Bolivia: La detenzione e l’estradizione di Cesare Battisti mette in discussione i principi della solidarietà internazionalista

Carlos Aznárez

Questo fine settimana tutta la stampa vicina al terrorismo mediatico annunciava con grande clamore che era stato arrestato in Bolivia (sì, avete letto bene, in Bolivia) “il terrorista italiano più ricercato”, Cesare Battisti. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Michel Temer ha sospeso e spento circa 130 radio comunitarie

Katarine Flor

La decisione è stata divulgata il 31 dicembre; enti rappresentativi del settore criticano la misura per mancanza di chiarezza. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Deplorevole: Il governo boliviano ha estradato il lottatore italiano Cesare Battisti

I fascisti Bolsonaro e Matteo Salvini festeggiano.

Il difensore del Popolo, David Tezanos e l’ex ministro Hugo Moldiz sono alcune delle persone che hanno messo in discussione la decisione del Governo. Il ministro Romero ha spiegato che è stato consegnato perché la sua situazione migratoria era illegale. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Ufficiale: La Bolivia consegnerà il lottatore rivoluzionario Battisti per trasferirlo in aereo in Italia

Il governo della Bolivia ha annunciato che questa domenica il lottatore italiano Cesare Battisti, latitante dalla giustizia brasiliana e catturato sabato a Santa Cruz in un’operazione congiunta dei servizi di intelligence italiani e poliziotti locali, sarà consegnato alle autorità italiane per essere trasferito in Italia. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

La popolazione indigena del Brasile è la più colpita dall’assenza di medici brasiliani

Lilian Campelo

Dopo l’uscita di Cuba dal Programma Più Medici, pochi professionisti del paese si sono presentati ad occupare i posti liberi. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Un salto qualitativo nelle tormente

Raúl Zibechi

“Stiamo entrando in una nuova normalità. Le cose non sono come erano 10 anni fa”. Le frasi non appartengono ad un intellettuale ma a qualcuno realmente importante: il capo dei pompieri di una contea della California. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Nel 2018 lo sfollamento forzato in Colombia è aumentato del 106%

Attraverso un rapporto, l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (ACNUR) ha rivelato che tra gennaio e novembre del 2018 più di 30.500 persone sono state sfollate forzosamente dai propri territori come conseguenza del conflitto armato in Colombia. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Nazione Mapuche: Il ministro degli Interni del Cile, Chadwick, informa sulla decisione di reprimere e criminalizzare la mobilitazione mapuche

Durante la giornata del 2 gennaio, attraverso una conferenza stampa il ministro degli Interni Andrés Chadwick ha fatto conoscere una serie di temi che secondo lui sono relazionati a materie di sicurezza pubblica. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Nicaragua: Un 31 dicembre con i prigionieri politici della dittatura

Mónica Baltodano

“Ogni gesto di fraternità tra le famiglie e i prigionieri è anche un modo di resistere all’isolamento in cui sono mantenuti”. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Cile: I lavoratori portuali di Valparaíso riprendono le mobilitazioni dopo le inadempienze all’accordo con l’Ultraport

Francisca Rubio Riveros

A tredici giorni dagli accordi con l’impresa Ultraport, a Valparaíso, i lavoratori portuali protestano per irregolarità negli adempimenti degli accordi. Perciò, hanno deciso di effettuare varie mobilitazioni. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Nicaragua: Daniel, non è mai tardi

Julio López Campos

Non è mai tardi. Il santo sangue dei sacrificati non sarà mai dimenticato né perdonato. Non c’è modo di vedere il perdono attraverso le lenti di Alvarito Conrado, con i suoi occhietti che ci guardano a nome di tutti i caduti che chiedono giustizia. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Dopo dodici anni le donne di Atenco hanno ottenuto una sentenza del CoIDH

La risoluzione responsabilizza lo stato messicano per la tortura sessuale.

Dopo dodici anni di attesa, alla fine, questo venerdì 21 dicembre, undici donne sopravvissute alla tortura sessuale hanno ricevuto la notizia che aspettavano: Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Alla frontiera con gli Stati Uniti lanciano gas lacrimogeni contro i migranti

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / La Pattuglia di Frontiera degli Stati Uniti ha effettuato un’operazione per evitare che circa 150 migranti attraversassero la frontiera Tijuana-San Diego all’alba del 1 gennaio e ha lanciato gas lacrimogeni verso il territorio messicano. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Cile: Arrestato il quarto ex rodriguista fuggito in elicottero dal Carcere di Alta Sicurezza nel 1996

Si tratta di Pablo Muñoz Hoffman, che venerdì scorso è stato messo sotto custodia di polizia, a Washington, Stati Uniti. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Messico: Nel 25° anniversario, l’EZLN critica il governo di AMLO

Las Margaritas, Chis / Questo martedì l’Esercito di Liberazione Nazionale (EZLN), che 25 anni fa si sollevò in armi per alcuni giorni nel sud del Messico, ha avvisato che si opporrà ai progetti del presidente Andrés Manuel López Obrador, come la guardia nazionale. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento