Articoli con tag Conflitti sociali

In Cile tornano ad alzare la propria voce contro le pensioni AFP

I lavoratori rifiutano il sistema di Amministrazione dei Fondi Pensione imposto nel paese sudamericano e sono a favore di un sistema di pensioni di ripartizione, tripartito e amministrato dallo stato. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Colombia: Nel Cauca è stato assassinato un dirigente di Marcia Patriottica

Attraverso un comunicato diffuso dalla Rete dei Diritti Umani Francisco Isaías Cifuentes, si è denunciato che lo scorso 14 luglio è stato assassinato il dirigente afrodiscendente, Hector William Mina, membro di Marcia Patriottica e dirigente della regione. Il fatto è avvenuto nel Quartiere Jorge Eliecer Gaitán di Guachené, del dipartimento del Cauca. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Venezuela: Perché non “scendono” dalle colline?

Pablo Stefanoni e Alejandro Velasco

In una intervista esclusiva, il ricercatore Alejandro Velasco analizza il ruolo dei settori popolari nelle proteste del Venezuela, che ci sono da più di 70 giorni, con morti e feriti, nel quadro di una molteplicità della crisi. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Ecuador: Lenín Moreno ha consegnato un edificio alla CONAIE

L’ex presidente Correa lo considera uno sgarbo al suo governo.

La strategia del Governo di Lenín Moreno di differenziarsi “non solo è sleale, è mediocre”, ha affermato l’ex presidente ecuadoriano Rafael Correa. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

¡Alerta! Attentato contro Bertha Zúniga, figlia di Berta Cáceres

Grave aggressione alla figlia della leader indigena Berta Cáceres, uccisa dalla mafia delle grandi opere in Honduras. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Nel Cauca sono 11 i dirigenti sociali assassinati quest’anno

L’ultimo caso registrato è stato l’assassinio di Alberto Román Acosta, presidente del Sindacato Nazionale dei Lavoratori dell’Industria Agropastorale (Sintrainagro) nel Guacarí, municipio di El Cerrito, dipartimento del Valle del Cauca, lo scorso 1 luglio. In un comunicato emesso dal sindacato si afferma che i fatti sono avvenuti quando la vittima si trovava in un campo di calcio mentre vedeva giocare suo figlio. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

L’improbabile ritorno del “lulismo”

Raúl Zibechi

Anche se nel 2018 vincerà le presidenziali, come dicono le inchieste, ed eviterà di essere rinchiuso in una cella, per l’ex presidente Lula non ci saranno condizioni economiche e politiche per far rivivere il “miracolo” che gli ha permesso di migliorare la situazione dei poveri senza toccare i ricchi. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

In Brasile, durante lo sciopero la polizia arresta manifestanti e fa irruzione in un sindacato

Mayara Paixão

In diverse città c’è stata repressione poliziesca, a San Paolo la polizia ha portato dei manifestanti al commissariato. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Buenos Aires, polizia attacca mobilitazione di lavoratori e disoccupati

Il governo Macri fa caricare duramente un grande blocco stradale. I manifestanti chiedevano un incontro con il governo dopo che in meno di un anno ci sono stati migliaia di licenziamenti e le condizioni di vita delle classi popolari continuano a peggiorare. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Colombia: Libertà e assoluzione per il dirigente indigeno Feliciano Valencia

Mercoledì, la Corte Suprema di Giustizia ha ordinato l’immediata libertà del dirigente indigeno della comunità Nasa del Cauca, Feliciano Valencia, che era stato condannato a 18 anni di carcere per il presunto sequestro e lesioni a un soldato che che si era infiltrato nelle proteste indigene del 2008. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Cile: Studenti in lotta per il diritto all’educazione sono repressi dal governo

Studenti di secondaria e superiore hanno cercato di marciare per la principale arteria di Santiago del Cile, di fronte agli inadempimenti di una riforma dell’educazione che mantiene intatti i pilastri dei profitti privati e del lucro imprenditoriale imposti dalla dittatura civico militare. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Brasile, prosegue la guerra ai poveri: maxi sgombero a Porto Alegre

Due giorni fa la città di Porto Alegre è stata teatro di un brutale sgombero di una occupazione abitativa, quella di Lanceiros Negros, che da un anno e sette mesi dava riparo a oltre 150 persone, compresi 30 bambini. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Uruguay: Gli studenti hanno sfilato in difesa dell’educazione pubblica

È giunto il momento, lottiamo per il 6%.

Gli studenti si sono mobilitati giovedì 15 giugno per chiedere il 6% del Prodotto Interno Lordo (PIL) per l’ANEP (Amministrazione Nazionale dell’Educazione Pubblica) e l’UDELAR (Università della Repubblica). Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Venezuela: tra guerra civile e lotta di classe

Massimo Modonesi

La settimana passata ho firmato una dichiarazione sulla situazione venezuelana insieme a diversi colleghi e compagni. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

A Buenaventura ribellione nera e popolare

Raúl Zibechi

Il 16 maggio è cominciato uno sciopero civico nella città colombiana di Buenaventura, popolata nella sua immensa maggioranza da afrocolombiani. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento