Archivio per la categoria Cile

Cile: La convenzione costituzionale può essere la tomba della rivolta

Raúl Zibechi

La destra pinochetista è stata sconfitta, giacché non ha ottenuto il terzo della convenzione costituzionale necessario a bloccare i cambiamenti. Una sconfitta che cominciò a configurarsi verso il 2000, con l’ostinata resistenza del popolo mapuche e dopo le lotte degli studenti secondari. A partire dall’ottobre del 2019, il popolo cileno decise di sotterrare l’eredità di Pinochet con un’affollata rivolta. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Cile: Il popolo ha parlato, hai capito?

Manuel Cabieses Donoso

Il fatto politico più importante di queste elezioni, a mio giudizio, è la vittoria comunista nel comune di Santiago, il cuore della Repubblica. Una giovane di 30 anni, Irací Hassler Jacob, economista, è la prima sindaca comunista dell’antico bastione del conservatorismo. Il primo sindaco di Santiago nel cauto ritorno alla democrazia fu Joaquín Lavín, allora dell’estrema destra, e oggi candidato presidenziale del liberalismo-socialdemocratico. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Cile: In piena crisi, Piñera blocca il ritiro dai fondi privati pensionistici e aumentano le proteste

Juan Carlos Ramírez Figueroa

L’Esecutivo cileno ha bloccato il progetto inviandolo al Tribunale Costituzionale. L’incerta possibilità di ritirare per un’emergenza il proprio denaro risparmiato per la pensione ha generato battiture di casseruole e proteste della cittadinanza. Si somma ai problemi per accedere ai buoni e ai crediti a tasso zero del governo. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Cile: Le comunità trionfano dopo che l’impresa ha rinunciato al progetto idroelettrico di Pasada Agua Viva

Il Progetto Idroelettrico di Pasada Agua Viva consisteva in una centrale idroelettrica sul fiume Renaico, all’altezza della Cordillera di Pemehue, a circa cinquecento metri dalla Riserva Nazionale Malleco, che a sua volta appartiene alla Riserva della Biosfera Araucaria stabilita dall’UNESCO. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Cile: Provocazioni contro i Mapuche, aggredita una troupe tv

Tomás González F.

Héctor Llaitul e l’attacco alla troupe di TVN: “Dietro c’è la mano nera e sinistra delle imprese forestali”. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Cile: Chiedono una moratoria per le industrie salmoniere e la loro urgente uscita da laghi, fiordi e canali

La contaminazione indigna la cittadinanza, le comunità indigene e i ricercatori.

L’industria salmoniera ha creato “effetti ampiamente conosciuti di danni ambientali per decenni” e, soprattutto, questi episodi hanno un “carattere PERMANENTE e STRUTTURALE”, che sono “tanto o più gravi dell’attuale”. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Cile: Una ribellione che continua

Oleg Yasinsky

Sembrava che in questo paese non sarebbe successo mai nulla. La dittatura di Pinochet, da lontano la più astuta, calcolatrice ed efficiente di tutte, non solo volle combattere la sinistra e qualsiasi dissidenza, ma riformattò anche l’anima del Cile, Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Víctor Llanquileo, prigioniero politico mapuche, denuncia una nuova montatura contro di lui

Inche Víctor Llanquileo Pilquimán piguen, vewla prigioniero politico mapuche, carcere di Arauko warria, Marri marri pu peñi, pu lagmien, ka pu wenuy.

Attraverso questo media voglio far giungere un mio saluto speciale ai lof in resistenza Rofue, Lautaro, Nueva Imperial e a tutti i lof che resistono giorno dopo giorno insieme ai lottatori più degni che ne fanno parte, vada il mio saluto rivoluzionario ad ogni membro; voi non potrete immaginare la tremenda forza e il tremendo orgoglio che sente un prigioniero politico mapuche sapendo che nei diversi settori del Wallmapu la lotta continua, che fa reagire al governo insieme all’estrema destra che giudicano come terrorismo la giusta richiesta di territorio e giustizia. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Comunità Wenteche in resistenza fanno appello all’unità dei diversi Territori o Identità Mapuche

COMUNICATO PUBBLICO

Marri marri, Kom pu Che. In vista di quello che sta avvenendo nel nostro Wallmapu, nel nostro territorio Wenteche e nella discussione politica del governo cileno a seguito dei Processi di Recupero che si stanno portando a termine in modo “MASSICCIO E LEGITTIMO”, considerando anche che alcune comunità sono nuove nel processo di Recupero Territoriale: noi Comunità Wenteche del Comune di Lautaro e i suoi dintorni, comunichiamo al nostro Popolo Mapuche quanto segue: Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Cile: Questo sabato, ondata repressiva a Santiago

Operazioni a Villa Francia e nei municipi popolari fanno più di mille detenuti. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Cile: Il governo impantanato di fronte all’aumento della violenza

Rafael Calcines Armas

Il Cile chiude la settimana con un aumento della violenza nel sud del paese che oggi mantiene il governo impantanato nello scegliere una soluzione politica o militare ad un conflitto con profonde radici storiche. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Cile: Continua la repressione e la persecuzione contro il popolo mapuche

Rubén Pedro Bonet

Il Coordinamento Arauco Malleco (CAM) e le comunità mapuche autonome hanno denunciato un nuovo attacco repressivo dello stato cileno contro la resistenza più conseguente del Wallmapu. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Cile: Realizzata la maggiore espulsione di migranti irregolari in un solo giorno

Questo mercoledì il Cile ha portato a termine la più massiccia espulsione amministrativa di migranti realizzata nel paese in un solo giorno. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Cile: Proteste in tutto il paese per l’assassinio di un giovane giocoliere

Un’altra barbarie dei Carabinieri che assassinano il giocoliere Francisco Martínez.

Sono i medesimi assassini dell’epoca di Pinochet, quelli che brindavano di fronte alla morte di Allende, quelli che si mimetizzavano nella Concertazione e che ora uccidono in lungo e largo il Cile per soddisfare la sete di sangue di Sebastián Piñera. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Il movimento delle pobladoras Ukamau e la lotta per la casa in Cile

Giovanni D’ambrosio

Intervista a Victoria Herrera.

Nel 2011 il Movimento de Pobladores Ukamau costituisce un comité de vivienda nel quartiere semicentrale di Estación Central nella regione metropolitana di Santiago del Cile. Intorno alla Casa Ukamau si riuniscono circa quattrocento venti famiglie. Un comité de vivienda è un’assemblea di pobladores: famiglie senza casa o che vivono come allegadas a casa di parenti o amici. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento