Archivio per la categoria Europa

La distruzione della natura

Anton Pannekoek

Molti scritti scientifici si lamentano emozionalmente della crescente distruzione dei boschi. Nonostante ciò, non si deve tener conto solo dell’allegria che sperimenta ciascun amante della natura per i boschi. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Documento: la lista che rivela il denaro dei nazisti argentini

Jaime Rosemberg

Olegario Brest riesamina un mucchio di carte inutili, nella biblioteca della Banade, a pochi metri dalla Casa Rosada. Corrono i primi mesi del governo democratico di Raúl Alfonsín. Il bancario, sul punto di andare in pensione, scopre quasi casualmente una lista: lì ci sono nomi e cognomi, date e tessere di affiliazione. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

La complicità italiana ed europea di fronte alla violazione dei diritti umani in Cile

Alesssandra C.

Mentre il governo italiano esprime totale solidarietà al Presidente Piñera, Human Rights Watch denuncia la continua violazione di diritti umani durante le proteste che hanno colpito il Paese. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

La Germania disconosce Guaidó: il Venezuela annuncia la normalizzazione delle relazioni diplomatiche con Berlino

Triste, solo, abbandonato e disconosciuto, questa la parabola del golpista venezuelano Juan Guaidó. Ormai ridotto al ruolo di semplice esponente dell’opposizione venezuelana. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Controinsurrezione progressista

Raúl Zibechi

Nel momento in cui si compiono cento anni dagli assassinii di Rosa Luxemburg e di Karl Liebknecht, vale la pena di chiedersi: chi è stato il responsabile di quei crimini? Chi è o chi sono stati a premere il grilletto e con quale autorizzazione lo hanno fatto? Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

L’assassinio di Rosa Luxemburg (più voci)

Maciek Wisniewski

“Le masse apprendono ad esercitare il potere esercitandolo. Non c’è un altro modo (…) La loro educazione si realizza quando passano all’azione”. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Cile: La Francia concede l’asilo politico a Ricardo Palma Salamanca

Secondo quanto è stato spiegato, questa condizione non sospende il processo di estradizione.

L’Ufficio Francese di Protezione dei Rifugiati e Apolidi ha concesso asilo politico a Ricardo Palma Salamanca, e a tutta la sua famiglia, ex membro del Fronte Patriottico Manuel Rodíguez condannato e profugo per l’esecuzione del principale intellettuale organico della dittatura militare e artefice della Costituzione del 1980, Jaime Guzmán. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Cile: Richiesta di asilo in Francia per l’ex combattente antifascista Ricardo Palma Salamanca

Campagna raccolta firme.

Giovedì 15 febbraio 2018 è stato arrestato nella città di Parigi Ricardo Palma Salamanca. Questo fatto è avvenuto dopo una “notifica rossa” emanata dall’Interpol Cile, che ha richiesto il suo arresto alla polizia francese per estradarlo e consegnarlo alla giustizia cilena. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Caso Guzmán: Arrestata in Francia la compagna dell’ex frentista Ricardo Palma Salamanca

Juan Peña

Silvia Brzovic è stata arrestata dalla polizia di questo paese, a quasi una settimana dalla cattura del condannato per il crimine del senatore dell’UDI Jaime Guzmán. Sarà difesa dall’avvocato dell’ex frentista (Frente Patriótico Manuel Rodríguez). Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Cile: L’ex militante del Fronte Patriottico Manuel Rodríguez, Ricardo Palma Salamanca, è detenuto a Parigi in attesa di estradizione

Claudia Carvajal G

L’ex membro del FPMR è stato accusato di essere l’autore materiale dell’esecuzione dell’ex senatore dell’UDI Jaime Guzmán avvenuto nel 1991 e anche del sequestro di Cristian Edwards. Il suo arresto è avvento nella pubblica via in Francia e, secondo le dichiarazioni del sottoprefetto Ricardo Quiroz, è stato il frutto di una serie di indagini della polizia francese in collaborazione con le autorità cilene. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Le incredibili concessioni di Macri, Temer, Vázquez e Cartes all’Unione Europea (leaks del Mercosur)

Jorge Marchini

Attraverso le reti sociali è stato possibile conoscere la rivelazione di 19 testi delle negoziazioni confidenziali che con l’Unione Europea (UE) portano avanti i governi del Mercosur (Argentina, Brasile, Paraguay ed Uruguay, senza la partecipazione del Venezuela, Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

È morto Francois Houtart, un lottatore contro il capitalismo e la piaga dell’estrattivismo

Oggi è morto a 92 anni Francois Houtart, sacerdote cattolico belga, politologo e sociologo, con una vasta opera sull’America Latina.

La sua morte è avvenuta a Quito, dove risiedeva. Negli ultimi anni lavorava lì alla Fondazione Popolo Indigeno, all’Istituto di Alti Studi e all’Università Centrale dell’Ecuador. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Il capitalismo è potere, non economia

Raúl Zibechi

La frase appartiene al leader curdo Abdullah Öcalan, tratta dal secondo volume del Manifesto per la Civilizzazione Democratica, che ha come sottotitolo “La Civilizzazione Capitalista. L’era degli dei senza maschera e dei re nudi”. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Argentina-Germania: l’esilio di Osvaldo Bayer

Osvaldo Bayer

[Segnaliamo l’uscita italiana di Rebeldía y Esperanza. Storia di un esilio dello scrittore argentino Osvaldo Bayer. Si tratta di parole scritte al di qua dell’oceano, in Germania, la terra che lo ha accolto e salvato da morte certa. Quella stessa morte che i sanguinari regimi militari argentini degli anni ’70 hanno scagliato contro altri celebri scrittori dissidenti, Rodolfo Walsh, Haroldo Conti, Paco Urondo, Hector Oesterheld, solo per citarne alcuni. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Due continenti, una stessa lotta

Raúl Zibechi

La scorsa estate e durante l’autunno ho potuto conoscere diversi processi di lotta in Italia, nei Paesi Baschi e in altre parti dello Stato spagnolo, che dimostrano sintonia con i processi di resistenza in molti luoghi dell’America Latina. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento