Brasile: Migliaia di studenti protestano contro i tagli alle università

Migliaia di studenti universitari brasiliani sono scesi nelle strade per protestare contro i tagli all’educazione superiore proposti dal Governo di Jair Bolsonaro. Questi tagli potrebbero giungere al 30% del bilancio. Secondo gli stessi studenti il taglio ha più una finalità ideologica che economica. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Dieci chiavi per ripensare e scuotere il femminismo oggi: María Galindo a Mu

María Galindo

La genealogia del femminismo argentino. La nuova fase del neoliberalismo. L’accademia fossilizzante. La tecnocrazia e l’uguaglianza di genere. La costruzione della politica. Il femminismo insaziabile. Il crollo delle coscienze. Dove cercare i segni di piacere, speranza e vita. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Il crimine di Dimar Torres nel Catatumbo

Se 80 contadini del Catatumbo, in Colombia, non fossero andati “in commissione” fino al battaglione militare a chiedere che gli restituissero il loro compagno Dimar, il suo crimine sarebbe stato uno delle tante migliaia che rimangono nell’assoluta impunità. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Attentato contro Francia Márquez, dirigente sociale vincitrice del “Nobel dell’ambiente”

Il fatto è avvento nella zona rurale di Santander de Quilichao, durante una riunione di vari dirigenti dell’Associazione dei Consigli Comunitari del Norte de Cauca (ACONC). Due uomini dell’Unità Nazionale di Protezione (UNP) sono rimasti feriti. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

L’acqua e la guerra contro i popoli

Raúl Zibechi

Nessuno si sorprenderà se diciamo che l’acqua viene utilizzata come arma di guerra contro i popoli. Il caso della Striscia di Gaza parla da sé. Tuttavia, non abbiamo ancora idea dell’entità del fenomeno, perché siamo abituati a considerare che i casi più noti siano piuttosto delle eccezioni. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Analisi politico militare dell’azione di liberazione del terrorista borghese Leopoldo López

Sorelle e fratelli:

Il Coordinamento Simón Bolívar e il Movimento Guevarista Rivoluzionario (MGR), consegnano l’analisi che hanno effettuato insieme sull’azione di liberazione del terrorista borghese Leopoldo López. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Le guerre contro Assange

Mumia Abu Jamal

La decisione dell’Ecuador di ritirare l’asilo politico ad Assange, lo ha reso vulnerabile all’aggressione velenosa del governo degli Stati Uniti. Prosegui la lettura »

Nessun commento

L’indigeno mapuche che ha vinto il Nobel Ambientale non lo può ricevere poiché è in prigione

Alberto Curamil, indigeno mapuche, volle fermare la costruzione di due progetti idroelettrici sul sacro fiume Cautín, ma nell’agosto del 2018 fu incarcerato, probabilmente per il suo attivismo. Oggi è stato consegnato a lui e ad altri cinque difensori il Premio Goldman, conosciuto come il Nobel Ambientale. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

A Caracas il boomerang golpista

Marco Consolo

C’è una calma tesa in queste ore a Caracas, capitale del Venezuela dopo l’ennesimo strano tentativo di golpe. In realtà, più che di un golpe si è trattato di uno show pubblicitario, mediatico, con nessuna consistenza. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Enrique Ochoa Antich ha accusato come “irresponsabile e ridicolo” il fallito golpe: “Ora l’opposizione negozierà ancor più debilitata”

Il coordinatore del movimento politico venezuelano Juntos, il Venezuela che viene, Enrique Ochoa Antich, ha giudicato come “irresponsabile e ridicolo” il tentativo di colpo di stato perpetrato questo martedì da settori dell’ultra destra venezuelana e un ridotto gruppo di militari, contro il Governo del Presidente Nicolás Maduro. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Venezuela, fallisce il golpe e Guaidò imbocca una strada senza ritorno

Precipitano gli eventi nel paese sudamericano.

Alle prime luci dell’alba (ora di pranzo in Europa) a Caracas le agenzie di stampa hanno ridiffuso un video pubblicato dall’account twitter di Juan Guaidò; in cui l’autoproclamato presidente del Venezuela appariva affiancato da Leopoldo Lopez, storica figura della destra eversiva venezuelana appena evaso da cinque anni di arresti domiciliari, Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Honduras: La polizia reprime brutalmente le proteste contro le riforme del sistema dell’educazione e della sanità

Un maestro assassinato.

Dallo scorso venerdì i sindacati si sono mobilitati per denunciare che le riforme approvate cercano di privatizzare i sistemi dell’educazione e della sanità. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Riconoscimento dei mapuche

Darío Aranda

Sei membri di Campo Maripe sono stati assolti dall’accusa di “usurpare” terre a Vaca Muerta. Festeggiamenti della Comunità Mapuche. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Immagini dello sciopero da tutta la Colombia

Lo Sciopero Nazionale si è sentito, tanto nelle principali strade del paese, come nelle vie e nei parchi delle città. Ci sono state mobilitazioni dal Norte de Santander fino al Putumayo e hanno avuto come protagonista un popolo che lotta per dare il mandato e rimanere con dignità nei propri territori. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Dalla Colombia sullo Sciopero Nazionale 2019

A partire dal 22 Aprile, le mobilitazioni ripartono in Colombia, questa volta le comunità contadine, nere e autoctone occupano le strade per opporsi al Piano Nazionale di sviluppo del governo. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento