Articoli con tag Paramilitari

Colombia: Messaggio del comandante dell’ELN al ministro Diego Molano

Al ministro che è un militare fin dall’incubatrice

Signor Ministro della Guerra Diego Molano, assassinare bambini è in ogni circostanza un atto orrendo, che viola il Diritto Internazionale Umanitario; questo crimine ha l’aggravante di essere stato perpetrato in modo premeditato e con un uso smisurato della forza, come sono tutti i bombardamenti. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Venezuela: Bande armate irregolari provenienti dalla Colombia sono legate al narcotraffico e al Governo di Iván Duque

Il Presidente colombiano Iván Duque ha abbandonato la via della pace e ha trasformato le sue frontiere in “un corridoio criminale e in un teatro di operazioni per aggredire il Venezuela”, ha detto il Presidente del Potere Legislativo bolivariano. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Colombia: Nel Putumayo assassinata con sua nipote la dirigente indigena María Juajibioy

Degli uomini si sono messi di mezzo lungo il tragitto della motocicletta della dirigente indigena María Bernarda Juajibioy e le hanno tolto la vita con le armi da fuoco. Anche la nipote della dirigente ha perso la vita. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Venezuela: Le Forze Armate neutralizzano un gruppo irregolare colombiano

Vari morti e feriti delle FANB e dei paramilitari.

Nell’azione sono state protagoniste le unità della Regione Strategica di Difesa Integrale Los Llanos. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Colombia: Con i falsi positivi, valutavano i militari con i “litri di sangue” di vite innocenti

Recentemente, la JEP (Giurisdizione Speciale per la Pace) ha fatto conoscere la terrificante cifra dei falsi positivi (false prove), in Colombia ci sono per lo meno 6.402 vittime, come dire, tre volte di più di quello che era stato riportato nella giustizia ordinaria. Le remunerazioni per i “caduti in combattimento” erano così attrattive che contemplavano perfino viaggi all’estero. Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento

Chiedono giustizia cinque anni dopo l’assassinio di Berta Cáceres

Cinque anni dopo l’assassinio della lottatrice ambientale per mano dei paramilitari, il Copinh è in attesa di giustizia. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: Ex capo paramilitare dice che i “forni crematori furono attivati dopo un allarme da parte di membri della Procura”

Jorge Iván Laverde

Durante l’Incontro Parliamo di Verità a Cúcuta, realizzato da Colombia 2020, Jorge Iván Laverde, conosciuto nella guerra come El Iguano, ha dato dei dettagli sui crimini di guerra commessi dai paramilitari e appoggiati da strutture dello stato. Ha anche chiesto perdono alle vittime. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Colombia: Incursione paramilitare nel Catatumbo, crisi dei Diritti Umani

Dalla fine del 2020 le famiglie dei municipi del Catatumbo sono state costantemente sfollate. La presenza del gruppo paramilitare Autodifese Gaitaniste della Colombia (AGC) è la causa di questa situazione che vive la zona Nord Orientale della Colombia. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Messico: La guerra contro i popoli “andrà peggio”: CIPOG-EZ

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / La guerra contro i popoli indigeni in Messico “andrà sempre peggio, perché ora a questo governo giustificano tutto e si approfitta per dare continuità allo sterminio”, Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Ritrovati nel Tamaulipas i corpi bruciati di migranti guatemaltechi

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / Le autorità del Tamaulipas hanno ritrovato nell’Ejido Santa Anita, municipio di Camargo, Tamaulipas, 19 corpi bruciati dentro due fuoristrada, di cui almeno 13 sarebbero migranti guatemaltechi che viaggiavano verso gli Stati Uniti. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Autonomia e repressione nella Colombia del post-conflitto: intervista a Manuel Rozental

Gianpaolo Contestabile e Simone Scaffidi

Manuel Rozental, leader di Pueblos en Camino racconta il suo punto di vista sulla violenza del governo di Ivan Duque, il fallimento degli Accordi di Pace con le Farc, la resistenza delle comunità indigene e il ruolo delle Ong e della Missione dell’Onu per cui lavorava Mario Paciolla. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Colombia: Nel 2020 lo sfollamento forzato è aumentato del 33%

Himelda Ascanio

Le bande mafiose operano come braccio sicariale al servizio del terrore di stato, mentre il suo braccio legale attraverso la Polizia le dà licenza per continuare a trattare come Guerra la protesta sociale, mediante il nuovo Statuto contro le mobilitazioni. Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento

L’omicidio di Marielle Franco: 1.000 giorni e mandante ancora “ignoto”

Igor Carvalho e Lu Sudré

Esattamente mille giorni fa, la consigliera comunale Marielle Franco e il suo autista, Anderson Gomes, sono stati brutalmente assassinati a Rio de Janeiro. A tutt’oggi non ci sono risposte su chi sia stato l’autore intellettuale del reato indagato dalla Polizia Civile e dalla Procura della Repubblica di Rio de Janeiro (MP-RJ). Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Giornata di violenza in Colombia si chiude con un massacro e vari dirigenti sociali assassinati

L’Istituto di Studi per lo Sviluppo e la Pace (Indepaz) ha riportato l’assassinio del dirigente Juan Carlos Petins.

Una nuova giornata di violenza in Colombia si è chiusa con l’assassinio di vari dirigenti sociali e un massacro nel dipartimento del Cauca a Santander de Quilichao, Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Chenalhó attacca le comunità di Aldama nello stesso giorno in cui hanno firmato un accordo di risoluzione del conflitto

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / La Commissione Permanente dei 115 Comuneri e Sfollati di Aldama ha informato che lo scorso 27 novembre il gruppo paramilitare di Santa Martha, Chenalhó, ha attaccato con armi da fuoco le comunità tsotsil di Aldama Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento