Articoli con tag Conflitti sociali

Il presidente paraguaiano favorisce i latifondisti brasiliani

Con un’altra decisione contro i più poveri, il presidente Cartes “sbianca” l’invasione brasiliana a Guahory, lasciando senza casa più di 200 famiglie. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Il Venezuela dall’interno: sette chiavi di lettura per comprendere la crisi attuale

La situazione attuale che vive il Venezuela, come noto, è gravissima. Ma i termini della sua gravità non sono forse altrettanto noti, almeno rispetto a quello che propone la narrazione mainstream e alla confusione che regna a sinistra sui posizionamenti da prendere in proposito. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Brasilia, il corteo assalta i ministeri. Temer schiera l’esercito

Centinaia di migliaia di persone in piazza a Brasilia chiedono le dimissioni del presidente Temer: assaltati i centri del potere della capitale, il governo schiera l’esercito.

Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

In Brasile almeno 49 feriti dopo la repressione poliziesca

A Brasilia poliziotti sparano contro i manifestanti.

Gli agenti di polizia hanno usato armi da fuoco nella Spianata dei Ministeri per disperdere i manifestanti.

I media locali hanno informato che almeno 49 persone sono rimaste ferite questo mercoledì a Brasilia, capitale del Brasile, dopo che la polizia ha sparato. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Stedile: “Abbiamo bisogno di elezioni dirette ora e di un piano popolare di emergenza”

Joana Tavares

“Ciò che ora avviene sarà il risultato della reale lotta di classe” / Mídia Ninja

Il coordinatore del MST fa un appello a non abbandonare le strade, dopo che Temer cadrà. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Chi ha ucciso Javier Valdéz?

Rafael de la Garza Talavera

Il recente assassinio del giornalista sinaloense Javier Valdéz conferma, una volta di più, che le aggressioni alla libertà di espressione in Messico non sono un danno collaterale frutto della violenza sociale che ci soffoca. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

La furia di Buenaventura

Nel quarto giorno di sciopero civico che ha paralizzato il porto più importante della Colombia e dove si muove la metà delle esportazioni del paese sono diventate chiare due cose: che i bonaverensi sono disposti a non cedere nelle loro richieste e che la protesta, in essenza pacifica, potrebbe trasformarsi in una bomba sociale. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Brasile, “Fora Temer” in rivolta contro la corruzione e le riforme di austerity

A cura della redazione di Infoaut un’intervista a due compagni italiani che vivono in Brasile, della Palestra Popolare Perugia, e che militano e operano con la Boxe Autonoma Sao Paulo. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Colombia: Aumentano le azioni paramilitari

L’allarme è stato emesso dalla Fondazione dei Diritti Umani Joel Sierra, ONG che vede con preoccupazione quanto avvenuto nel dipartimento di Arauca. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Cile: Studenti della Grande Concepción hanno sfilato per mettere fine al debito studentesco

Questo martedì, circa 2 mila studenti secondari e universitari hanno accolto l’appello della Confederazione degli Studenti del Cile (CONFECH) a manifestare. Gli studenti chiedono allo stato di farsi carico dei più di 700mila indebitati che ha lasciato il Credito con l’Avallo dello Stato (CAE), dalla sua messa in marcia nel 2005 da parte del governo di Ricardo Lagos Escobar. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Cile: Studente ferito gravemente dalla repressione nella giornata di mobilitazione nazionale

Nel contesto del corteo studentesco a Valdivia, durante la giornata di mobilitazione nazionale convocata per questo martedì 9 maggio dalla Confederazione degli Studenti del Cile (CONFECH), Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

In Paraguay la terra è la pace dei contadini

Raúl Zibechi

“Senza terra no ci sarà pace”, è stato il motto della 24ª Marcia Contadina che il 29 marzo ha occupato Asunción, in una nuova e massiva mobilitazione di cui è stata protagonista la Federazione Nazionale Contadina (FNC), che in questa occasione ha contato sull’appoggio attivo degli studenti, Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

“Le basi hanno imposto alle centrali sindacali lo sciopero, non il contrario”

Gabriel Brito

Quarantaquattro giorni dopo le massicce azioni di protesta e gli scioperi del 15 marzo, e anche la forte mobilitazione delle donne, il Brasile ha avuto un grande sciopero generale, anticipando il lungo fine settimana del 1° maggio. Almeno 35 milioni hanno incrociato le braccia ed è cresciuto l’ottimismo per cancellare le riforme di Temer. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Colombia: Mocoa, tragedia naturale?

Gabriel Antonio Gaitán

Con profondo dolore e rabbia in tutto il mio essere per quanto avvenuto lo scorso sabato 1 aprile a causa della frana che ha fatto mezzo migliaio di morti; la maggioranza di loro vittime del quartiere San Miguel -totalmente cancellato dalla mappa-, Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Colombia: rappresaglie e morti contro chi si oppone alle estrazioni. Se anche l’ENEL dice No

Non si placa la foga sanguinaria del governo colombiano nei confronti delle comunità indigene e resistenti dell’interno del Paese. Una lunga scia di delitti che sono effetto consequenziale e collaterale della pace raggiunta in livelli formali con la Farc, e dopo che nella vicina Honduras è stata giustiziata la carismatica Berta Caceres. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento