Ecuador, i giorni grigi della Rivoluzione Cittadina

Un punto di vista critico interno al Movimento Alianza País.

Luis Varese

“Voglio scrivere ma mi esce schiuma, voglio dire moltissimo e mi impantano”. César Vallejo Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Colombia: Aumenta la crisi per la violazione dei Diritti Umani nella Minga Indigena

Le comunità indigene continuano nel loro settimo giorno di mobilitazione nazionale. Nel Caldas e nel Valle del Cauca hanno effettuato un bilancio della situazione dei diritti umani a seguito degli scontri che ci sono stati con la Forza Pubblica. Nel luogo di riunione della Delfina c’è un manifestante ferito alla fronte e nel Caldas è stata assassinata la comunera Elvia Azucena Vargas. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Venezuela: Perché siamo giunti a questa situazione economica?

Alejandro López González

Cronaca di un collasso annunciato in 7 movimenti.

Per il momento, l’attuale crisi economica ha differenti interpretazioni secondo la prospettiva ideologica che si assume. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Con un’affollata manifestazione, è terminato l’Incontro delle Donne dell’Uruguay

Migliaia di donne uruguaiane hanno sfilato per il centro di Montevideo chiudendo l’Incontro che per la prima volta è stato effettuato nel paese.

Con un affollato corteo di donne domenica 5 novembre è terminato l’EMU (Encuentro de Mujeres del Uruguay), Tutte le voci Tutte le donne. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Media, reti sociali e sparizioni forzate in democrazia

Rapporto presentato a Montevideo da lavaca.org nell’ultima udienza della Corte Interamericana dei Diritti Umani. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Tutte le bufale del rapporto farsa di Amnesty contro il Venezuela

Alessandro Bianchi – Fabrizio Verde

Perché la ONG dei diritti umani soffia sul vento di guerra contro Caracas?

A chi non piace la pace e il dialogo in Venezuela? Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Argentina: A Plaza de Mayo 120 mila persone sono tornate a chiedere giustizia per il caso di Santiago Maldonado

La folla ha ripetutamente gridato “castigo per i colpevoli” e ha chiesto la rinuncia della Bullrich e di Noceti. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Assolti gli imputati del caso Luchsinger: La Procura Antimapuche torna a perdere e l’ira degli imprenditori

Temuko/ Dal marzo 2016 quando furono arbitrariamente incarcerati gli undici imputati del caso Luchsinger Mackay, tra loro la Machi Francisca Linconao che ha fatto un lungo sciopero della fame per ottenere gli arresti domiciliari durante il processo. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

In dieci anni sono stati assassinati più di 900 giornalisti in tutto il mondo: UNESCO

Redazione Desinformémonos

Città del Messico/ Con l’Afganistan e il Messico come i paesi più pericolosi per il giornalismo, in tutto il pianeta sono stati assassinati 930 giornalisti dal 2006 al 2016, secondo l’Ufficio delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO). Prosegui la lettura »

Nessun commento

Dalla fine di un ciclo al consolidamento delle destre

Raúl Zibechi

I cicli politici non sono capricciosi. Viviamo in un periodo di crescita delle destre, in particolare in Sudamerica. Il ciclo progressista è terminato anche se continuano ad esistere governi di quel colore, ma non potranno più sviluppare le politiche che hanno caratterizzato i loro primi anni perché si impone una svolta conservatrice, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Dichiarazione di Montecristi

Delegazioni ELN e FARC

In data odierna, noi delegazioni dell’Esercito di Liberazione Nazionale – ELN, e del partito politico Forza Alternativa Rivoluzionaria del Comune – FARC, ci siamo riuniti a Montecristi, Ecuador, culla del padre della patria Eloy Alfaro, con lo scopo di valutare lo sviluppo dei processi di pace che si stanno portando avanti con il Governo Nazionale. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

L’ELN si assume la responsabilità dell’uccisione del governatore indigeno nel Chocó

La guerriglia spiega di aver fermato Aulio Isarama Forastero per sottoporlo ad un interrogatorio per notizie che avvertivano che era un informatore dell’Esercito; nonostante ciò, durante il tragitto e dopo un divincolamento è avvenuta la sua morte. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Brasile: Un insediamento con una crescita esponenziale

Luís Fernando Vitagliano

Il 1° settembre di quest’anno, circa 500 famiglie organizzate intorno al MTST (Movimento dei Lavoratori senza Tetto) hanno occupato un terreno nella zona metropolitana di São Bernardo do Campo. In due o tre giorni, erano più di 900, dopo 5 mila, e oggi, con due mesi di occupazione, sono più di 8 mila famiglie. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Argentina: Le Nonne di Plaza de Mayo hanno annunciato il ritrovamento del 125° nipote

Le Nonne di Plaza de Mayo hanno annunciato il ritrovamento del 125° nipote. La presidente, Estela de Carlotto, ha fatto l’annuncio questo giovedì nell’ambito del 40° anniversario dell’Associazione, celebrato nel CCK. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

La fine delle società democratiche in A.L.

Raúl Zibechi

Scena uno: Alcune settimane fa, in un centro culturale della località di Munro, nella zona nord di Buenos Aires, è stata presentata la Orquesta Típica Fernández Fierro, uno dei migliori gruppi musicali di tango dell’odierna Argentina. A un certo punto, verso la fine del recital, uno dei 13 musicisti ha preso il microfono per dire: “Vogliamo che ricompaia Santiago Maldonado”. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento