In Ecuador si mette in moto la 3ª fase dei dialoghi tra l’ELN e Bogotà

In Ecuador, si è messa in moto la terza fase dei dialoghi tra l’ELN e il Governo della Colombia, con l’obiettivo centrale di ottenere un cessate il fuoco bilaterale. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

In Cile tornano ad alzare la propria voce contro le pensioni AFP

I lavoratori rifiutano il sistema di Amministrazione dei Fondi Pensione imposto nel paese sudamericano e sono a favore di un sistema di pensioni di ripartizione, tripartito e amministrato dallo stato. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Ha vinto Berta! Chiudono il progetto idroelettrico “Acqua Zarca”

La Banca Olandese di Sviluppo (FMO) e il Fondo Finlandese per la Cooperazione Industriale (FINNFUND) hanno definitivamente ritirato il loro sostegno al progetto idroelettrico Agua Zarca che è promosso dall’impresa Desarrollo Energéticos Sociedad Anónima (DESA). Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

“Il diritto al territorio è l’essenza stessa di tutti i diritti indigeni”

Sergio Ferrari

Intervista con il dirigente indigeno peruviano Julio Cusurichi, Premio Goldman 2007. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

La fine di un sogno

Raúl Zibechi

L’ex presidente del Brasile Lula Da Silva, accusato dal giudice federale Sergio Moro di “corruzione passiva” e riciclaggio di denaro, è stato condannato a 9 anni di prigione che ancora non sono stati resi esecutivi. Il contesto brasiliano, il ruolo delle grandi imprese e degli Stati Uniti. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: Nel Cauca è stato assassinato un dirigente di Marcia Patriottica

Attraverso un comunicato diffuso dalla Rete dei Diritti Umani Francisco Isaías Cifuentes, si è denunciato che lo scorso 14 luglio è stato assassinato il dirigente afrodiscendente, Hector William Mina, membro di Marcia Patriottica e dirigente della regione. Il fatto è avvenuto nel Quartiere Jorge Eliecer Gaitán di Guachené, del dipartimento del Cauca. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Venezuela: Perché non “scendono” dalle colline?

Pablo Stefanoni e Alejandro Velasco

In una intervista esclusiva, il ricercatore Alejandro Velasco analizza il ruolo dei settori popolari nelle proteste del Venezuela, che ci sono da più di 70 giorni, con morti e feriti, nel quadro di una molteplicità della crisi. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Caracas: Spogliato, legato e linciato dagli estremisti razzisti che l’occidente difende come “sinceri democratici”

Caracas 8 luglio. Nella cuore della zona residenziale de El Paraíso, conosciuta come “Los Verdes”, un manipolo di energumeni  ha spogliato, legato a un palo della luce e linciato una persona. L’ultradestra l’avrebbe identificato come un simpatizzante del governo, cioè un esecrabile “chavista”. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Stato (coloniale) e rivoluzione

Un’accesa discussione tra le donne mapuche e le forze della sicuerezza cilena. Foto tratta da http://www.t13.cl

Raúl Zibechi

È trascorso un secolo da quando Lenin scrisse uno dei pezzi più importanti del pensiero critico: Stato e Rivoluzione. L’opera fu scritta tra le due rivoluzioni del 1917, quella di febbraio che pose fine allo zarismo e quella di ottobre che portò i soviet al potere. Si tratta della ricostruzione del pensiero di Marx ed Engels sullo Stato, che veniva sminuito dalle tendenze egemoniche nelle sinistre di allora. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Argentina: Debito pubblico in espansione

Julio C. Gambina

L’Argentina funziona grazie all’ingresso di capitali esteri, non come capitali di rischio o di investimenti produttivi, ma come prestiti o collocazioni speculative. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Colombia: Lasciare le armi non è una festa

Alfredo Molano Bravo

Ho assistito all’abbandono delle armi in una delle cosiddette -per ora- Zone Veredales Transitorie di Normalizzazione, nel Cesar; con più precisione, in una collina da dove si vede Valledupar e tutta quella ricchezza che c’è a sud del ponte Salguero: terre di allevamenti con tre vacche e un ippodromo senza cavalli. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Uruguay: Un’altra del “progressista” Mujica, appoggia Tabaré Vázquez nel suo avvicinamento all’Alleanza del Pacifico guidata dagli USA

Pepe Mujica ha sostenuto il presidente Tabaré Vázquez e l’avvicinamento del governo all’Alleanza del Pacifico. “Non mi spaventa quello che riguarda l’Alleanza del Pacifico. Mi sembra che il paese debba lottare per aprire delle porticine”, ha detto in una intervista con Subrayando. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Ecuador: Lenín Moreno ha consegnato un edificio alla CONAIE

L’ex presidente Correa lo considera uno sgarbo al suo governo.

La strategia del Governo di Lenín Moreno di differenziarsi “non solo è sleale, è mediocre”, ha affermato l’ex presidente ecuadoriano Rafael Correa. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Le curiose teorie di Álvaro García Linera

Guillermo Almeyra

Álvaro García Linera (AGL) ha pubblicato un lungo articolo su Rebelión con il titolo “¿Fin de ciclo progresista o proceso por oleadas revolucionarias?” (Fine del ciclo progressista o processo per ondate rivoluzionarie?). Prosegui la lettura »

Nessun commento

Venezuela: Scontri al Parlamento. I deputati e militanti chavisti difendono i manifestanti

S.C.

La Corte Suprema (TSJ) del Venezuela ha condannato l’attacco di ieri di alcuni manifestanti chavisti all’Assemblea Nazionale (in mano alla destra) e ha detto che i responsabili per l’incidente saranno puniti. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento