Articoli con tag Repressione

Honduras: Nel Bajo Aguan il governo e i proprietari terrieri creano gruppi di scontro per depredare le famiglie contadine

Piattaforma Agraria – Honduras

Comunità di Panama, Trujillo Colon – 02 Novembre 2017. I membri dell’Impresa Contadina Gregorio Chávez nella Comunità di Panana, Trujillo nel dipartimento di Colón, hanno denunciato la strategia del Governo di Juan Orlando Hernández  e della Corporación Dinant di creare gruppi di scontro per appropriarsi della tenuta “Paso Aguan” delle famiglie contadine. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Argentina: Benetton direttamente coinvolto nel Caso Santiago Maldonado?

Fin dall’apparizione del corpo di Santiago Maldonado una teoria è circolata di soppiatto nei circoli giornalistici. Una sommatoria di indizi potrebbe complicare la situazione dello stesso Benetton, proprietario dell’Estancia Leleque e di gran parte delle terre della zona. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: Aumentano gli assassinii di ex combattenti, dirigenti sociali e di sinistra

Pablo Catatumbo ha affermato che circa 30 ex combattenti sono stati assassinati durante il processo di applicazione dell’Accordo di Pace. Questo è stato riferito anche da Iván Márquez, che ha detto che le FARC hanno rispettato quanto concordato mentre il Governo Nazionale ha dilatato i processi. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: Aumenta la crisi per la violazione dei Diritti Umani nella Minga Indigena

Le comunità indigene continuano nel loro settimo giorno di mobilitazione nazionale. Nel Caldas e nel Valle del Cauca hanno effettuato un bilancio della situazione dei diritti umani a seguito degli scontri che ci sono stati con la Forza Pubblica. Nel luogo di riunione della Delfina c’è un manifestante ferito alla fronte e nel Caldas è stata assassinata la comunera Elvia Azucena Vargas. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Media, reti sociali e sparizioni forzate in democrazia

Rapporto presentato a Montevideo da lavaca.org nell’ultima udienza della Corte Interamericana dei Diritti Umani. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Argentina: A Plaza de Mayo 120 mila persone sono tornate a chiedere giustizia per il caso di Santiago Maldonado

La folla ha ripetutamente gridato “castigo per i colpevoli” e ha chiesto la rinuncia della Bullrich e di Noceti. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Assolti gli imputati del caso Luchsinger: La Procura Antimapuche torna a perdere e l’ira degli imprenditori

Temuko/ Dal marzo 2016 quando furono arbitrariamente incarcerati gli undici imputati del caso Luchsinger Mackay, tra loro la Machi Francisca Linconao che ha fatto un lungo sciopero della fame per ottenere gli arresti domiciliari durante il processo. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

In dieci anni sono stati assassinati più di 900 giornalisti in tutto il mondo: UNESCO

Redazione Desinformémonos

Città del Messico/ Con l’Afganistan e il Messico come i paesi più pericolosi per il giornalismo, in tutto il pianeta sono stati assassinati 930 giornalisti dal 2006 al 2016, secondo l’Ufficio delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO). Prosegui la lettura »

Nessun commento

Argentina: Le Nonne di Plaza de Mayo hanno annunciato il ritrovamento del 125° nipote

Le Nonne di Plaza de Mayo hanno annunciato il ritrovamento del 125° nipote. La presidente, Estela de Carlotto, ha fatto l’annuncio questo giovedì nell’ambito del 40° anniversario dell’Associazione, celebrato nel CCK. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Assassinato governatore indigeno nel Chocó, Colombia

L’assassinio del governatore indigeno si aggiunge ai 125 dirigenti sociali e difensori dei diritti umani assassinati in questo 2017 in territorio colombiano. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Tumaco: coca e terrore di stato

Il massacro di Tumaco del passato giovedì 5 ottobre dimostra non solo che la Forza Pubblica continua ad essere determinata a dare un trattamento di guerra alla protesta sociale, ma l’incapacità dello stato a risolvere con un metodo differente dalla violenza il grave problema della popolazione che sopravvive grazie alle coltivazioni di uso illecito e, così, rispettare quanto concordato all’Avana. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

“Famiglia Maldonado, il popolo è al tuo fianco”

Galleria fotografica di Nacho Yuchark per lavaca.org

Centinaia di persone sono andate alla Morgue Giudiziaria di Buenos Aires, dove questo pomeriggio Sergio Maldonado ha riconosciuto il corpo di suo fratello Santiago. Con candele, cartelli e canti a sostegno della famiglia, la società ha reagito spontaneamente in una sorte di veglia funebre e di veglia collettiva che chiede giustizia. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Argentina: Santiago Maldonado è stato ucciso

La Famiglia Maldonado

In Argentina, con Macrì – il presidente servo degli Usa – sono ricominciate le uccisioni degli attivisti sociali e politici dell’opposizione. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Argentina / Sergio Maldonado: “Fino a che non vedrò che quel corpo è al cento per cento quello di Santiago continuerò a cercarlo”

Sergio Maldonado, insieme alla sua avvocata Veronica e al perito di parte, hanno fatto una conferenza stampa dopo l’apparizione di un corpo nel Río Chubut: “Fino ad ora non possiamo confermare che sia Santiago o no”. Al riguardo, ha ribadito che “non posso dire se è, perché non lo posso identificare”. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Argentina: A El Bolsón la Gendarmeria ha represso corteo per Santiago Maldonado

La Gendarmeria ha represso con proiettili di gomma e gas lacrimogeni, sgombrando la manifestazione che bloccava la strada 40 di fronte allo 35° Squadrone della forza pubblica. Ci sono feriti da pallettoni e denunciano che c’era odore di polvere da sparo. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento