Articoli con tag Paramilitari

Colombia: L’ora delle decisioni

Oto Higuita

Una riflessione a proposito dello sciopero armato del Clan del Golfo e la concreta esistenza di un paramilitarismo che si è di nuovo inasprito e riunito contro il movimento nazionale per il cambiamento democratico, che oggi avanza inarrestabile in Colombia. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: Lo “sciopero armato” del Clan del Golfo fa 6 morti e 180 veicoli attaccati in meno di una settimana

Tre delle vittime erano membri della forza pubblica.

Le autorità colombiane hanno confermato 6 morti e 180 veicoli attaccati, la maggioranza incendiati, come risultato dello “sciopero armato” che il Clan del Golfo ha iniziato mercoledì scorso dopo la cattura e l’estradizione negli USA del suo ex capo, Dairo Antonio Úsuga David, Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Colombia: Il Putumayo vittima dell’espansione della frontiera estrattivista?

Yani Vallejo Duque, Alfonso Insuasty Rodríguez

I recenti fatti avvenuti nel Putumayo, dipartimento della Colombia, dove l’esercito nazionale ha perpetrato un massacro con 11 civili assassinati e altri due scomparsi, ci permette di realizzare varie riflessioni su quanto ci accade come paese e forse, come continente. Prosegui la lettura »

, , , , , , ,

Nessun commento

Aumentano disuguaglianza e violenza nelle comunità indigene del Messico

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / Le comunità indigene del Messico “vivono in una situazione dove la disuguaglianza, la povertà, la violenza e l’impunità si approfondiscono e aumentano”, a cui contribuisce la “negligenza” delle autorità nell’attendere la problematica, ha dichiarato l’annuale rapporto dell’organizzazione Diritti dei Popoli Indigeni Internazionale (IPRI, con la sua sigla in inglese). Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: Le rivelazione di “Otoniel”, il capo dei narco paramilitari urabegni

Horacio Duque

Dairo Antonio Usuga, conosciuto nel mondo della criminalità come “Otoniel”, è un pericoloso soggetto associato alla più sinistra delinquenza responsabile dell’assassinio di dirigenti sociali, ex combattenti guerriglieri e dell’esecuzione di migliaia di massacri. Prosegui la lettura »

, , , , , , ,

Nessun commento

Colombia: Nuovo massacro paramilitare, 4 morti nella Valle del Cauca

Il paese sudamericano ha registrato il massacro numero 26 di questo anno 2022, ha riportato Indepaz. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Comunicato del Comitato “Carlos Fonseca” in ricordo di Teófilo Acuña e Jorge Tafur assassinati dallo stato colombiano

Martedì 22 febbraio 2022, mentre un fiume di compagne e compagni riempiva le strade di Roma per ricordare al mondo il giorno in cui 42 anni fa i fascisti di Stato uccisero il compagno Valerio Verbano, urlando il suo nome e la nostra rabbia, dall’altra parte del mondo, in Colombia, venivano assassinati  Teófilo Acuña e Jorge Tafur. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: Assassinati i compagni Teófilo Acuña Ribón e Jorge Tafur

COMUNICATO PUBBLICO

Assassinati i compagni Teófilo Acuña Ribón e Jorge Tafur, portavoce della Commissione di Interlocuzione del Sur de Bolívar, Centro e Sur del Cesar, Sur del Magdalena e dei Processi dei Santander (CISBCSC). Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: Il salasso di tutto un popolo, il 17° massacro del 2022

Nel corso del presente anno, il paese contabilizza 20 dirigenti sociali assassinati.

Questo sabato l’Istituto di Studi per lo Sviluppo e la Pace (Indepaz) ha denunciato la perpetrazione di un nuovo massacro in Colombia, il recente fatto è avvenuto nel dipartimento dell’Antioquia. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Colombia: Silenzio e morte, elementi distintivi del dominio paramilitare

Comunità di Pace San José de Apartadó

L’assassinio di Huber Velásquez, lo scorso 17 dicembre 2021, nella frazione La Balsa di San José de Apartadó, ha caratteristiche che rivelano l’estrema gravità a cui è giunto il dominio paramilitare nella regione e le sue relazioni con le istituzioni, con l’Accordo di Pace, con il modello di sviluppo e il modello di società dominante. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Colombia: In Arauca uno scenario di guerra contro i movimenti sociali

Coloro che hanno avuto la fortuna di condividere con le e i dirigenti sociali della regione araucana, sicuramente avranno percepito l’allegria e la forza che irradiano i progetti alternativi nei quali si concretizza il loro programma politico per una nuova società. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: Attentato in Arauca contro la sede del Congreso de los Pueblos

Congreso de los Pueblos

AZIONE URGENTE

In mezzo la violento assalto con cui è iniziato l’anno 2022 nel dipartimento dell’Arauca, e come era prevedibile, alle azioni contro i dirigenti sociali e popolari del Congreso de los Pueblos nel Centro Oriente colombiano, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Messico: “Clima di impunità” nella violenza contro le comunità del Chiapas

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / Le organizzazioni Diritti dei Popoli Indigeni Internazionale (IPRI, nella sigla in inglese) e Front Line Defenders hanno manifestato la propria preoccupazione per il “clima di impunità e la mancanza di condizioni di sicurezza” per le comunità tsotsiles e tseltales dei municipi di Aldama, Ocosingo, Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: Il conflitto alla frontiera araucana

Comando Centrale (COCE) ELN

Per il loro piano di “Guerra senza fine” gli Stati Uniti hanno formato gruppi armati con smobilitati delle guerriglie colombiane, con uno di questi insediato alla frontiera colombo-venezuelana del fiume Arauca, lo scorso Primo di gennaio è scoppiato il conflitto. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Colombia: Ascendono a 27 i morti per gli scontri in Arauca

La Procura Generale della Colombia ha confermato di aver trovato, dalla scorsa domenica fino ad oggi, 27 corpi nelle zone rurali dell’Arauca dove sono avvenuti gli scontri tra gruppi armati. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento