Articoli con tag Narcotraffico

Colombia: Messaggio del comandante dell’ELN al ministro Diego Molano

Al ministro che è un militare fin dall’incubatrice

Signor Ministro della Guerra Diego Molano, assassinare bambini è in ogni circostanza un atto orrendo, che viola il Diritto Internazionale Umanitario; questo crimine ha l’aggravante di essere stato perpetrato in modo premeditato e con un uso smisurato della forza, come sono tutti i bombardamenti. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Venezuela: Bande armate irregolari provenienti dalla Colombia sono legate al narcotraffico e al Governo di Iván Duque

Il Presidente colombiano Iván Duque ha abbandonato la via della pace e ha trasformato le sue frontiere in “un corridoio criminale e in un teatro di operazioni per aggredire il Venezuela”, ha detto il Presidente del Potere Legislativo bolivariano. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Colombia: Nel Putumayo assassinata con sua nipote la dirigente indigena María Juajibioy

Degli uomini si sono messi di mezzo lungo il tragitto della motocicletta della dirigente indigena María Bernarda Juajibioy e le hanno tolto la vita con le armi da fuoco. Anche la nipote della dirigente ha perso la vita. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Venezuela: Le Forze Armate neutralizzano un gruppo irregolare colombiano

Vari morti e feriti delle FANB e dei paramilitari.

Nell’azione sono state protagoniste le unità della Regione Strategica di Difesa Integrale Los Llanos. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Colombia: L’ELN attacca un posto di polizia a Tibú, dopo l’arresto di guerriglieri

I fatti hanno comportato il blocco della via che dalla zona conduce a Cúcuta. L’Esercito ha sbloccato la strada e ha preso il controllo dopo l’allarme delle autorità del municipio. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: Incursione paramilitare nel Catatumbo, crisi dei Diritti Umani

Dalla fine del 2020 le famiglie dei municipi del Catatumbo sono state costantemente sfollate. La presenza del gruppo paramilitare Autodifese Gaitaniste della Colombia (AGC) è la causa di questa situazione che vive la zona Nord Orientale della Colombia. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Esercito e gravi violazioni dei diritti umani

Mario Patrón

Praticamente ogni giorno diventa più chiaro che le forze armate, come dire, l’Esercito, la Marina e la Guardia Nazionale, sono un potere preponderante nell’attuale amministrazione. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Bukele, le maras e il giornalismo

Alfredo Ramírez

Il presidente salvadoregno cerca di sviare l’attenzione dalle denunce che, dietro una retorica ufficiale di mano dura, nasconde patti segreti con il crimine organizzato. In fondo, spunta un riassetto politico-mediatico del paese. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Messico: La guerra contro i popoli “andrà peggio”: CIPOG-EZ

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / La guerra contro i popoli indigeni in Messico “andrà sempre peggio, perché ora a questo governo giustificano tutto e si approfitta per dare continuità allo sterminio”, Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Ritrovati nel Tamaulipas i corpi bruciati di migranti guatemaltechi

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / Le autorità del Tamaulipas hanno ritrovato nell’Ejido Santa Anita, municipio di Camargo, Tamaulipas, 19 corpi bruciati dentro due fuoristrada, di cui almeno 13 sarebbero migranti guatemaltechi che viaggiavano verso gli Stati Uniti. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Autonomia e repressione nella Colombia del post-conflitto: intervista a Manuel Rozental

Gianpaolo Contestabile e Simone Scaffidi

Manuel Rozental, leader di Pueblos en Camino racconta il suo punto di vista sulla violenza del governo di Ivan Duque, il fallimento degli Accordi di Pace con le Farc, la resistenza delle comunità indigene e il ruolo delle Ong e della Missione dell’Onu per cui lavorava Mario Paciolla. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Colombia: Nel 2020 lo sfollamento forzato è aumentato del 33%

Himelda Ascanio

Le bande mafiose operano come braccio sicariale al servizio del terrore di stato, mentre il suo braccio legale attraverso la Polizia le dà licenza per continuare a trattare come Guerra la protesta sociale, mediante il nuovo Statuto contro le mobilitazioni. Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento

La Colombia chiude l’anno con un nuovo massacro: 6 morti nel Cauca

In un nuovo episodio di violenza in Colombia, che chiude il 2020 con 90 massacri, venerdì sei persone sono state assassinate a Buenaventura, dipartimento del Cauca. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Colombia: Attacco paramilitare contro i dirigenti sociali del Putumayo

Gustavo Enrique Mestre Cubillos

Mi hanno informato che a partire dalle ore 7.00 pm di ieri, sabato 24 ottobre 2020, uomini armati appartenenti al gruppo paramilitare “La Mafie” e alle “Forze Militari Messicane” (braccio armato del Cartello di Sinaloa in Colobia), Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

La continuità del conflitto per la pace in Colombia

Olmedo Carrasquilla II

Il conflitto armato in Colombia ha segnato storicamente un grande impatto nel paese del  caffè e nell’opinione pubblica internazionale, per la grande quantità di morti, scomparsi, massacrati e sfollati come conseguenza di una lotta di potere che sembra non cessare. Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento