Articoli con tag Repressione

Ai guerriglieri negli ETCR e a tutti i colombiani

Iván Márquez

Fu un grave errore aver consegnato le armi ad uno stato imbroglione, fiduciosi nella buona fede della controparte.* Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento

Il Nicaragua scarcera 100 persone a sostegno della riconciliazione

L’annuncio è stato fatto dopo che l’Alleanza Civica per la Giustizia e la Democrazia, all’opposizione, ha detto che non ritornerà al tavolo dei negoziati con il Governo fino a quando non saranno scarcerati i “prigionieri politici”. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

I brasiliani scendono nelle strade di tutto il paese per difendere l’educazione

Pará

Emilly Dulce, Igor Carvalho e Luciana Console

Più di un milione di persone hanno partecipato alla mobilitazione contro gli aggiustamenti annunciati dal governo Bolsonaro. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Argentina: Persecuzione degli oppositori, hanno condannato Milagro Sala a 4 anni di prigione

Si è conosciuta una nuova sentenza contro la Deputata del Parlasur, Milagro Sala. Il tribunale composto da Ana Pérez Rojas, Mario Puig e Claudia Sadir l’ha condannata a 4 anni di prigione, nella causa conosciuta come “Luca Arias”, per lesioni gravi con il concorso premeditato di due o più persone. La difesa della Sala farà appello alla misura. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Argentina: Quello di Rafa Nahuel fu un “omicidio aggravato”

Claudia Rafael

“Omicidio aggravato”, hanno detto i membri della corte e hanno ordinato di arrestare Francisco Pintos. Perfetto. Colui che alle spalle e con un fucile mise fine alla vita di Rafael Nahuel, il ragazzo mapuche di 22 anni. Mille pretesti per decidere chi vive e chi no. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Governo minerario, resistenza indigena

Raúl Zibechi

Per 68 giorni centinaia di contadini delle comunità vicine alla miniera Las Bambas (Apurímac, Perú), hanno bloccato la strada attraverso cui l’impresa statale cinese Minerals and Metals Group (MMG) esporta rame attraverso il “corridoio minerario” fino al porto di Matarani nell’oceano Pacifico. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Paraguay: 600 poliziotti hanno sgombrato 20 famiglie contadine e hanno distrutto le loro case

Lo scorso 2 maggio la procuratrice Lilian Ruiz di San Estanislao, dipartimento di San Pedro, ha guidato un’operazione dove circa 600 poliziotti hanno sgombrato 20 famiglie contadine insediate da 15 anni nell’accampamento Mbocajaty, zona di Jejui, distretto di Liberación, a 300 chilometri da Asunción. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Se piango… smetto di essere giornalista?

Daniel Francisco/Damián Mendoza

Nel Veracruz c’è il narcocimitero più grande dell’America Latina che si trova a Colinas de Santa Fe, nell’ultimo periodo di settembre del 2008 si parla di 305 crani e 21 mila frammenti di resti ossei. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Nazione Mapuche: Héctor Llaitul, portavoce del CAM, ricorda come conobbe il procuratore Sergio Moya: “Quando mi arrestò, lui girava armato”

Tomás González F.

In una intervista al nostro mezzo di comunicazione, il portavoce del Coordinamento Arauco Malleco, CAM, ha raccontato il perché non lo sorprende il messaggio di posta elettronica che il procuratore dell’Alta Complessità di Rancagua avrebbe inviato, testo con il quale dà istruzioni su come montare delle prove e nel quale nomina almeno tre volte Llaitul. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Il crimine di Dimar Torres nel Catatumbo

Se 80 contadini del Catatumbo, in Colombia, non fossero andati “in commissione” fino al battaglione militare a chiedere che gli restituissero il loro compagno Dimar, il suo crimine sarebbe stato uno delle tante migliaia che rimangono nell’assoluta impunità. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Attentato contro Francia Márquez, dirigente sociale vincitrice del “Nobel dell’ambiente”

Il fatto è avvento nella zona rurale di Santander de Quilichao, durante una riunione di vari dirigenti dell’Associazione dei Consigli Comunitari del Norte de Cauca (ACONC). Due uomini dell’Unità Nazionale di Protezione (UNP) sono rimasti feriti. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

L’indigeno mapuche che ha vinto il Nobel Ambientale non lo può ricevere poiché è in prigione

Alberto Curamil, indigeno mapuche, volle fermare la costruzione di due progetti idroelettrici sul sacro fiume Cautín, ma nell’agosto del 2018 fu incarcerato, probabilmente per il suo attivismo. Oggi è stato consegnato a lui e ad altri cinque difensori il Premio Goldman, conosciuto come il Nobel Ambientale. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Honduras: La polizia reprime brutalmente le proteste contro le riforme del sistema dell’educazione e della sanità

Un maestro assassinato.

Dallo scorso venerdì i sindacati si sono mobilitati per denunciare che le riforme approvate cercano di privatizzare i sistemi dell’educazione e della sanità. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Riconoscimento dei mapuche

Darío Aranda

Sei membri di Campo Maripe sono stati assolti dall’accusa di “usurpare” terre a Vaca Muerta. Festeggiamenti della Comunità Mapuche. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Dalla Colombia sullo Sciopero Nazionale 2019

A partire dal 22 Aprile, le mobilitazioni ripartono in Colombia, questa volta le comunità contadine, nere e autoctone occupano le strade per opporsi al Piano Nazionale di sviluppo del governo. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento