Articoli con tag Repressione

Perché hanno ucciso Camilo Catrillanca?

Hervi Lara B.

Il popolo mapuche del territorio del Cile abitava tra il fiume Choapa al nord e le isole di Chiloé al sud. Dopo una lunga resistenza alla conquista spagnola, i mapuche si videro obbligati a ripiegare verso il sud, riuscendo a mantenere per più di due secoli la frontiera sul fiume Bío-Bío. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Honduras: Nonostante la sentenza, gli autori intellettuali dell’assassinio di Berta Cáceres continuano ad essere liberi, COPINH

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / “Il verdetto che è stato appena emesso NON soddisfa le nostre richieste di giustizia come vittime nell’assassinio di Berta Cáceres e del tentativo di assassinio di Gustavo Castro”, Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Nicaragua: Cancellano la personalità giuridica del CISAS, l’ong di Ana Quirós

Con 71 voti a favore e 16 contrari, l’Assemblea sandinista ha cancellato la personalità giuridica del Centro di Informazione e Servizi di Consulenza sulla Salute (CISAS) che dirigeva Ana Quirós, attivista che è stata espulsa dal paese lunedì scorso. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

“Noi esiliati saremo presto di ritorno in Nicaragua”, dice Ana Quirós

L’attivista nicaraguense costaricana, Ana Quirós, espulsa lunedì dal Nicaragua, ha affermato in Costa Rica che le migliaia di esiliati per la violenta crisi saranno presto di ritorno per “costruire” un paese democratico. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Nicaragua: Testo per un territorio ribelle

Mónica Baltodano

Presentazione all’incontro “Attualità delle lotte sociali e politiche in America Latina e nei Caraibi”, forum con intellettuali e movimenti sociali (Buenos Aires, Argentina). Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Repressione alla frontiera: il Messico chiede agli USA di indagare l’uso delle armi contro i migranti

Città del Messico / Ieri la Segreteria delle Relazioni Estere (SRE) ha chiesto al governo degli Stati Uniti di realizzare un’indagine esaustiva sull’uso delle armi non letali, quando le autorità statunitensi hanno lanciato gas lacrimogeni dal proprio paese su alcuni migranti centroamericani che protestavano sul lato messicano della frontiera che separa San Diego e Tijuana. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

“A noi, né uccidendoci né sotterrandoci ci faranno tacere”

Anabella Antonelli

Il 29 ottobre, è cominciato il processo a  Ivana Huenelaf e ad altri quattro comuneri, che il 10 gennaio 2017 furono solidali di fronte alla feroce repressione nel Pu Lof Cushamen, e furono perseguitatx in mezzo ad una sparatoria, lx arrestarono, torturano, minacciarono, picchiarono e per ore lx fecero scomparire. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Argentina: Corteo di massa chiede “Giustizia per Rodolfo Orellana e Marcos Soria”, militanti assassinati dalla polizia

Migliaia di persone, organizzazioni sociali, politiche, popolari e partiti di sinistra hanno risposto massicciamente alla convocazione della CETEP, per ripudiare e chiedere giustizia di fronte alla Casa di Buenos Aires e Córdoba. È stata chiesta anche la libertà di compagnx che ancora sono detenutix. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

La Migrazione convoca l’attivista Ana Quirós

La attivista e membro del Movimento Autonomo delle Donne (MAM), Ana Quirós è stata convocata dalle autorità della Migrazione e Stranieri per questo lunedì, alle 10.00 del mattino. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Frontiera Usa-Messico: migranti provano a sfondare, la polizia di Trump gasa le Caravanas

Centinaia di persone facenti parte delle Carovane Migranti dell’America Centrale hanno provato a oltrepassare il confine tra Messico e Stati Uniti nella giornata di ieri. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

In Cile i Carabinieri reprimono gli studenti che protestavano per l’assassinio di Camilo Catrillanca

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / Membri del Coordinamento degli Studenti Secondari, ACES, sono stati repressi quando protestavano di fronte alla Direzione Generale dei Carabinieri per l’assassinio del mapuche Camilo Catrillanca, dello scorso 14 novembre, Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Haiti: Terzo giorno di sciopero generale

Oggi Haiti vive una nuova giornata di sciopero, che per il terzo giorno consecutivo mantiene paralizzata la capitale haitiana, dopo la massiccia protesta di domenica scorsa contro la corruzione, in cui un settore dell’opposizione ha chiesto anche la rinuncia del presidente Jovenel Moise. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Carovana Migrante: arrestate almeno 600 persone in Chiapas, Messico

I migranti, membri della quinta carovana, sono stati obbligati a salire sugli autobus e i pick-up per essere trasferiti nella Stazione Migratoria.

Almeno 600 migranti centroamericani sono stati arrestati questo giovedì da agenti dell’istituto Nazionale di Migrazione e dalla Polizia Federale dello stato messicano del Chiapas. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Nazione Mapuche: Appello all’unità della Resistenza Mapuche

Armando Romero

L’assassinio del weichafe (guerriero) Camilo ha fatto esplodere l’indignazione del popolo mapuche e in tutti i territori si può ascoltare una sola voce: che rinuncino Andrés Chadwick, il generale Hermes Soto e l’Intendente della Regione. Nonostante l’appoggio dato al ministro da Piñera, suo cugino, tutto indica che la rinuncia è una notizia in pieno sviluppo. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Haiti: Secondo giorno di massiccio sciopero generale, continuano le sparatorie

dal nostro corrispondente ad Haiti

Al secondo giorno di sciopero generale la situazione di ribellione popolare contro il governo continua a crescere. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento