Articoli con tag Paramilitari

Colombia: Un altro massacro fa rivivere in Catatumbo i tempi oscuri

Ieri, approssimativamente alle 2.30 del pomeriggio, secondo gli abitanti presenti ai fatti, un gruppo di uomini incappucciati in moto, si sono scagliati con armi da fuoco contro un gruppo di contadini che si trovavano in un locale del centro urbano del municipio di El Tarra. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Toccano l’autonomia: il CODEDI rilancia!

A seguito dell’assassinio di Abraham Hernàndez Gonzales il CODEDI annuncia la costituzione della “polizia comunitaria della costa”. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

L’ELN afferma che “nel Catatumbo l’EPL ha un’alleanza con i paramilitari”

Con un comunicato, la guerriglia dell’Esercito di Liberazione Nazionale (ELN) afferma che l’Esercito Popolare di Liberazione (EPL) è alleato di Los Rastrojos (paramilitari) nella regione del Catatumbo, subendo un processo di profondo degrado. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

“Il paramilitarismo continua ad essere vivo”, afferma il sacerdote Javier Giraldo, esperto di diritti umani

Martha Lucía Gómez

Continuano ancora le azioni paramilitari contro le comunità. Il sacerdote spiega che questo fenomeno ha la sua origine nel 1962 con l’arrivo di una missione nordamericana. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: “Le radici della violenza continuano ad essere ancora vive”

Il numero 56 della  Revista Noche y Niebla fa una panoramica della situazione in tema di Diritti Umani e violenza politica in Colombia tra i mesi di luglio e dicembre dell’anno 2017. Questa è una pubblicazione semestrale della Rete Nazionale delle Banche Dati di Diritti Umani e Violenza Politica del Programma per la Pace del Centro di Indagine ed Educazione Popolare – Cinep. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Intervista sull’autonomia indigena in Messico

Nell’estratto audio che segue intervistiamo Fabio un compagno del Nodo Solidale da anni attivo in Messico nelle lotte per la difesa dell’autonomia indigena negli stati di Chiapas e Oaxaca. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Che succede con la pace in Colombia?

Sandra Rátiva Gaona

Secondo un rapporto di Indepaz, nei 45 giorni che vanno dell’anno 2018, sono stati assassinati 32 dirigenti e difensori dei diritti umani, oltre a 10 ex combattenti delle FARC. Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento

Crimine di stato: uccisi tre compagni del CODEDI in un’imboscata. Attaccano l’Autonomia? Nessun passo indietro

Il telefono che squilla.

– Si un’imboscata, si si sui compagni, raffiche.-

– Cosa? No, ti richiamo –

– Quanti morti? 3, si ti richiamo –

– Maledetti. Si, si. TI richiamo io –

Ancora sangue. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Messico: Attentato contro il CODEDI, 3 compagni assassinati

Oggi, lunedì 12 febbraio, mezzora fa verso le 10.30 della notte, degli uomini armati hanno attaccato il fuoristrada dove viaggiava il compagno Abraham Ramírez Vásquez che stava tornando, dalla città di Oaxaca verso la sierra sud, da una riunione con funzionari del governo dello stato. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Riappare il fantasma dei falsi positivi

Camilo Troches

Dopo che il ministro della Difesa e gli alti comandi militari hanno minacciato di lanciare una grande offensiva contro l’ELN se questo non avesse prorogato il cessate il fuoco, alcune delle nostre strutture hanno risposte con azioni offensive contro le infrastrutture petrolifere e la forza pubblica, una volta compiuta la data concordata per la fine del cessate il fuoco di 101 giorni. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Presto l’ELN sarà una guerriglia molto potente

Luis Alberto Matta

Importanti settori di base delle antiche FARC, per protezione o delusione, poco a poco sono migrati verso l’ELN. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Colombia: 62 massacri nei 12 municipi dove è portato avanti il progetto idroelettrico Hidroituango

Le cifre evidenziano che non solo la fauna e la flora sono vittime del progetto idroelettrico Hidroituango, un’altra delle vittime è la memoria. Nella gola del Fiume Cauca, che sarebbe inondata da Empresas Públicas de Medellín (EPM), si pensa che ci siano tra le 300 e le 600 vittime interrate di 62 massacri commessi dai paramilitari, che sono avvenuti nei 12 municipi danneggiati dalla Hidroituango. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Venezuelani residenti in Perù sarebbero paramilitari

Ottomila venezuelani che ultimamente sono entrati in Perù sarebbero paramilitari. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Colombia: Aumentano gli assassinii di ex combattenti, dirigenti sociali e di sinistra

Pablo Catatumbo ha affermato che circa 30 ex combattenti sono stati assassinati durante il processo di applicazione dell’Accordo di Pace. Questo è stato riferito anche da Iván Márquez, che ha detto che le FARC hanno rispettato quanto concordato mentre il Governo Nazionale ha dilatato i processi. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Dichiarazione di Montecristi

Delegazioni ELN e FARC

In data odierna, noi delegazioni dell’Esercito di Liberazione Nazionale – ELN, e del partito politico Forza Alternativa Rivoluzionaria del Comune – FARC, ci siamo riuniti a Montecristi, Ecuador, culla del padre della patria Eloy Alfaro, con lo scopo di valutare lo sviluppo dei processi di pace che si stanno portando avanti con il Governo Nazionale. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento