Articoli con tag Giustizia

Honduras: Nonostante la sentenza, gli autori intellettuali dell’assassinio di Berta Cáceres continuano ad essere liberi, COPINH

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / “Il verdetto che è stato appena emesso NON soddisfa le nostre richieste di giustizia come vittime nell’assassinio di Berta Cáceres e del tentativo di assassinio di Gustavo Castro”, Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

“A noi, né uccidendoci né sotterrandoci ci faranno tacere”

Anabella Antonelli

Il 29 ottobre, è cominciato il processo a  Ivana Huenelaf e ad altri quattro comuneri, che il 10 gennaio 2017 furono solidali di fronte alla feroce repressione nel Pu Lof Cushamen, e furono perseguitatx in mezzo ad una sparatoria, lx arrestarono, torturano, minacciarono, picchiarono e per ore lx fecero scomparire. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Cile: Forte repressione poliziesca e un giovane gravemente ferito al funerale di un prigioniero politico anticapitalista

Il 2 novembre passato, Kevin Garrido Fernández, giovane libertario anticapitalista, che scontava una condanna per una sua presunta partecipazione, come autore, al collocamento nell’anno 2015 di ordigni esplosivi nella Scuola della Gendarmeria del Cile e nel 12° Commissariato San Miguel, è morto in strane circostanze all’interno del carcere penale Santiago 1. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Cile: La Francia concede l’asilo politico a Ricardo Palma Salamanca

Secondo quanto è stato spiegato, questa condizione non sospende il processo di estradizione.

L’Ufficio Francese di Protezione dei Rifugiati e Apolidi ha concesso asilo politico a Ricardo Palma Salamanca, e a tutta la sua famiglia, ex membro del Fronte Patriottico Manuel Rodíguez condannato e profugo per l’esecuzione del principale intellettuale organico della dittatura militare e artefice della Costituzione del 1980, Jaime Guzmán. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Con un comunicato la CAM avverte che non darà tregua al piano “Impulso Araucania” e rivendica la figura del comunero Mapuche Daniel Canio Tralcal

Wallmapu / Mediante un comunicato pubblico inviato al nostro mezzo di comunicazione il Coordinamento delle comunità Mapuche Arauco Malleco in conflitto effettua una dura analisi e un rifiuto del Piano Impulso Araucania catalogandolo come un “beneficio per la classe imprenditoriale al solo scopo di mantenere le logiche estrattiviste” portando come esempio il progetto MAPA. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Argentina / Santiago del Estero: È morto il contadino che i poliziotti hanno sgomberato, a cui hanno sparato e dato fuoco

Padre Sergio Lamberti, della pastorale sociale della Diocesi di Santiago del Estero, ha confermato la morte di Héctor Reyes Corvalán, che giorni addietro era stato violentemente sgomberato dalle sue terre. Il contadino Corvalán era membro, insieme a sua moglie, del Tavolo Parrocchiale di Tierra de Nueva Esperanza. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Il Tribunale lascia senza rappresentanza legale le vittime nella causa di Berta Cáceres

COPINH

Tegucigalpa, 20 ottobre 2018 / Questo venerdì 19 ottobre, dopo essere stato convocato in modo illegale l’inizio del primo giudizio per la causa di Berta Cáceres, la Sala I del Tribunale ha deciso, anche in modo illegale, di ritirare dal processo giudiziario i rappresentati privati delle vittime. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Sono 20 i comuneri mapuche che in diverse carceri del Cile sono sequestrati dallo stato

Wallmapu / L’organizzazione Mapuche Meli Wixan Mapu ha diffuso questo pomeriggio una lista di 20 comuneri mapuche incarcerati in differenti prigioni del paese tra i quali figura anche il longko Facundo Jones Huala estradato dall’Argentina. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Un anno fa appariva nel fiume Chubut il corpo di Santiago Maldonado

Florencia Sciutti

Oggi, 17 ottobre 2018, si compie un anno dal ritrovamento del corpo di Santiago Maldonado nel fiume Chubut, dopo essere scomparso per 78 giorni. Continuiamo a cercare verità e giustizia. Lo stato è responsabile. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Sciopero nelle prigioni degli Stati Uniti

Carolina Saldaña

Lo Sciopero Nazionale del 2018 nelle prigioni di tutte le parti degli Stati Uniti è iniziato il 21 Agosto Nero, l’anniversario dell’assassinio di George Jackson nella prigione di San Quintín in California, ed è terminato il 9 settembre, 47 anni dopo la ribellione nella prigione di Áttica, NY. Due date storiche nel movimento rivoluzionario dentro le prigioni del paese. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Facundo Jones Huala, longko della resistenza Mapuche, parla dal Carcere di Valdivia

Attraverso un comunicato pubblico inviato al nostro mezzo di comunicazione il longko della resistenza Mapuche Puelche, Facundo Jones Huala, saluta e con dignità si fa carico della sua prigionia politica all’interno del carcere della città di Valdivia. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Giudice ordina un processo contro dirigente delle proteste a Masaya

Un giudice del Nicaragua ha ordinato oggi di mettere sotto processo per terrorismo Yubrank Suazo, uno dei dirigenti delle manifestazioni contro il Governo di Daniel Ortega nella città di Masaya. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: La Procura arresta arbitrariamente 7 dirigenti sociali nel Meta

Energiche proteste degli abitanti per reclamare diritti alle compagnie petrolifere.

L’Unione Sindacale Operaia dell’Industria del Petrolio (USO) esprime le sue più energiche proteste per l’arresto di 4 donne e 3 uomini, dirigenti sociali, da parte della Procura Generale della Nazione. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Brasile: Lettera di Lula che ufficializza la candidatura di Haddad come Presidente

Con una dichiarazione dell’ex presidente, martedì pomeriggio (11) il PT ha ufficializzato la candidatura di Fernando Haddad. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Jones Huala estradato in Cile

Adriana Meyer

Il Governo non ha ascoltato una richiesta dell’ONU.

A Sonia Invanoff, avvocata del dirigente mapuche, l’estradizione è stata notificata quando Huala stava già venendo trasferito in Cile, e ha denunciato che teme per la sua integrità fisica nelle carceri al di là delle Ande. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento