Articoli con tag Ultra destra

Il catastrofico pareggio del Brasile

Fernando Rosso

La spaccatura politica si è trasformata in una frattura sociale che include una chiara divisione geografica. Le ragioni della stretta vittoria di Lula e delle difficoltà che vengono. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Messico: Conservatori, uniti a difesa di Dio e famiglia, Trump parla nella riunione

Arturo Cano

Le prime parole di Donald Trump sullo schermo del CPAC Messico sono state per ringraziare Eduardo Verástegui. Dopo, il recentemente reincorporato in Twitter ha detto: “È molto importante per i conservatori di tutto l’emisfero unirsi per difendere Dio, la famiglia… Dobbiamo proteggere le nostre frontiere e smantellare i cartelli criminali che fanno violenza alla nostra gente”. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Bolivia: Il presidente avverte che difenderà nelle strade la vittoria del popolo nelle urne

Questa domenica il presidente Luis Arce ha avvertito i promotori dello sciopero civico a Santa Cruz, che nelle ultime ore è sfociato in distruzioni e saccheggi violenti di istituzioni, che il Movimento Al Socialismo (MAS) e le organizzazioni sociali difenderanno nelle strade quanto hanno conquistato nelle urne. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Brasile: Festa o no nella favela?

Timo Bartholl

Qual è il futuro della relazione dello stato con le periferie urbane?

27 e 28 ottobre 2022. Una festa di fine settimana nella favela! Ma non una festa uguale per tutti. Coloro che hanno potuto festeggiare di più lo scorso fine settimana sono stati quelli che combinano il tifo per il Flamengo con il sostegno al PT, Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Brasile: Bolsonaro alimenta il caos per giustificare un intervento militare

Juraima Almeida

Dopo la vittoria di Lula da Silva, migliaia di seguaci dell’ancora presidente di ultradestra Jair Bolsonaro, che ancor oggi si rifiuta di accettare la sconfitta, hanno chiesto nelle strade e di fronte alle caserme dell’Esercito l’intervento militare e l’annullamento dei risultati delle elezioni, facendo anche il saluto nazi. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Brasile: Il MST dice che lo sblocco delle strade tocca allo stato

Gabriela Moncau

“È il momento di festeggiare e di stare attenti”. Attenzione alla transizione della presidenza e preparazione per “le lotte del prossimo periodo” sono le priorità del Movimento dei Senza Terra. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Perù: Pedro Castillo perde il sostegno dei settori popolari e il governo è ancor più debole

Carlos Noriega

Il Governo perde il sostegno dei suoi alleati di sinistra e le mobilitazioni, che chiedono la sua rinuncia, hanno riunito una quantità di manifestanti che prima non avevano potuto riunire. Tutto questo lo lascia più debole di fronte agli assalti della destra. Seri incidenti a Lima. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: Frode, riconteggio e colpo di stato

Horacio Duque

La fase successiva alle votazioni del 13 marzo in cui sono stati eletti nuovi parlamentari e che hanno segnalato i candidati presidenziali (Petro, Gutiérrez e Fajardo) delle tre maggiori coalizioni politiche si è sovraccaricato di tensioni e scontri politici tra il blocco popolare trionfante, che è incarnato dal Pacto Histórico guidato dal senatore Gustavo Petro, e il pezzo centrale dell’ultradestra che riunisce l’uribismo di tutti i tipi. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

I movimenti di destra in America Latina sono analizzati in un dossier

Gabriela Moncau

“Nuovi indumenti, vecchi fili: la pericolosa offensiva delle destre in America Latina” è lanciata dall’Istituto Tricontinentale di Indagine Sociale. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Brasile: Stedile, “L’anno della speranza per il cambiamento”

Joao Pedro Stedile

Non possiamo cambiare governo, nonostante i crimini commessi e più di 130 richieste di processo politico, ma l’anno passato abbiamo ripreso le strade con importanti mobilitazioni in più di 500 città del paese. A partire da questo processo, iniziamo il 2022 con l’unità delle forze popolari intorno a Luiz Inácio Lula da Silva (PT), Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento

Bolsonaro, e ora?

Emir Sader

In questo articolo l’autore sostiene che Bolsonaro non solo non è uscito rafforzato dalla manifestazione autogolpista del 7 settembre, ma che neppure è riuscito a fermare il proprio logoramento. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Crescono le milizie di Río de Janeiro con gli affari immobiliari

Gustavo Veiga

Un recente rapporto di accademici di due università brasiliane segnala che i gruppi parapolizieschi che simpatizzano con le politiche di Jair Bolsonaro, sono uno stato dentro lo stato. Il loro potere economico si basa sull’appropriazione di terre e abitazioni. Controllano anche la riscossione di acqua, luce, gas, della televisione via cavo e dei trasporti. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Bolivia: Il dirigente minerario Orlando Gutiérrez è stato attaccato da uomini di destra e si trova ricoverato

Secondo le denunce il dirigente è stato attaccato da un gruppo di persone che protestava contro i risultati delle elezioni di domenica. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Il Governo del Brasile non aiuterà il ritorno al proprio paese dei medici cubani

Il ministro della Sanità, Gilberto Occhi, ha annunciato che il Governo brasiliano non parteciperà alla logistica per il ritorno nel proprio paese di migliaia di medici cubani.  Prosegui la lettura »

Nessun commento

Lo tsunami dell’ultra destra nel mondo

Deyanira Morán / Damián Mendoza

Perché avanza l’ultra destra nel mondo? Che vedono gli elettori nei nuovi leader segnalati come autoritari, xenofobi e razzisti? Questi leader dove conducono il mondo? Prosegui la lettura »

,

Nessun commento