Articoli con tag Studenti

Cile: Denunciano che il progetto di Legge sull’Educazione Superiore è una beffa alla società cilena

Questo martedì a Concepción, così come in diverse città del paese, è stata effettuata la prima marcia del 2017 per la fine dell’affare dell’educazione. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Cile: Decine di migliaia di studenti sono tornati nelle strade per una legge per l’educazione gratuita

Immagini di scontri a seguito dell’intervento della polizia.

Circa 90 mila studenti hanno sfilato questo martedì a Santiago per opporsi all’avanzamento nel Congresso di un progetto di legge che cerca di instaurare la gratuità nell’educazione superiore, che lo storico movimento studentesco chiede di riformulare. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Messico Invisibile: Los Otros Desaparecidos de Iguala. Intervista a Xitlali Miranda Mayo

Fabrizio Lorusso

A oltre due anni dalla notte di Iguala, nello Stato messicano del Guerrero, nella quale la polizia locale, con la connivenza della polizia statale e federale e dell’esercito, uccise sei persone e consegnò quarantatré studenti della Scuola Normale (magistrale) Rurale R. Isidro Burgos di Ayotzinapa a un gruppo di presunti narcotrafficanti, il caso resta irrisolto; e ciò nonostante siano oltre cento i detenuti e la procura abbia elaborato migliaia di pagine per integrare il fascicolo. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Messico: A Chilpancingo gli Studenti Normalisti si scontrano con i militari

Sergio Ocampo

Chilpancingo, Gro./ Studenti della Normale di Ayotzinapa hanno lanciato decine di bombe molotov e petardi contro le istallazioni del 50 battaglione di fanteria, con sede a Chilpancingo.

Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Dal movimento studentesco all’educazione autonoma 

Raúl Zibechi

Il vasto movimento studentesco che in Cile ha guadagnato le grandi alamedas [i viali del Cile], con manifestazioni di centinaia di migliaia di giovani e con l’occupazione di decine di scuole superiori chiedendo cambiamenti nel sistema educativo, si è consolidato con la creazione, in territori popolari, di circa 30 iniziative di educazione autogestita.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Persecuzione degli studenti frena le occupazioni delle scuole brasiliane

Rute Pina

A San Paolo le scuole occupate dagli studenti stanno subendo sgomberi della Polizia Militare, senza un ordine giudiziario.

Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Gli studenti guidano l’opposizione a Temer

Scendono in strada per protestare contro la legge dell’educazione e il congelamento della spesa pubblica in Brasile.

Le occupazione di scuole in tutto il paese hanno la loro motivazione nell’emendamento costituzionale 241 che ha già una prima approvazione e che congela per 20 anni gli investimenti in sanità, educazione e nel resto del bilancio nazionale.

Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

La nuova destra post pinochetista in Cile

Raúl Zibechi

Quando un regime collassa, dai suoi resti crescono forze politiche che già esistevano precedentemente, ma che gli analisti sistemici non volevano o non potevano vedere. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Brasile: Ministero dell’Educazione chiede l’identificazione di alunni che occupano istituti

José Eduardo Bernardes

Il MEC sollecita questi dati ai direttori di istituti federali del Brasile.

Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Cresce la ribellione studentesca in Brasile: 420 scuole occupate per rifiutare i tagli di bilancio

Gli studenti secondari brasiliani hanno occupato 420 scuole nel meridionale stato del Paraná, per protesta contro la Misura Provvisoria (MP 746) emessa dal governo di Michel Temer per riformare l’insegnamento medio.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

In Brasile passa l’emendamento costituzionale che taglia le spese sociali

Nella notte di lunedì (10), alla Camera dei Deputati è stata votata la Proposta di Emendamento Costituzionale (PEC) 241. Si tratta di uno dei pilastri programmatici del governo di Michel Temer e il maggior colpo ai diritti sociali iscritti nella Costituzione del 1988.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Il castigo dei colpevoli di Ayotzinapa “nascerà dalla lotta dal basso”, avvertono l’EZLN e il CNI

Redazione Desinformémonos

Città del Messico/ Oggi l’Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale (EZLN) e il Congresso Nazionale Indigeno (CNI) hanno comunicato che cercare la verità su Ayotzinapa “in mezzo alla putredine del potere, è rovistare nel peggio di questo paese, nel cinismo e nella perversione della classe politica”, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Il progetto educativo della nuova destra

Raúl Zibechi

È nata una nuova destra adeguata ai tempi dell’estrattivismo e del saccheggio-pirateria contro i popoli; Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Liberano con la cauzione 30 normalisti del Michoacán

Redazione Desinformémonos

Città del Messico/ Dopo aver pagato una cauzione di mille pesos, i 30 normalisti di Cherán detenuti da martedì scorso per essersi scontrati con i poliziotti statali sono stati messi in libertà per ordine di Juan Salvador Alonso Mejía, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Nel Michoacán normalisti feriti, arrestati e scomparsi

Redazione Desinformémonos

Un numero indeterminato di studenti feriti e cinquanta arrestati è il saldo della repressione poliziesca di oggi contro i normalisti della Scuola Normale Indigena del Michoacán (ENIM), Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento