Archivio per la categoria Haiti

Poliziotti attaccano la residenza del primo ministro di Haiti

L’attacco alla residenza di Ariel Henry è avvenuto in risposta all’indifferenza del Governo per l’assassinio di almeno 11 poliziotti per mano di bande criminali. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Migliaia di haitiani protestano contro un possibile intervento straniero e chiedono la rinuncia del primo ministro

I cittadini hanno ascoltato l’appello che ha fatto il dirigente del partito Pitit Desalin, Moïse Jean Charles, di occupare le strade. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Haiti contro l’ingerenza straniera e per la rinuncia di Henry

Victoria Korn

Il Segretario Generale dell’ONU, incredibilmente, sollecita la comunità internazionale al “dispiegamento immediato di una forza armata ad Haiti”. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Haiti: Siamo in presenza di un popolo che è stanco

Mario Hernández

Intervista a Henry Boisrolin, del Comitato Democratico Haitiano.

-Il motivo di questa chiacchierata è di conoscere quale sia l’attualità che vive il tuo paese, che sta vivendo Haiti. Una situazione politica complessa, una sollevazione popolare in un contesto molto complicato per l’azione di bande armate che da tempo stanno agendo terrorizzando la popolazione. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Haiti: Paralisi permanente del trasporto pubblico

Il trasporto pubblico è ancora paralizzato, questo mercoledì 21 settembre 2022, nell’area metropolitana della capitale, Port-au-Prince, e di varie altre città di provincia, in un contesto di scarsezza di combustibile, osserva l’agenzia online AlterPresse. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Organizzazione dei Diritti Umani rivela dei dettagli sull’attentato in Haiti

Segnala che almeno sei persone sono morte durante il recente tentativo di assassinio del primo ministro, Ariel Henry. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Haiti: Hanno cercato di assassinare il primo ministro Ariel Henry

Nella sparatoria che è avvenuta contro il governante haitiano è morta una persona e varie sono rimaste ferite. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Haiti: Henry Boisrolín avverte sulle reali intenzioni di un nuovo intervento statunitense

“La situazione in Haiti è realmente grave, non solo perché c’è tutto un piano per generare l’idea di un paese senza controllo, ma perché dietro a questa possibilità c’è la presenza apertamente interventista degli Stati Uniti”. Così si è espresso in un’intervista con Resumen Latinoamericano, Henry Boisrolin, del Comitato Democratico Haitiano. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Militari colombiani in congedo assassinano il presidente haitiano

José Antonio Gutiérrez D.

L’ex ministro della difesa colombiano, ed ex ambasciatore di questo paese negli USA, Juan Carlos Pinzón, quando recentemente cominciavano i negoziati di pace con le FARC-EP, si faceva vanto dell’esportazione di militari colombiani in tutto il mondo per ruoli di mercenari. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Haiti: Uccisi quattro presunti membri del commando che ha assassinato Jovenal Moise

Lo ha annunciato il capo della Polizia che ha aggiunto che ci sono due detenuti. Cresce l’incertezza.

“Quattro mercenari sono morti, due messi sotto nostro controllo. Tre poliziotti che erano stati presi come ostaggi sono stati recuperati”, ha detto il direttore generale della polizia haitiana, Leon Charles, in un comunicato televisivo. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Sette tesi errate sulla situazione ad Haiti

Lautaro Rivara

È Haiti quella che, in pace e piena sovranità, tornerà a conquistare il buon governo che risolva i suoi stessi problemi. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Haiti: Un morto ed un ferito grave nelle proteste contro il presidente

In mezzo a scontri tra poliziotti e manifestanti che chiedono la rinuncia del presidente di Haiti, Jovenel Moise, una persona è morta e un’altra è rimasta ferita gravemente. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Il fallimento di Haiti a 11 anni dal terremoto

Roberto Codazzi

Il 12 gennaio 2010 un terremoto devastante colpiva la capitale di Haiti distruggendo completamente la città, portando via 316.00 vite e lasciando circa 2 milioni di senzatetto.

Da allora sono passati 11 anni, 4 presidenti (uno a interim), 3 missioni ONU, una epidemia di colera. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

La rivoluzione “nera” che mise da subito in discussione la “grande” rivoluzione

Sandro Moiso

Jeremy D. Popkin, Haiti. Storia di una rivoluzione, Einaudi, Torino 2020, pp. 244, 28 euro.

C’è stato almeno un periodo della Storia in cui gli schiavi africani deportati sul continente americano hanno fatto davvero paura: ai loro padroni bianchi e al mondo occidentale che si andava organizzando intorno al modo di produzione capitalistico. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Haiti: La polizia disperde con violenza una manifestazione dell’opposizione

A Port-au-Prince, la polizia haitiana ha violentemente disperso una protesta dell’opposizione che mercoledì scorso sfilava per le strade della capitale per chiedere la rinuncia del presidente e denunciare il clima di insicurezza. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento