Articoli con tag Repressione

Elezioni in Bolivia: violenze paramilitari di destra contro militanti del MAS

Lorenzo Poli

A qualche mese dalle elezioni politiche, le squadracce parafasciste in Bolivia attaccano i manifestanti del Movimento per il Socialismo durante la campagna elettorale. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Ci stanno uccidendo

Raúl Zibechi

Il grido risuona in tutto il continente. Si mescola con la circolazione dei fiumi, vola sopra le cordigliere, si addentra nei luoghi impervi delle metropoli e continua ad andare al di là dei paesi. “Ci stanno uccidendo”, si ode da una parte all’altra dell’immensa geografia che va dalle strade resistenti di Portland alle villas di Buenos Aires, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Argentina: A Guernica attacco poliziesco a colpi d’arma da fuoco contro militanti del CTD Aníbal Verón e dalla Corrente Nostra Patria 

COMUNICATO

Nei primi minuti dell’alba di questa domenica membri della Polizia della Provincia di Buenos Aires hanno sparato senza motivo né un avviso a compagni militanti del CTD Aníbal Verón e della Corrente Nostra Patria. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Nicaragua: Azione comunitaria di fronte ad una falsa normalità

Estefanía M. Amador

Secondo i dati ufficiali, il Nicaragua è il paese del Centroamerica con il rapporto più basso di casi di coronavirus e il tasso di recupero più alto. Professionisti sanitari e attivisti locali hanno promosso l’Osservatorio Cittadino, che raccoglie cifre molto superiori a quelle del Governo. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Prigionieri politici mapuche: quattro voci spiegano perché parliamo della loro esistenza

Ange Valderrama Cayuman

Oggi i prigionieri politici mapuche del carcere di Angol hanno interrotto lo sciopero della fame che durava da 123 giorni. Le bandiere mapuche che rappresentavano ognuno di loro sono state abbassate. Non si metterà in pericolo la vita davanti all’incapacità di dialogo del governo con le autorità mapuche. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

A Iguala studenti normalisti protestano a quasi sei anni dalla scomparsa dei 43

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / I normalisti di Ayotzinapa che fanno parte della Federazione degli Studenti Contadini Socialisti del Messico (FECSM) lunedì mattina hanno protestato di fronte al Palazzo di Giustizia di Iguala, Guerrero, per chiedere giustizia per i 43 studenti scomparsi, a quasi sei anni dai fatti. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

In Colombia si inasprisce la protesta contro il massacro della polizia: II° Bogotazo

Camilo Rengifo Marín

Il dolore e la rabbia popolare sembrano essere incontenibili a Bogotá e in tutta la Colombia: il massacro numero 56 dell’anno ha indignato ancor di più i giovani e i cittadini che chiedono allo stato la protezione delle loro vite invece di essere crivellati mentre richiedono i propri diritti. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

“Canta ora bastardo!”

Mumia Abu-Jamal

Nell’anniversario dell’assassinio di Victor Jara, 16 settembre 1973, condividiamo un riassunto di quello che Mumia Abu-Jamal e Stephen Vittoria hanno scritto su di lui nel loro libro Murder Incorporated, Vol. 2. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Messico: La Commissione degli sfollati dichiara che “non è vero” che Aldama guida gli attacchi armati contro gli tsotsil

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / “Non è vero” che il municipio di Aldama “sta attaccando” le comunità tsotsil, come ha riportato la sicurezza pubblica, ha denunciato la Commissione degli sfollati del municipio in Chiapas. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Attaccano con esplosivi gli tzotzil del Chiapas

Juan de Dios García Davish

San Cristobal De Las Casas, Chis. / Sotto una cascata di proiettili di armi da fuoco, le comunità di San Pedro Cotzilnam, Cocó, Tabak e Xuxchen appartenenti al municipio di Aldama per l’ennesima volta sono state attaccate. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

La guerriglia dell’EPP sequestra l’ex vicepresidente del Paraguay Óscar Denis Sánchez

Rappresaglia per l’assassinio di due bambine per mano dell’Esercito.

L’ex vicepresidente del Paraguay tra il 2012 e il 2013 e ricco proprietario terriero, Oscar Denis Sánchez, è stato sequestrato dall’Esercito del Popolo Paraguayano (EPP) insieme ad un lavoratore della sua tenuta nel nord di questo paese. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

La riattivazione del comando Hernán Trizano e dei movimenti paramilitari nell’Araucanía

Juan Pablo González

Quando il machi Celestino Córdova ha cominciato a negoziare con il governo l’applicazione del Trattato 169 dell’OIL, nella zona è iniziata una scalata di violenza e sono tornati a riapparire gruppi paramilitari legati all’ultradestra come il cosiddetto “Comando Hernán Trizano”. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Dieci morti a Bogotá durante le proteste per l’assassinio di Javier Ordóñez

Guido Miguel Vassallo

Aumenta nelle strade la condanna degli abusi polizieschi.

Le manifestazioni hanno dato un saldo di almeno 200 feriti. La CIDH (Commissione Interamericana per i Diritti Umani) ha condannato “con risalto i casi di brutalità e abuso della polizia” e ha fatto appello ad indagare e sanzionare i colpevoli. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Aumentano a sette i morti nelle proteste contro la repressione poliziesca in Colombia

Il ministro della Difesa colombiano ha annunciato l’arrivo a Bogotà di almeno 300 soldati per rafforzare le operazioni della Polizia. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

In Colombia continuano le manifestazioni di protesta contro la repressione poliziesca

Varie organizzazioni hanno denunciato aggressioni contro difensori dei diritti umani e giornalisti da parte della Polizia. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento