Archivio per la categoria Cile

Il Cile approva il referendum per cambiare la Costituzione di Pinochet

Domenica i cileni hanno approvato con il 78,20 per cento l’abrogazione della Costituzione trasmessa dalla dittatura di Augusto Pinochet e la redazione dopo 30 anni di una nuova Magna Carta. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Cile: Intervista a Gabriel Cardozo, “un anno dopo è tornata ad essere confermata l’attualità della Rivolta”

Carlos Aznárez

Dopo la massiccia mobilitazione avvenuta domenica scorsa in Cile diventa necessario parlare di tutto quello che è stato questa giornata di memoria del primo anniversario dell’inizio della rivolta popolare contro il governo di Sebastián Piñera. Per questo, contattiamo Gabriel Cardozo, collega del Canal 3 de La Victoria, che tutti i sabati emette il programma televisivo di Resumen Latinoamericano. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Cile: La Rivolta è tornata ad esplodere a Santiago

Un 18 ottobre in cui la gioventù arruolata nella prima linea è stata un’altra volta protagonista non solo per riempire l’emblematica Plaza de la Dignidad, ma per combattere corpo a corpo con i pakos (carabinieri semplici) assassini. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Migliaia di persone si sono riunite a Santiago del Cile

La giornata in occasione del primo anniversario dell’esplosione sociale e in attesa del plebiscito costituzionale. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Cile: A 46 anni dalla sua caduta in combattimento, il lascito rivoluzionario del cileno Miguel Enríquez, massimo dirigente del MIR

Ispirato dalla Rivoluzione Cubana, il medico e politico cileno Miguel Enríquez, dedicò la sua vita alla lotta per un sistema sociale più giusto. A 46 anni dalla sua morte ricordiamo il suo lascito. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Cile: Migliaia di cileni e mapuche hanno marciato contro i vecchi e i nuovi conquistatori

12 Ottobre: #NadaQueCelebrar (Nulla da festeggiare).

Questo 12 ottobre, migliaia di persone sono scese nelle strade per commemorare il Popolo Mapuche nel giorno della Resistenza Indigena, con scontri con i Carabinieri nelle vicinanze di Plaza de la Dignidad. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Cile: Migliaia di giovani a Plaza de la Dignidad


I carabinieri sparano i gas lacrimogeni e reprimono, ma nessuno arretra. (video)

Questo venerdì migliaia di giovani hanno nuovamente circondato Plaza de la Dignidad nel centro della capitale cilena. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Venerdì nero per il Cile

Nel contesto di questa mobilitazione contro il regime di Piñera, un ragazzo di 16 anni è stato brutalmente spinto da un ufficiale delle Forze speciali dei Carabineros da un ponte nel fiume Mapocho, l’unico affluente della capitale del Paese andino. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Cile: Sabato scorso, dopo aver resistito alla repressione migliaia di giovani hanno recuperato Plaza de la Dignidad

Nonostante lo sviluppo pacifico della giornata, i carabinieri hanno attaccato la popolazione con getti d’acqua e gas lacrimogeni.

Migliaia di cittadini si sono riuniti questo sabato a Plaza de la Dignidad, a Santiago del Cile, per opporsi alla repressione dei carabinieri, così come alle politiche di sicurezza dell’Esecutivo nazionale. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Ci stanno uccidendo

Raúl Zibechi

Il grido risuona in tutto il continente. Si mescola con la circolazione dei fiumi, vola sopra le cordigliere, si addentra nei luoghi impervi delle metropoli e continua ad andare al di là dei paesi. “Ci stanno uccidendo”, si ode da una parte all’altra dell’immensa geografia che va dalle strade resistenti di Portland alle villas di Buenos Aires, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Prigionieri politici mapuche: quattro voci spiegano perché parliamo della loro esistenza

Ange Valderrama Cayuman

Oggi i prigionieri politici mapuche del carcere di Angol hanno interrotto lo sciopero della fame che durava da 123 giorni. Le bandiere mapuche che rappresentavano ognuno di loro sono state abbassate. Non si metterà in pericolo la vita davanti all’incapacità di dialogo del governo con le autorità mapuche. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Cile: Antofagasta, la fiamma viva della Rivolta, si prepara per il prossimo 18 ottobre

ANTOFAGASTA LA CACHIMBA, 18 SETTEMBRE 2020

Il popolo che ama la patria ed è così malamente corrisposto. Questo giorno per molti non è altro che una celebrazione, pochi commemorano la prima giunta nazionale di governo, e piuttosto approfittano dell’opportunità per condividere. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

“Canta ora bastardo!”

Mumia Abu-Jamal

Nell’anniversario dell’assassinio di Victor Jara, 16 settembre 1973, condividiamo un riassunto di quello che Mumia Abu-Jamal e Stephen Vittoria hanno scritto su di lui nel loro libro Murder Incorporated, Vol. 2. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

La riattivazione del comando Hernán Trizano e dei movimenti paramilitari nell’Araucanía

Juan Pablo González

Quando il machi Celestino Córdova ha cominciato a negoziare con il governo l’applicazione del Trattato 169 dell’OIL, nella zona è iniziata una scalata di violenza e sono tornati a riapparire gruppi paramilitari legati all’ultradestra come il cosiddetto “Comando Hernán Trizano”. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Dalla lotta territoriale alla lotta per la libertà

Edgars Martínez Navarrete

Dalla lotta territoriale alla lotta per la libertà. La prigione politica Mapuche come meccanismo controinsurrezionale [1]. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento