Articoli con tag Diritti umani

La caccia di Ortega-Murillo continua con gli ex guerriglieri storici Hugo Torres e Dora María

Dal due giugno il regime ha catturato 12 dirigenti politici dell’opposizione, tra loro quattro aspiranti alla presidenza del Nicaragua. Due degli ultimi catturati sono Hugo Torres, un generale dell’Esercito a riposo e vecchio guerrigliero che partecipò ad una operazione guerrigliera nel 1974 per liberare Daniel Ortega, e Dora María Téllez, ex comandante e dissidente dagli anni novanta. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Colombia: Tredici morti in un altro tragico fine settimana

Il presidente Iván Duque ha ordinato la militarizzazione di 13 città del paese.

Le organizzazioni dei diritti umani mettono in allarme sull’uso indebito della forza da parte della polizia durante le mobilitazioni che fa almeno 59 morti confermati, più di duemila arresti arbitrari, 866 civili feriti, dei quali almeno 50 hanno subito lesioni oculari per spari effettuati dalla polizia. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Colombia: Proteste a Usme, Bogotá, decine di feriti in dodici ore di repressione

Questo mercoledì 26 maggio la repressione poliziesca è stata brutale nella mobilitazione effettuata nella località di Usme, nel sud di Bogotá. La polizia ha attaccato fin dalle ore 11.00 am, nonostante ciò, i manifestanti sono rimasti nelle strade fin quasi dodici ore dopo. Questa giornata ha avuto come risultato casi di persone scomparse, minacciate e quasi 200 ferite. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

In Colombia fosse comuni, “case di squartamento” e luoghi di detenzione clandestini per i manifestanti

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / Organizzazioni dei diritti umani hanno comunicato le denunce che hanno ricevuto dal passato 13 maggio sui luoghi di detenzione clandestini e su possibili fosse comuni dove sono portate le persone e i corpi dei manifestanti dello Sciopero Nazionale della Colombia. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Messico: Nel Quintana Roo chiedono giustizia per Victoria e tutte le vittime di femminicidio 

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / Collettivi femministi hanno protestato a Tulum per chiedere giustizia per Victoria Salazar, la donna salvadoregna che è stata assoggettata da quattro poliziotti della Direzione Municipale di Sicurezza Pubblica fino a provocarle la morte. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Il narco-Esercito della Colombia bombarda e uccide 14 minori

L’hanno fatta passare per un’operazione contro dissidenti delle FARC, anche se ci sono molti dubbi. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Colombia: Con i falsi positivi, valutavano i militari con i “litri di sangue” di vite innocenti

Recentemente, la JEP (Giurisdizione Speciale per la Pace) ha fatto conoscere la terrificante cifra dei falsi positivi (false prove), in Colombia ci sono per lo meno 6.402 vittime, come dire, tre volte di più di quello che era stato riportato nella giustizia ordinaria. Le remunerazioni per i “caduti in combattimento” erano così attrattive che contemplavano perfino viaggi all’estero. Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento

Colombia: Ex capo paramilitare dice che i “forni crematori furono attivati dopo un allarme da parte di membri della Procura”

Jorge Iván Laverde

Durante l’Incontro Parliamo di Verità a Cúcuta, realizzato da Colombia 2020, Jorge Iván Laverde, conosciuto nella guerra come El Iguano, ha dato dei dettagli sui crimini di guerra commessi dai paramilitari e appoggiati da strutture dello stato. Ha anche chiesto perdono alle vittime. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Paraguay: La “Giustizia” corrotta ha rifiutato l’abeas corpus per cercare Cármen Elizabeth Oviedo Villalba nelle installazioni dello stato.

Il governo continua ad impedire che la Croce Rossa faccia da intermediaria nel caso di Denis.

La Sala Penale della Corte Suprema di Giustizia non ha dato luogo a procedere ad un habeas corpus riparatore proposto a favore della figlia di Carmen Villalba e Alcides Oviedo, che logicamente si denuncia che stia nelle mani dello stato. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Nel 2020 la cifra degli attacchi alla stampa peruviana supera il record

L’Associazione Nazionale dei Giornalisti del Perù (ANP) rivela che nel 2020 sono stati registrati 239 attacchi a giornalisti e mezzi di comunicazione, la cui cifra è la più alta durante questo secolo e supera il record del 2007, quando ci furono 212 attacchi. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

La Colombia chiude l’anno con un nuovo massacro: 6 morti nel Cauca

In un nuovo episodio di violenza in Colombia, che chiude il 2020 con 90 massacri, venerdì sei persone sono state assassinate a Buenaventura, dipartimento del Cauca. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Paraguay: Sequestrata e scomparsa la bambina Carmen Elizabeth Villalba

È stata convocata una conferenza stampa in Argentina. La testimonianza di sua sorella gemella.

La Madre di Plaza de Mayo Nora Cortiñas, la famiglia Villalba e le organizzazioni partecipanti alla campagna #EranNiñas (#EranoBambine) hanno convocato per questo sabato 26 dicembre, alle ore 11.00, una conferenza stampa virtuale per informare sulla scomparsa in Paraguay di Carmen Elizabeth Oviedo Villalba (14 anni), figlia dei prigionieri politici Carmen Villalba e Alcides Oviedo Brítez. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Paraguay: Urgente appello per prevenire la tortura di Laura Villalba rapita dall’Esercito paraguaiano

È la sorella della combattente e prigioniera politica Cármen Villalba.

Laura Villalba ha 36 anni, è la sorella minore di Carmen Villalba, la storica prigioniera politica del #EPP (Esercito del Popolo del Paraguay). Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Colombia: Nove giovani assassinati in un commissariato colombiano

Ennesimo massacro del narco-stato colombiano. 

Questo martedì il consigliere della città capitolina Diego Cancino ha denunciato, giudicando i fatti come “criminalità poliziesca”, che nove giovani che erano detenuti in un commissariato del municipio colombiano di Soacha, al sud di Bogotá, sono morti in un incendio che si è scatenato in una cella. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Guerrigliero racconta come è avvenuta la morte del comandante “Uriel” dell’ELN

Dieci giorni dopo l’abbattimento del comandante Uriel dell’ELN, questo gruppo guerrigliero ha confermato che la sua morte è avvenuta per lo sparo di un franco tiratore e che una delle minori che stava con lui pochi minuti prima della sua morte era sua figlia. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento