Articoli con tag Mapuche

Cile: 12 ottobre, la marcia mapuche riunisce migliaia di persone, è repressa senza successo e abbraccia gli indigeni dell’Ecuador

Andrés Figueroa Cornejo

Questo 12 ottobre la volta celeste santiaghina luccicava plumbea mentre nella capitale del Cile, e per l’Alameda, dalla cordigliera al mare, migliaia di mapuche e meticci hanno marciato per la vita, l’acqua, la terra, i territori, la smilitarizzazione del wallmapu, la libertà dei prigionieri politici e contro uno stato che tratta un popolo intero come “terroristi”. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Audio messaggio del compagno mapuche Facundo Huala a 2 anni dalla sua detenzione politica

Mari Mari Mari com pu che, com pu anai planche,

com ta aukache llemay cangelu mapu cangelu

Ciao a tutti gli amici e a tutta la gente guerriera di altre terre.

Un saluto grande e cordiale a tuttx i compagnx, alla gente che sta ascoltando questo audio. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Il Coordinamento Arauco Malleco rivendica le ultime due azioni di sabotaggio contro le imprese forestali

ORT- NAGCHE JANEQUEO / Mediante un comunicato pubblico inviato al nostro media www.werken.cl, il Coordinamento Arauco Malleco delle Comunità Mapuche in conflitto, rivendica ufficialmente 2 azioni di sabotaggio contro gli interessi estrattivisti e capitalisti situati nel territorio storico, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Il colonialismo si scontra con le donne mapuche

Raúl Zibechi

Due decenni fa Silvia Rivera Cusicanqui prospettava che il patriarcato è una parte sostanziale del colonialismo interno e che esiste un parallelismo tra la dominazione etnica e quella di genere. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Comunicato Rukapillan, annunciato il controllo dell’accesso al Peweñentu

Dichiarazione pubblica

Per la difesa del Rukapillan

Facciamo conoscere all’opinione pubblica che il giorno 24 agosto dell’anno in corso pu weichafe (i guerrieri, ndt) di comunità mapuche e non mapuche vicine al Rukapillan, hanno preso il controllo dell’accesso al Peweñentu. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Le comunità mapuche difendono i propri spazi sacri di fronte alle imprese idroelettriche

Fernando Chamorro

L’impresa statale norvegese Statkraft è incaricata del progetto idroelettrico Osorno S.A in territorio mapuche-huilliche, una infrastruttura che colpirà uno spazio cerimoniale sacro per il popolo Huilliche conosciuto come Ngen Mapu Kintuante. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Lonko Alberto Curamil: La Consultazione Indigena è la giustificazione per l’entrata nelle nostre terre del capitale imprenditoriale estrattivo

Lonko Alberto Curamil

Prigioniero Politico Mapuche nel carcere di Temuco, Premio Goldman per l’Ambiente 2019. Non possiamo consegnare il poco che abbiamo conquistato, se abbiamo sotto il nostro controllo meno del 5% del nostro territorio, oggi permetteremo che anche su questa briciola i capitalisti vogliano venire da noi per affittare o comprare? Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Argentina: Quello di Rafa Nahuel fu un “omicidio aggravato”

Claudia Rafael

“Omicidio aggravato”, hanno detto i membri della corte e hanno ordinato di arrestare Francisco Pintos. Perfetto. Colui che alle spalle e con un fucile mise fine alla vita di Rafael Nahuel, il ragazzo mapuche di 22 anni. Mille pretesti per decidere chi vive e chi no. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Nazione Mapuche: Héctor Llaitul, portavoce del CAM, ricorda come conobbe il procuratore Sergio Moya: “Quando mi arrestò, lui girava armato”

Tomás González F.

In una intervista al nostro mezzo di comunicazione, il portavoce del Coordinamento Arauco Malleco, CAM, ha raccontato il perché non lo sorprende il messaggio di posta elettronica che il procuratore dell’Alta Complessità di Rancagua avrebbe inviato, testo con il quale dà istruzioni su come montare delle prove e nel quale nomina almeno tre volte Llaitul. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

L’indigeno mapuche che ha vinto il Nobel Ambientale non lo può ricevere poiché è in prigione

Alberto Curamil, indigeno mapuche, volle fermare la costruzione di due progetti idroelettrici sul sacro fiume Cautín, ma nell’agosto del 2018 fu incarcerato, probabilmente per il suo attivismo. Oggi è stato consegnato a lui e ad altri cinque difensori il Premio Goldman, conosciuto come il Nobel Ambientale. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Corteo mapuche è represso dalla polizia nelle strade di Temuco

Rodrigo Fuentes

La colonna ha continuato il suo cammino nonostante il rifiuto dei Carabinieri, che alla fine hanno disperso i partecipanti con gas lacrimogeni. Il comunero Marcelo Catrillanca ha dichiarato che continueranno a mobilitarsi senza autorizzazioni e per la libera determinazione del popolo originario. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Nazione Mapuche: “Una piccola grande battaglia vinta a Benetton”

Una delle donne mapuche assolte racconta in prima persona come ha vissuto questo storico processo che i media hanno silenziato. L’allegria di aver trovato, anche se per una volta, un po’ di giustizia in mezzo ad una persecuzione che comporta anni di dolore e morti trasmesse di generazione in generazione. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Spie, poliziotti e procuratori che hanno lavorato per Benetton

Sebastián Premici

I Poliziotti della provincia  di Chubut hanno confermato che fecero fuoco con armi letali contro la comunità. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Nazione Mapuche – Héctor Llaitul: “Non lottiamo contro la società cilena né contro il cittadino cileno comune”

Tomás González F.

In una conversazione con il nostro mezzo di comunicazione, il portavoce del Coordinamento Arauco-Malleco ha abbordato i principali temi che impediscono la risoluzione di un conflitto che sembrerebbe non aver fine. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Nazione Mapuche: Mobilitazione nel carcere di Temuco impedisce il trasferimento dei comuneri condannati senza prove per il caso Luchsinger

José Tralcal Coche e Luis Tralcal Quidel non entrano ancora nel carcere penale, nel quale ci sono attualmente quattro comuneri mapuche in sciopero della fame. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento