Colombia: Muore in Chocó una giovane indigena ferita a seguito di un bombardamento militare

Le autorità colombiane hanno informato che tre persone sono morte e sei sono rimaste ferite durante il bombardamento dello scorso 30 gennaio. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Perù: Dopo la repressione che ha fatto due morti, continuano le proteste dei produttori di patate

A più di sette giorni di protesta, i contadini hanno sfilato verso il Congresso peruviano per manifestare le proprie richieste. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Honduras scosso da una crisi terribile dei diritti umani

Giorgio Trucchi

Juan Orlando Hernández si è insediato per il secondo mandato nel mezzo di una profonda crisi sociale ben lungi dal concludersi. A Tegucigalpa e in diverse parti del paese, migliaia di persone sono state vittime della brutale repressione delle forze di sicurezza. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Perché contro i Mapuche?

Darío Aranda

È il bersaglio scelto dal governo nazionale e dai media governativi. Tutti i popoli indigeni dell’Argentina chiedono la stessa cosa: territorio. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Appello della Società Civile Colombiana che si dichiara in “processo di pace permanente”

Care compagne e compagni, come forse sapete dopo gli storici accordi di Pace tra il Governo Colombiano e le Forze Armate Rivoluzionarie Colombiane (FARC), sottoscritti ma classicamente elusi per oltre l’80%, anche l’altra storica organizzazione colombiana in armi da quasi 60 anni, l’ ELN (Esercito di Liberazione Nazionale) da alcuni anni ha avviato un contrastato processo di Dialogo con il Governo colombiano. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Lula: ora pensano di sospendere le elezioni

Juraima Almeida

Quanto più lo attaccano, più cresce.

In Brasile gli ultimi sondaggi confermano che quanto più la dittatura, con i suoi strumenti dell’Operazione Lava Jato e della rete Globo -oligopolio dei media-, attacca e perseguita l’ex presidente Luiz Inácio Lula da Silva, Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

L’accelerazione delle destre, la dignità della rivolta

Argentina e Honduras in questo momento vivono sulla propria pelle il menefreghismo, la truffa e la repressione delle destre che davanti alle oceaniche manifestazioni, che in entrambi i paesi hanno dichiarato la propria opposizione alla truffa elettorale da una parte e alla riforma sulle pensioni dall’altra, hanno fatto orecchie da mercante, mettendo le mani sulle elezioni per rimanere al potere e approvando una legge per saccheggiare le pensioni degli argentini per pagare i debiti contratti dal governo Macri. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Resistenza Mapuche in Cile: cade l’ennesimo montaggio del terrorismo di Stato

La notizia sensazionale è quella di forti momenti di tensione tra Carabinieros de Chile e PDI (Policia De Investigacion). I gruppi speciali dei carabinieri si sono schierati in forza attorno al proprio centro operativo di Temuco per opporsi ad una perquisizione ordinata dal magistrato Luis Arroyo dell’ “Unità delitti ad alta complessità”. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Riappare il fantasma dei falsi positivi

Camilo Troches

Dopo che il ministro della Difesa e gli alti comandi militari hanno minacciato di lanciare una grande offensiva contro l’ELN se questo non avesse prorogato il cessate il fuoco, alcune delle nostre strutture hanno risposte con azioni offensive contro le infrastrutture petrolifere e la forza pubblica, una volta compiuta la data concordata per la fine del cessate il fuoco di 101 giorni. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Presto l’ELN sarà una guerriglia molto potente

Luis Alberto Matta

Importanti settori di base delle antiche FARC, per protezione o delusione, poco a poco sono migrati verso l’ELN. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Il Brasile, dopo la sentenza nel processo a Lula

Una valutazione della situazione politica di Joao Pedro Stedile del MST, intervistato da Lennart Kjörling. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Brasile: Assassinato dirigente brasiliano del PT e del Movimento Senza Terra

A Bahía, Brasile, Márcio Matos Oliveira del Movimento dei Senza Terra (MST) e del Partito dei Lavoratori (PT) è stato assassinato di fronte a suo figlio di sei anni da un gruppo di sconosciuti. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: L’ELN si attribuisce l’attentato di Barranquilla

Le autorità confermano la sua autenticità.

Con un comunicato stampa, l’ELN si è attribuito l’attentato alla stazione di Polizia di San José, nel quale sono morti cinque agenti e feriti 38. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

I 900 mila indigeni del Brasile

Maria Gobern

Il Brasile è il paese con più popoli indigeni isolati al mondo. Circa 240 tribù di circa 900.000 persone abitano in Brasile, lo 0,4% della popolazione brasiliana. La tribù più piccola consiste di un solo uomo, che vive nella sua casa nell’ovest del Brasile. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Le incredibili concessioni di Macri, Temer, Vázquez e Cartes all’Unione Europea (leaks del Mercosur)

Jorge Marchini

Attraverso le reti sociali è stato possibile conoscere la rivelazione di 19 testi delle negoziazioni confidenziali che con l’Unione Europea (UE) portano avanti i governi del Mercosur (Argentina, Brasile, Paraguay ed Uruguay, senza la partecipazione del Venezuela, Prosegui la lettura »

,

Nessun commento