Archivio per la categoria Perù

Perù: Le comunità dell’Apurímac danno una scadenza al Governo e all’impresa mineraria Las Bambas

Cercano soluzioni. I dirigenti sociali del distretto di Challhuahuacho, provincia di Cotabambas nella regione dell’Apurímac, hanno dato un ultimato all’impresa mineraria Las Bambas e al Governo per instaurare un tavolo di dialogo entro il termine massimo dell’11 luglio. Le ed i cittadini di Challhuahuacho chiedono soluzioni alla contaminazione delle loro terre. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

“Le autonomie indigene si stanno trasformando in alternative di vita e in riferimenti politici”

Raúl Zibechi

“Lotte territoriali per le autonomie indigene in Abya Yala”, è il titolo del recente libro che condivide i dialoghi tra rappresentanti dei popoli indigeni e organizzazioni sociali con intellettuali e ricercatori/trici dell’America Latina. Coordinato da Luciana García Guerreiro e Fátima Monasterio Mercado, il prologo è di Raúl Zibechi. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Perù: Le sinistre appoggiano lo Sciopero Nazionale Agrario, Rondero e Popolare

Il Coordinamento Nazionale delle Sinistre ha espresso il proprio sostegno allo Sciopero Nazionale convocato per i giorni 27 e 28 giugno dalle organizzazioni agrarie, rondere e popolari, così come il proprio rifiuto del Congresso golpista. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Perù: Las Bambas, per la quarta volta fallisce il dialogo con le comunità

Senza consenso. Per la quarta volta è fallito il tentativo della Presidenza del Consiglio dei Ministri (PCM) di installare una tavolo di dialogo con Fuerabamba, Huancuire, Chuicuini, Choaquere, Chila e Pumamarca, comunità che protestano contro l’impresa mineraria MMG Las Bambas. Nonostante ciò, il premier, Aníbal Torres, ha abbandonato la riunione.
Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

In Perù sciopero agrario per la costituente e contro il Parlamento

Uno sciopero agrario, con blocchi di strade, marce e concentrazioni in diverse città e regioni, è stato effettuato oggi in Perù per chiedere un’assemblea costituente e la dissoluzione del Congresso che si oppone. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Perù: Sciopero regionale e se ne prepara un altro degli agricoltori

Questo lunedì la città di Cusco si è svegliata con varie vie bloccate. La regione sudandina di Cusco oggi ha iniziato uno sciopero di 24 ore affinché il governo dia ascolto a diverse richieste, mentre le centrali contadine e le organizzazioni dei produttori del campo preparano un misura uguale per giovedì prossimo. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Perù: Pedro Castillo perde il sostegno dei settori popolari e il governo è ancor più debole

Carlos Noriega

Il Governo perde il sostegno dei suoi alleati di sinistra e le mobilitazioni, che chiedono la sua rinuncia, hanno riunito una quantità di manifestanti che prima non avevano potuto riunire. Tutto questo lo lascia più debole di fronte agli assalti della destra. Seri incidenti a Lima. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Perù: Il governo di Pedro Castillo cambia la strategia antidroghe e propone un patto sociale con i cocaleri

Carlos Noriega

“Il patto sociale serve a concordare uno sradicamento volontario, pacifico e progressivo delle coltivazioni di coca e l’impegno di non riseminare”, dichiara Ricardo Soberón. L’80 per cento della cocaina peruviana ha come destinazione l’Europa e il 20 per cento gli Stati Uniti. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Perù: Castillo in aria, va per il quinto gabinetto in sette mesi

Mariana Álvarez Orellana

La crisi politica che è stata generata dalle cattive decisioni e designazioni del presidente Pedro Castillo ha portato a che in meno di sette mesi di governo designasse quattro gabinetti ministeriali. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

“Nei primi 100 giorni di Castillo si è visto l’abbandono del programma iniziale di Perú Libre”

Mario Hernandez

Intervista a Ricardo Napurí, ex deputato costituente e senatore peruviano. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Miniera peruviana bloccata da scioperi e manifestazioni

Gianni Sartori

Pagina di resistenza al modello estrattivista in auge in tutta l’America Latina.

Situata nella regione andina e proprietà di Glencore e BHP Billiton, Antamina produce il 33%di rame e il 23% di zinco del Perù (considerato il terzo produttore mondiale dei due minerali). Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Perù: Ricardo Jiménez dice che “è costante l’arretramento del governo di fronte alle pressioni della destra”

Carlos Aznárez

La situazione istituzionale in Perù continua ad essere ben complessa. Da un lato non cessa l’assedio della destra al governo di Pedro Castillo e, dall’altro, è lo stesso presidente che fa concessioni a queste pressioni e si sta privando dei migliori ministri che aveva. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Perù: Pedro Castillo designa un nuovo gabinetto più a destra

Dopo aver “rinunciato” a Guido Bellido e Iber Maraví, il nuovo gabinetto designato da Pedro Castillo mostra un evidente arretramento verso il centro-destra. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Il premier ratifica la richiesta di rinegoziazione sul gas in Perù

Il presidente del Consiglio peruviano Guido Bellido ha ratificato oggi la richiesta di rinegoziare lo sfruttamento del gas naturale con il Consorzio Camisea e ha respinto la reazione ostile dei settori neoliberisti e di destra contro la sua iniziativa. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Perù: Cremato il corpo di Abimael Guzmán, ex capo di Sendero Luminoso

Dopo 12 giorni nella morgue di Callao, a Lima, il cadavere del fondatore di Sendero Luminoso è stato cremato venerdì alla presenza di rappresentanti della Procura e dei ministeri di Giustizia e dell’Interno. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento