Articoli con tag Narcotraffico

Colombia: A partire da giugno una forza speciale degli USA entrerà nel paese “per combattere il narcotraffico” e “assicurare la pace”

Con un atteggiamento sfacciato, palesando l’interventismo statunitense in Latinoamerica, il governo di Iván Duque facilita il lavoro dei suoi padrini del Pentagono e gli apre ancor più le porte per poter aggredire il Venezuela. Questa volta, si tratta della realizzazione di una brigata di sicurezza e un’agenzia di forza e controllo che opereranno insieme ai militari colombiani, secondo quanto spiegato dall’ambasciata statunitense. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Colombia: Divise, le forze militari o le élite?

Comando Centrale

Le lotte intestine nelle Forze Militari salgono all’opinione pubblica, per gli scandali che non possono nascondere, che mettono a nudo il degrado delle forze di Guerra delle élite e rendono visibile che questo avviene per la imperante Dottrina della Sicurezza. Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento

Almeno 16 generali e 300 ufficiali fanno parte dell’ala criminale dell’Esercito, denuncia Iván Cepeda

Il senatore ha detto, inoltre, che avrebbero dei “legami con la Oficina de Envigado, il Clan del Golfo e i dirigenti dell’uribismo”. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Brasile: Operazione di polizia fa almeno 12 morti a Río de Janeiro

Abitanti e dirigenti comunitari dei quartieri hanno denunciato che gli agenti di polizia hanno invaso le case con la forza e hanno colpito alcuni abitanti. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

“In aprile il regime ha approfittato del cessate il fuoco per intensificare il massacro dei leader sociali”

Sasha Yumbila Paz

Intervista con Pablo Beltrán dell’ELN.

Offriamo questa intervista del comandante Pablo Beltrán, membro del Comando Centrale dell’Esercito di Liberazione Nazionale (ELN), e responsabile della Delegazione di Pace. Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento

Colombia: Oggi più che mai, pace con giustizia sociale

La pace non si riduce al negoziato tra l’élite di Stato e la guerriglia; tantomeno al disarmo e alla smobilitazione in cambio di inganni e morte. La pace è la somma di condizioni e trasformazioni che portano al benessere collettivo. Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento

A sangue freddo

Antonio Caballero

Un generale dell’Esercito colombiano esprime pubblicamente la propria afflizione per la morte di un sicario del narcotraffico. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Una madre di scomparsi: “AMLO reprime e dimentica i familiari delle vittime in Messico”

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / Andrés Manuel López Obrador (AMLO) non ha rispettato il proprio impegno a non lesinare risorse per la ricerca di scomparsi in Messico e, al contrario, reprime e ha lasciato nell’oblio le famiglie, ha denunciato María Herrera, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Presuntuosi gli indigeni?

Le recenti dichiarazioni del presidente della repubblica, Andrés Manuel López Obrador, sulla presentazione di bambini armati da parte del Coordinamento Regionale delle Autorità Comunitarie dei Popoli Fondatori (CRAC-PF) ad Alcozacán, municipio di Chilapa, sono di somma preoccupazione. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: La Commissione Interecclesiale di Giustizia e Pace denuncia una forte presenza paramilitare nel Chocó

Questo martedì la Commissione Interecclesiale di Giustizia e Pace della Colombia ha denunciato una forte presenza del gruppo paramilitare chiamato Autodifese Gaitaniste della Colombia (AGC) nelle frazioni di Jiguamiandó e Curvaradó, situate nel municipio di Riosucio, dipartimento del Chocó. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Colombia: Indigeni Nasa assassinati nel Cauca

Le organizzazioni indigene hanno denunciato che oggi sono stati assassinati nel municipio di Toribio, Cauca, cinque membri della Guardia Indigena e l’Autorità Nasa Cristina Bautista Taquinas. Sono stati, inoltre, feriti Matías Montaño Noscué, José Norman Montano Noscué, Crescencio Peteche Mensa e Dora Rut Mesa Peteche. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Guatemala: Indigeni e contadini annunciano resistenza allo Stato d’Assedio

Ollantay Itzamná

Quando il tedesco Carl Smihtt, agli inizi del XX secolo elaborava la sua teoria politica sullo “Stato d’Emergenza”, come un’estrema misura per preservare il “bene pubblico”, lo proponeva pensando a stati moderni che godevano di buona salute. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

La guerra contro i poveri: militarizzazione e violenza statale a Rio de Janeiro

Alberto Azcárate

A Rio de Janeiro, il Governo lancia una crociata contro gli esclusi con il pretesto di lottare contro la delinquenza e il narcotraffico. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Il leader dell’opposizione venezuelana si è fatto fotografare con i capi di una banda criminale colombiana

Marco Teruggi

Guaidó si è riunito con dei paramilitari. L’appartenenza degli individui al gruppo paramilitare è stata fornita da una organizzazione dei DD.UU. e confermata dalla stampa e dalla giustizia colombiana. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Continua l’ondata di scioperi in Honduras

Sergio Scorza

Il 31 maggio, in Honduras, si è svolto l’ennesimo grande sciopero generale contro il neoliberismo e contro l’ondata di privatizzazioni (ad es. della sanità) messa in atto dal governo del presidente Juan Orlando Hernández del PNH (Partido Nacional Honduregno) che ha assunto il suo secondo mandato il 27 gennaio del 2018. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento