Archivio per la categoria America Latina

Le nostre differenze con la “Dichiarazione finale del vertice dei popoli per l’articolazione sociale della Nostra America”

Hugo Blanco

La Dichiarazione menziona: “organizzazioni indigene che resistono alla furia del capitalismo selvaggio”. Selvaggio è non addomesticato. Il condor è un animale selvaggio, la gallina è un animale domestico. Ci sono compagni amazzonici selvaggi che non vogliono un contatto con la “civilizzazione”. Difendiamo il loro diritto a rimanere isolati. Il capitalismo è quanto meno di selvaggio che ci sia, è prodotto dalla “civilizzazione”. Chiamarlo “selvaggio” è un appellativo lusinghiero che non merita. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Amnesty International denuncia la persecuzione dei difensori

L’organizzazione internazionale ha riconosciuto l’uso del linguaggio con l’intenzione di stigmatizzare e una normativa che potrebbe portare ad effettuare sgomberi con la forza. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Guerra contro la corruzione o contro le alternative al neoliberalismo?

Silvina M. Romano

Il problema dell’America Latina è la corruzione, ma non la corruzione “e basta”, ma specialmente quella associata ai governi progressisti o postneoliberali [1]. Lo affermano i think-tanks, i consulenti delle Istituzioni Finanziarie Internazionali (IFI) e voci esperte su quello che “succede” nella regione [2]. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Un FSM, svuotato di idee, popoli e lotta, si trasferisce a Salvador de Bahía

Aram Aharonian

Sfide del Forum Sociale Mondiale (FSM).

Durante l’ultimo quinquennio ha proliferato il dibattito -tra movimentisti “puri” (in generale alleati alle posizioni della socialdemocrazia europea e della Chiesa Cattolica) e militanti sociali e politici- sul futuro del Forum Sociale Mondiale: Che relazione ci deve essere tra partiti politici anticapitalisti e movimenti sociali? Che legami con i governi progressisti della regione, che strategia di fronte all’appello di Hugo Chávez di portare avanti una Quinta Internazionale? Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Le incredibili concessioni di Macri, Temer, Vázquez e Cartes all’Unione Europea (leaks del Mercosur)

Jorge Marchini

Attraverso le reti sociali è stato possibile conoscere la rivelazione di 19 testi delle negoziazioni confidenziali che con l’Unione Europea (UE) portano avanti i governi del Mercosur (Argentina, Brasile, Paraguay ed Uruguay, senza la partecipazione del Venezuela, Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Mezzo secolo dalla rivoluzione del 1968

Raúl Zibechi

Fu un’autentica e vera “rivoluzione mondiale”, come afferma Immanuel Wallerstein, perché cambiò il mondo in modo drastico e irreversibile. Il sociologo statunitense aggiunge, a modo di provocazione e polemica, che fu più importante anche delle due grandi rivoluzioni che tutti ricordiamo: la francese e la russa. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Il Piano geopolitico IIRSA e le minacce nel Wallmapu

L’Iniziativa per l’Integrazione e la Infrastruttura Regionale Sudamericana (IIRSA), è la pianificazione e lo sviluppo di progetti per la infrastruttura regionale di trasporti, energia e telecomunicazioni che tende a facilitare il trasporto delle materie prime sfruttate in diversi territori del cono sud e che coinvolge direttamente e gran parte del Cile e dell’Argentina in quello che viene chiamato: Asse sud e asse andino sud, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

La diversità in movimento

Raúl Zibechi

Giorni fa, in un incontro di geografia agraria a Curitiba (Brasile), abbiamo avuto l’opportunità di conoscere i cambiamenti che starebbero avvenendo dentro i movimenti sociali, nei principali collettivi latinoamericani. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Insurrezioni silenziose

Raúl Zibechi

I grandi cambiamenti cominciano sempre da piccoli movimenti invisibili agli analisti in alto e ai grandi media, come segnala uno dei comunicati dello zapatismo. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Con un’affollata manifestazione, è terminato l’Incontro delle Donne dell’Uruguay

Migliaia di donne uruguaiane hanno sfilato per il centro di Montevideo chiudendo l’Incontro che per la prima volta è stato effettuato nel paese.

Con un affollato corteo di donne domenica 5 novembre è terminato l’EMU (Encuentro de Mujeres del Uruguay), Tutte le voci Tutte le donne. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Dalla fine di un ciclo al consolidamento delle destre

Raúl Zibechi

I cicli politici non sono capricciosi. Viviamo in un periodo di crescita delle destre, in particolare in Sudamerica. Il ciclo progressista è terminato anche se continuano ad esistere governi di quel colore, ma non potranno più sviluppare le politiche che hanno caratterizzato i loro primi anni perché si impone una svolta conservatrice, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

La fine delle società democratiche in A.L.

Raúl Zibechi

Scena uno: Alcune settimane fa, in un centro culturale della località di Munro, nella zona nord di Buenos Aires, è stata presentata la Orquesta Típica Fernández Fierro, uno dei migliori gruppi musicali di tango dell’odierna Argentina. A un certo punto, verso la fine del recital, uno dei 13 musicisti ha preso il microfono per dire: “Vogliamo che ricompaia Santiago Maldonado”. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Indigenizzare il marxismo. Appunti per decolonizzare i progetti emancipatori

Hernán Ouviña

“Confesso di essere giunto alla comprensione, ad intendere il valore e il senso di quanto è indigeno, nel nostro tempo, non attraverso il cammino dell’erudizione libresca, né dell’intuizione estetica, nemmeno della speculazione teorica, ma attraverso il cammino, -simultaneamente intellettuale, sentimentale e pratico- del socialismo” – José Carlos Mariátegui (1928) Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Il Che, a 50 anni dalla sua morte

,

Nessun commento

Intervista a Raúl Zibechi: Pensiamo per resistere, resistiamo pensando

Débora Cerutti e Mercedes Ferrero 

Raúl Zibechi ha visitato Córdoba il mese passato, invitato dal Collettivo di Ricerca La pianura in fiamme per la seconda edizione del seminario “Dialoghi dalla pianura: capitalismo e resistenze”. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento