Archivio per la categoria Ecuador

Ecuador: La CONAIE ratifica “il voto nullo ideologico” nonostante che il suo presidente abbia annunciato il sostegno ad Arauz

Ana Cristina Basantes

L’Ecuarunari dice che Jaime Vargas non rappresenta più il movimento indigeno.

La Confederazione dei Popoli della Nazionalità Kichwa dell’Ecuador (Ecuarunari) e la Confederazione delle Nazionalità Indigene dell’Ecuador (CONAIE) si sono già pronunciate sull’appoggio che Jaime Vargas ha offerto a Andrés Arauz. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Ecuador: Indigeni dell’Amazonia offrono un sostegno totale ad Arauz

La CONAIE ha ufficializzato il proprio appoggio al candidato progressista.

Le comunità indigene hanno espresso il loro totale sostegno al candidato di sinistra Andrés Arauz nel ballottaggio presidenziale dell’Ecuador, il prossimo 11 aprile. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Ecuador: Indigeni legati al Pachakutik aspettano mobilitati il riconteggio dei voti

Il movimento Pachakutik ha convocato per questo venerdì le organizzazioni politiche e sociali ad una Mobilitazione Nazionale Pacifica per la trasparenza elettorale. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Ecuador: Il neoliberalismo, il carcere e “le vite che non importano”

Oggi ci sono state ribellioni nel carcere di Turi, a Latacunga e Guayaquil, con un saldo di almeno 75 morti in tre carceri del paese, 33 morti a Turi, 34 nel carcere regionale di Guayaquil e 8 nel carcere di Latacunga. Queste tre prigioni riuniscono il 70% della popolazione carceraria del paese. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Le insurrezioni popolari non entrano nelle urne

Raúl Zibechi

Sebbene i movimenti anti-patriarcali e anticoloniali abbiano allargato le ali negli ultimi decenni, i risultati visibili nella cultura politica egemonica sono ancora molto deboli. Anche i media non egemonici e le sinistre continuano a riflettere, nei loro servizi giornalistici e nei loro discorsi, l’enorme difficoltà di trascendere le forme più tradizionali del dominio. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Ecuador: Andrés Araúz affronterà al secondo turno Guillermo Lasso

Il vincitore del secondo turno elettorale tra Arauz e Lasso si insedierà alla presidenza dell’Ecuador il 24 maggio prossimo per il periodo 2021-2025. I risultati sono stati annunciati dopo 12 giorni di attesa. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Yaku Pérez e la fine dei bipolarismi

Andrés Kogan Valderrama

A proposito del primo turno presidenziale in Ecuador, dove il candidato correista, Andrés Arauz, ha ottenuto un po’ più del 32% dei voti, mentre gli altri due candidati che lo seguono, Yaku Pérez e Guillermo Lasso, si trovano in un pareggio tecnico, in quel paese si è aperta una discussione politica molto interessante. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Ecuador: Un neoliberalismo sconfitto di fronte ad un blocco popolare che cresce

Edgar Isch L.

Le elezioni dell’Ecuador lasciano vedere alcuni aspetti di interesse per l’America Latina. Il primo di cui bisogna fare menzione è che le forze chiaramente neoliberali, guidate dal banchiere Lasso e dal Partito Social Cristiano, sono state chiaramente sconfitte. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Ecuador: 13 conclusioni sull’elezione del 7 febbraio

Daniel Kersffeld

1) Il primo turno elettorale ha avuto un elemento nuovo: la scena è stata dominata non da tre ma da quattro forze. Al correísmo e al fronte UNES si devono aggiungere CREO-PSC (Guillermo Lasso), Pachakutik e la Sinistra Democrática. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Ecuador: Alle elezioni vince Arauz con il 32,20%

Con più del 98% scrutato, vince Aráuz con il 32.20%, secondo Yaku Pérez con il 19,92% e al terzo posto Guillermo Lasso con il 19,60%. Il secondo turno sarà l’11 aprile. Prosegui la lettura »

Nessun commento

In Ecuador forte repressione poliziesca durante il Natale contro i lavoratori di un’impresa

I lavoratori stanno protestando da circa 160 giorni a seguito di una serie di imprevisti licenziamenti durante la pandemia. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Leonidas Iza: “Estrattivismo in Ecuador? No, grazie”

Davide Matrone

Intervista al leader del movimento indigeno che nell’ottobre 2019 si è ribellato alla svolta neoliberista del governo Moreno. Dando il via a un anno di proteste latinoamericane. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Ecuador: Ottobre, mese della resistenza indigena e popolare

Jaime Vargas

Insistiamo a rifiutare le misure economiche che colpiscono il popolo ecuadoriano. Se il governo mantiene questa stupidaggine noi settori organizzati continueremo nella resistenza permanente come arma storica di trasformazione. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

“Qui abbiamo un’altra pandemia, la pandemia della fame”

Silvia Arana

Nella quindicesima intervista della serie, l’attivista afroecuadoriana, Sonnia España, denuncia le carenze economiche che soffre la sua comunità come risultato del razzismo strutturale e culturale: “Non studiare è un nuovo modo di schiavitù”. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Il governo vuole trasferire sulla classe lavoratrice il peso della crisi

Confederazione delle Nazionalità Indigene dell’Ecuador

La Confederazione delle Nazionalità Indigene dell’Ecuador, CONAIE, considera un attentato alle economie familiari della classe lavoratrice l’annuncio delle nuove misure economiche emesse dal governo venerdì 10 aprile 2020. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento