Articoli con tag Autonomia

Territori e potere

Raúl Zibechi

I movimenti antisistemici e le relazioni sociali non capitalistiche acquisiscono forza e si potenziano quando mettono radici in territori recuperati e sotto il controllo di soggetti collettivi. Una delle chiavi di questo potenziamento dei movimenti è che i territori ci danno la possibilità di costruire i nostri poteri, al di fuori del controllo delle istituzioni statali. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Stato plurinazionale: l’attuale dibattito mapuche

Fernando Pairican

In questo imprescindibile testo, lo storico mapuche Fernando Pairican ripassa parte della recente lotta mapuche per l’autonomia politica e spiega qualcosa che non è stato presente nel dibattito: che pensa il suo popolo di fronte alla proposta di uno Stato Plurinazionale. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Comunicato pubblico dei prigionieri politici mapuche del carcere di Temuco, Cile

Al nostro popolo nazione Mapuche e all’opinione pubblica in generale, noi prigionieri Mapuche del carcere di Temuco, reparto comunero, dichiariamo quanto segue: Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Héctor Llaitul e la nuova Costituzione: “La lotta del popolo nazione mapuche ha un altro cammino”

Tomás González F.

In una conversazione con Radio Universidad de Chile, il portavoce del Coordinamento Arauco-Malleco (CAM) ha affermato che, anche se devono andare per strade diverse, “la liberazione del nostro popolo passa anche attraverso la liberazione del popolo cileno”. Prosegui la lettura »

, , , , , , ,

Nessun commento

Bagliori di antagonismo in America Latina

Massimo Modonesi

Bisogna festeggiare la rinnovata emergenza antagonista che fa fronte alla svolta a destra in Ecuador e in Cile e sembra riempire il vuoto lasciato dal progressismo. In questo senso, l’irruzione delle proteste di massa sembra corrispondere alla logica di un momento specifico della struttura e delle relazioni di potere: Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Bolivia: una sollevazione popolare di cui approfitta l’ultradestra

Raúl Zibechi

È stata la sollevazione del popolo boliviano e delle sue organizzazioni, in ultima istanza, a provocare la caduta del governo. I principali movimenti hanno chiesto la rinuncia (di Morales, ndt) prima che lo facessero le forze armate e la polizia. L’Organizzazione degli Stati Americani ha sostenuto il governo fino alla fine. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: Dichiarazione chiarificatrice di fronte al comunicato emesso dalle Forze Militari

Ieri, 29 ottobre 2019, la guardia indigena stava effettuando dei controlli territoriali nel settore di La Luz della riserva di Tacueyó, quando giungono tre veicoli con membri della colonna Dagoberto Ramos che, senza aver rispetto della guardia indigena e del suo legittimo esercizio, hanno sparato indiscriminatamente a ferro e fuoco, mettendo fine alla vita dell’Autorità Neehwe’sx Cristina Bautista Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Le evoluzioni del neoliberalismo

Raúl Zibechi
La crisi del pensiero critico, ossia il nostro modo di comprendere il mondo per poter agire trasformandolo, ha portato gli analisti a moltiplicare concetti poco precisi che sogliono essere più descrittivi che analitici, per cui inducono alla confusione. Neoliberalismo è uno dei concetti che stanno venendo utilizzati in modo meno rigoroso. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Il colonialismo si scontra con le donne mapuche

Raúl Zibechi

Due decenni fa Silvia Rivera Cusicanqui prospettava che il patriarcato è una parte sostanziale del colonialismo interno e che esiste un parallelismo tra la dominazione etnica e quella di genere. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

La terza espansione dello zapatismo

Raúl Zibechi

Nonostante siano circondate dall’Esercito messicano, le basi d’appoggio dell’Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale (EZLN) sono riuscite a rompere l’accerchiamento militare, mediatico e politico che pesava su di loro. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

E abbiamo rotto l’accerchiamento

Comunicato del Comitato Clandestino Rivoluzionario Indigeno-Comando Generale dell’Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale in Messico. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Il mondo in basso cresce in silenzio

Raúl Zibechi e Juan Wahren

C’è vita (e lotta) al di là delle elezioni. Nei nostri paesi (Argentina, Uruguay), dai fuochi mediatici fino alle conversazioni tra militanti dei movimenti sociali, sono centrate e concentrate sulle prossime giornate elettorali, con la speranza che, questa sì, ci saranno dei cambiamenti. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Gli zapatisti “rompono l’accerchiamento” e occupano nuovi territori in Messico

L’Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale (EZLN) sfida il Governo del Messico e crea nuovi caracol. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Lonko Alberto Curamil: La Consultazione Indigena è la giustificazione per l’entrata nelle nostre terre del capitale imprenditoriale estrattivo

Lonko Alberto Curamil

Prigioniero Politico Mapuche nel carcere di Temuco, Premio Goldman per l’Ambiente 2019. Non possiamo consegnare il poco che abbiamo conquistato, se abbiamo sotto il nostro controllo meno del 5% del nostro territorio, oggi permetteremo che anche su questa briciola i capitalisti vogliano venire da noi per affittare o comprare? Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Inaugurazione dell’Archivio dei Movimenti di Roma

Mercoledì 26 giugno 2019 dalle ore 18:00 alle 21:00

Archivio dei Movimenti-Roma

Via di Torpignattara, 124 – Roma

—–

  • PRESENTAZIONE DEL MATERIALE CONSERVATO NELL’ARCHIVIO
  • MOSTRA DI MANIFESTI DI LOTTA DEL PERIODO COMPRESO TRA GLI ANNI ’70-’90
  • APERITIVO 

, ,

Nessun commento