Articoli con tag Paramilitari

Crimine di stato: uccisi tre compagni del CODEDI in un’imboscata. Attaccano l’Autonomia? Nessun passo indietro

Il telefono che squilla.

– Si un’imboscata, si si sui compagni, raffiche.-

– Cosa? No, ti richiamo –

– Quanti morti? 3, si ti richiamo –

– Maledetti. Si, si. TI richiamo io –

Ancora sangue. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Messico: Attentato contro il CODEDI, 3 compagni assassinati

Oggi, lunedì 12 febbraio, mezzora fa verso le 10.30 della notte, degli uomini armati hanno attaccato il fuoristrada dove viaggiava il compagno Abraham Ramírez Vásquez che stava tornando, dalla città di Oaxaca verso la sierra sud, da una riunione con funzionari del governo dello stato. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Riappare il fantasma dei falsi positivi

Camilo Troches

Dopo che il ministro della Difesa e gli alti comandi militari hanno minacciato di lanciare una grande offensiva contro l’ELN se questo non avesse prorogato il cessate il fuoco, alcune delle nostre strutture hanno risposte con azioni offensive contro le infrastrutture petrolifere e la forza pubblica, una volta compiuta la data concordata per la fine del cessate il fuoco di 101 giorni. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Presto l’ELN sarà una guerriglia molto potente

Luis Alberto Matta

Importanti settori di base delle antiche FARC, per protezione o delusione, poco a poco sono migrati verso l’ELN. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Colombia: 62 massacri nei 12 municipi dove è portato avanti il progetto idroelettrico Hidroituango

Le cifre evidenziano che non solo la fauna e la flora sono vittime del progetto idroelettrico Hidroituango, un’altra delle vittime è la memoria. Nella gola del Fiume Cauca, che sarebbe inondata da Empresas Públicas de Medellín (EPM), si pensa che ci siano tra le 300 e le 600 vittime interrate di 62 massacri commessi dai paramilitari, che sono avvenuti nei 12 municipi danneggiati dalla Hidroituango. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Venezuelani residenti in Perù sarebbero paramilitari

Ottomila venezuelani che ultimamente sono entrati in Perù sarebbero paramilitari. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Colombia: Aumentano gli assassinii di ex combattenti, dirigenti sociali e di sinistra

Pablo Catatumbo ha affermato che circa 30 ex combattenti sono stati assassinati durante il processo di applicazione dell’Accordo di Pace. Questo è stato riferito anche da Iván Márquez, che ha detto che le FARC hanno rispettato quanto concordato mentre il Governo Nazionale ha dilatato i processi. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Dichiarazione di Montecristi

Delegazioni ELN e FARC

In data odierna, noi delegazioni dell’Esercito di Liberazione Nazionale – ELN, e del partito politico Forza Alternativa Rivoluzionaria del Comune – FARC, ci siamo riuniti a Montecristi, Ecuador, culla del padre della patria Eloy Alfaro, con lo scopo di valutare lo sviluppo dei processi di pace che si stanno portando avanti con il Governo Nazionale. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Il nuovo paramilitarismo colombiano

Diego Serrano / Fronte Urbano Camilo Torres

La strategia del nemico interno, è stata la condanna della Colombia, che non apre la strada alla possibilità di ampliare il proprio orizzonte democratico; con questa logica, il paese è sopravvissuto alla recente storia, Prosegui la lettura »

, , , , , , , ,

Nessun commento

Le forze alternative inermi

L’infografia dell’Agenzia di Comunicazioni Stampa Alternativa (ACPA) mostra il nome della vittima, la data e la presunta paternità dei 22 assassinii commessi contro i membri delle FARC che hanno consegnato le loro armi, o contro i loro familiari diretti, in questa prima parte del 2017. Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento

Colombia: Assassinano Manuel Ramírez Mosquera, dirigente di comunità nere nel Chocó

Nel pomeriggio di giovedì scorso si è avuta la notizia di un altro deplorevole omicidio di una persona che reclama le terre. Si tratta di Manuel Ramírez Mosquera, uno dei dirigenti dei 2500 abitanti del Bajo Atrato chocoano che da vari mesi si trovano profughi nel centro urbano di Río Sucio a causa delle azioni dei paramilitari nei loro territori. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

“Il Venezuela potrebbe trasformarsi nella Siria dell’America Latina”

Enric Llopis e Raúl Zibechi

Intervista al giornalista e ricercatore Raúl Zibechi.

La chiave dell’attuale conflitto in Venezuela non è tanto di carattere sociale quanto geopolitico, dato che si tratta di un paese pieno di ricchezze e collocato in una posizione strategica (un paese cerniera tra due subcontinenti), in un pianeta in cui su scala globale si misurano le forze di Stati Uniti e Cina. Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento

Colombia: “La detenzione di Milena Quiroz è terrorismo di stato”

Nell’udienza per il caso di Milena Quiroz, la giudice incaricata ha rigettato la richiesta di annullare la misura d’arresto contro la dirigente sociale e membro del Congresso dei Popoli. I suoi avvocati hanno dichiarato che a Milena “sono stati violati tutti i diritti, le hanno negato il diritto di parlare e di accedere alla giustizia”, questo oltre ad essere stata accusata da una procuratrice indagata per nessi con i paramilitari. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Colombia: Arrestata per corruzione la procuratrice che persegue i dirigenti sociali

Quattro servitori pubblici, tra i quali emerge la Procuratrice María Bernarda Puentes López, sono stati arresti il 28 luglio per una presunta rete di corruzione nella Procura di Cartagena. Le e i detenuti saranno imputati dei delitti di associazione a delinquere, corruzione per dare o offrire, corruzione propria e concussione. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Colombia: Nel Cauca è stato assassinato un dirigente di Marcia Patriottica

Attraverso un comunicato diffuso dalla Rete dei Diritti Umani Francisco Isaías Cifuentes, si è denunciato che lo scorso 14 luglio è stato assassinato il dirigente afrodiscendente, Hector William Mina, membro di Marcia Patriottica e dirigente della regione. Il fatto è avvenuto nel Quartiere Jorge Eliecer Gaitán di Guachené, del dipartimento del Cauca. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento