Articoli con tag Autonomia

La diversità in movimento

Raúl Zibechi

Giorni fa, in un incontro di geografia agraria a Curitiba (Brasile), abbiamo avuto l’opportunità di conoscere i cambiamenti che starebbero avvenendo dentro i movimenti sociali, nei principali collettivi latinoamericani. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Insurrezioni silenziose

Raúl Zibechi

I grandi cambiamenti cominciano sempre da piccoli movimenti invisibili agli analisti in alto e ai grandi media, come segnala uno dei comunicati dello zapatismo. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

La fine delle società democratiche in A.L.

Raúl Zibechi

Scena uno: Alcune settimane fa, in un centro culturale della località di Munro, nella zona nord di Buenos Aires, è stata presentata la Orquesta Típica Fernández Fierro, uno dei migliori gruppi musicali di tango dell’odierna Argentina. A un certo punto, verso la fine del recital, uno dei 13 musicisti ha preso il microfono per dire: “Vogliamo che ricompaia Santiago Maldonado”. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Nazione Mapuche: A Santiago proteste in Piazza Italia per manifestazione a sostegno dei comuneri mapuche

Felipe Cornejo

I manifestanti sono giunti fino a Piazza Italia, nel centro di Santiago, per riunirsi a sostegno dei mapuche in sciopero della fame nell’ambito del processo giudiziario per l’incendio di una chiesa evangelica nell’Araucanía. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Intervista a Raúl Zibechi: Pensiamo per resistere, resistiamo pensando

Débora Cerutti e Mercedes Ferrero 

Raúl Zibechi ha visitato Córdoba il mese passato, invitato dal Collettivo di Ricerca La pianura in fiamme per la seconda edizione del seminario “Dialoghi dalla pianura: capitalismo e resistenze”. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Il governo cileno arresta diversi esponenti Mapuche, le aziende italiane ringraziano

R.R.

Sabato 24 settembre la polizia cilena ha effettuato almeno sette arresti di importanti esponenti dei movimenti di lotta del popolo Mapuche, fra cui Héctor Llaitul, il portavoce del Coordinamento Arauco-Malleco Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Togliere le macerie per poter incassare l’assicurazione, unica preoccupazione dei padroni della fabbrica tessile

Redazione Desinformémonos

Città del Messico/ “La fabbrica era assicurata e l’unica preoccupazione dei suoi padroni è togliere le macerie per poter incassare l’assicurazione”, ha denunciato una donna a Radio Humedales facendo riferimento al collasso della fabbrica tessile della colonia Obrera, all’angolo di via Bolívar con la Chimalpopoca, Prosegui la lettura »

Nessun commento

A Città del Messico irrompe la società civile e organizza il recupero e la raccolta

Gloria Muñoz Ramírez

Città del Messico/ Giovani uomini e donne hanno oggi occupato le strade colpite dal sisma di 7,1 gradi Richter che ha lasciato più di mille immobili seriamente danneggiati a Città del Messico, nel Morelos e nel Puebla, con un saldo fino a questo momento di 225 persone morte. Prosegui la lettura »

Nessun commento

La disputa per il territorio urbano

In questo articolo Raùl Zibechi racconta la sua esperienza e ricerca nella città di Cordoba in mezzo ai gruppi autorganizzati e ai settori popolari. Attraverso questo racconto ci parla della metamorfosi subita dal movimento dei piqueteros. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

La guerra di Macri contro il popolo mapuche

Raúl Zibechi

“Questa è la nuova Campagna del Deserto, non con la spada ma con l’educazione”, ha detto Esteban Bullrich, allora ministro dell’Educazione e dello Sport inaugurando un ospedale-scuola nel settembre dell’anno passato Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Nazione Mapuche: Attacco incendiario a Temuco lascia 18 camion bruciati

Durante l’alba di sabato scorso, un gruppo di incappucciati ha fatto irruzione nella dépendances dell’impresa Lucchetti e ha bruciato 18 camion. Seconda l’intendente dell’Araucanía, sul posto sarebbero stati trovati volantini del gruppo Weichan Auka Mapu. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

“Il Venezuela potrebbe trasformarsi nella Siria dell’America Latina”

Enric Llopis e Raúl Zibechi

Intervista al giornalista e ricercatore Raúl Zibechi.

La chiave dell’attuale conflitto in Venezuela non è tanto di carattere sociale quanto geopolitico, dato che si tratta di un paese pieno di ricchezze e collocato in una posizione strategica (un paese cerniera tra due subcontinenti), in un pianeta in cui su scala globale si misurano le forze di Stati Uniti e Cina. Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento

Autonomia di classe in Venezuela

Valerio Evangelisti

Per mettere subito le cose in chiaro, non prendo nemmeno in considerazione le tesi di chi dice che in Venezuela, con la formazione di un’Assemblea costituente, sia in gioco la sopravvivenza della democrazia (e lo dice chi, da quasi vent’anni, ha sostenuto che nel paese vigesse una dittatura). Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Cambiare il mondo dall’alto

Raúl Zibechi

La fine di un ciclo progressista. La frattura geopolitica nel continente. I rischi della riforma del lavoro brasiliana. Odebrecht, il narcotraffico e l’1%. Quali sono i movimenti sociali che sono debilitati e quelli che creano altri mondi. I nuclei di una conferenza magistrale del giornalista e ricercatore Raúl Zibechi su #MUTrincheraBoutique. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Facundo Jones Huala: “La mia detenzione è una montatura politica e giudiziaria”

Darío Aranda

Corrispondenza dal carcere con il dirigente mapuche Facundo Jones Huala.
Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento