Archivio per la categoria America Latina

Le urgenze e il pragmatismo hanno demolito il pensiero critico

Raúl Zibechi

Una delle principali caratteristiche del pensiero critico è sempre stata la capacità di guardare lungo e lontano, di scrutare dall’alto degli alberi per scorgere l’orizzonte. Questo sguardo lungo è stato la bussola che non si perdeva nemmeno nelle peggiori situazioni. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

2020: l’anno più difficile per i movimenti anticapitalisti

Raúl Zibechi

È stato l’anno in cui si sono accumulate difficoltà: dalla crescita della militarizzazione e dei diversi controlli statali (materiali e digitali) fino all’imposizione di obblighi di soggiorno che hanno impedito la mobilità e hanno accentuato l’isolamento e l’individualismo. Un cocktail oppressivo e repressivo come non vedevamo da molto tempo. Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento

America Latina, la protesta che non cessa

Jesús González Pazos

L’America Latina è attraversata da massicce proteste sociali contro la situazione politica ed economica che là si vive. Dopo la parentesi dei peggiori mesi della pandemia, ora torna la mobilitazione. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Il nuovo sorvegliante

Raúl Zibechi

Chi occupava la Casa Bianca il 15 aprile 1961, quando gli Stati Uniti tentarono di invadere Cuba?

Chi comandò “la più importante delle operazioni segrete di tutta la storia degli Stati Uniti”, come la definiva Cuba Debate? Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Con la scusa di combattere la pandemia, avanza la militarizzazione dell’America Latina

Maurizio Guerrero

Durante la pandemia di covid-19, le forze armate in America Latina hanno svolto e continuano a svolgere funzioni essenziali: fabbricando attrezzature di protezione, consegnando viveri e curando civili nei loro ospedali. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Reincantare il mondo. Femminismo e politica dei commons di Silvia Federici

In questo capitolo del libro di Silvia Federici Reincantare il mondo. Femminismo e politica dei commons, vengono narrate una ricca serie di esperienze di donne che, in America Latina, fanno della riproduzione sociale terreno politico e di lotta. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Rompere l’accerchiamento, navigando il mondo

Raúl Zibechi

I cosiddetti governi progressisti nella nostra regione continuano a dare molteplici impatti negativi sui movimenti popolari e i popoli in movimento. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Conflitto e politica sudamericana

Salvador Schavelzon

Il conflitto è presente nella politica Latinoamericana senza una determinata direzione. Occupazioni di terra vicino alle grandi città, scioperi, forti mobilitazioni come recentemente in Colombia e prima della pandemia anche in Cile ed Ecuador. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Ci stanno uccidendo

Raúl Zibechi

Il grido risuona in tutto il continente. Si mescola con la circolazione dei fiumi, vola sopra le cordigliere, si addentra nei luoghi impervi delle metropoli e continua ad andare al di là dei paesi. “Ci stanno uccidendo”, si ode da una parte all’altra dell’immensa geografia che va dalle strade resistenti di Portland alle villas di Buenos Aires, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Estrazione, finanza e logistica nell’infrastruttura regionale sudamericana

Pubblichiamo il capitolo di Alessandro Peregalli presente nell’ebook Logistica e America Latina, coordinato da Into the Black Box. In fondo video dell’intervento di Peregalli alla conferenza di giugno 2019 a Bologna. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

20 anni di IIRSA in America del Sud. Chi festeggia ora?

Alessandro Peregalli, Alexander Panez Pinto, Diana Aguiar

Questo 31 agosto si completano 20 anni dalla creazione della “Iniziativa per la Integrazione della Infrastruttura Regionale Sudamericana” (IIRSA). A prima vista sembra una storia del passato. Una iniziativa che dopo la sua creazione e gli “anni d’oro” che seguirono, sembra essere “invecchiata male” nell’attuale scenario di crisi politica in America del Sud. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Epidemia di crimini contro i popoli

Raúl Zibechi

I cattivi governi che amministrano stati polizieschi stanno lanciando in tutta l’America Latina una fenomenale offensiva militare contro i popoli. Nelle favelas del Brasile, nelle periferie urbane dell’Argentina, nelle aree rurali della Colombia, nei territori in resistenza mapuche e nel Chiapas zapatista. Prosegui la lettura »

, , , , , , ,

Nessun commento

Agricoltura urbana, autonomia alimentare e fuga dalle città

Raúl Zibechi

“Il Governo Wampis dichiara la chiusura totale delle frontiere territoriali per prevenire il coronavirus”, mette in evidenza il titolo del secondo numero di “Nukumak”, definito come Bollettino Informativo del Governo Territoriale Autonomo della Nazione Wampis. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Un nuovo inizio pieno di dignità e autonomia

Raúl Zibechi

“Non vogliamo le tue donazioni. Non vogliamo i tuoi viveri mascherati dall’intenzione di esplorare”, dice il comunicato dei comuneri e delle autorità delle ronde contadine delle province di Huancabamba e Ayabaca, nella regione di Piura, nord del Perù. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

America Latina: Stato d’emergenza in tempi di coronavirus

Cecilia Osorio

La pandemia del covid-19 accende gli allarmi di un’America Latina che ancora si lecca le ferite della repressione che ha vissuto alla fine del 2019. Lo stato d’emergenza mette di nuovo i corpi di sicurezza a controllare le strade, mentre i Governi sperimentano tecnologie digitali che controllano la popolazione. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento