Archivio per la categoria Brasile

Ampia intervista a Joao Pedro Stedile sulla congiuntura brasiliana 

Joao Pedro Stedile

La situazione politica del Brasile   

1.- Il momento attuale è molto confuso dal punto di vista politico. Ma i movimenti sociali, tanto il MST quanto il MTST appaiono agli occhi della società abbastanza forti e organizzati. A che cosa si deve questo? Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Lula: ora pensano di sospendere le elezioni

Juraima Almeida

Quanto più lo attaccano, più cresce.

In Brasile gli ultimi sondaggi confermano che quanto più la dittatura, con i suoi strumenti dell’Operazione Lava Jato e della rete Globo -oligopolio dei media-, attacca e perseguita l’ex presidente Luiz Inácio Lula da Silva, Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Il Brasile, dopo la sentenza nel processo a Lula

Una valutazione della situazione politica di Joao Pedro Stedile del MST, intervistato da Lennart Kjörling. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Brasile: Assassinato dirigente brasiliano del PT e del Movimento Senza Terra

A Bahía, Brasile, Márcio Matos Oliveira del Movimento dei Senza Terra (MST) e del Partito dei Lavoratori (PT) è stato assassinato di fronte a suo figlio di sei anni da un gruppo di sconosciuti. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

I 900 mila indigeni del Brasile

Maria Gobern

Il Brasile è il paese con più popoli indigeni isolati al mondo. Circa 240 tribù di circa 900.000 persone abitano in Brasile, lo 0,4% della popolazione brasiliana. La tribù più piccola consiste di un solo uomo, che vive nella sua casa nell’ovest del Brasile. Prosegui la lettura »

Nessun commento

L’unica opportunità dei golpisti

Eric Nepomuceno

“È stata una grande farsa”. La frase comune nelle dichiarazioni di quasi tutti i seguaci dell’ex presidente Lula da Silva ha guadagnato, con veemenza, un  peso extra a cominciare dal diplomatico Paulo Sergio Pinheiro, consulente delle Nazioni Unite ed ex ministro dei Diritti Umani del presidente Fernando Henrique Cardoso, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Brasile in movimento per rifiutare il processo contro Lula

Tutto il Brasile è mobilitato. Nei vari stati della nazione sudamericana si sono registrate mobilitazioni, blocchi di strade, accampamenti, assemblee e altre attività sociali per rifiutare il processo al dirigente Luiz Inácio Lula da Silva. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Brasile, riserva regionale di conservatorismo

Raúl Zibechi

La paura provoca reazioni difensive irrazionali. Tutti abbiamo osservato che quando un aereo è sollecitato più del previsto, o un autobus minaccia di uscire di strada, i passeggeri si fanno il segno della croce, anche se non sono credenti, o si afferrano a qualche oggetto, incluso a persone vicine con le quali non avrebbero mai un contatto fisico. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Ridefinizione delle missioni militari in Brasile

Ernesto López

In coincidenza con il recupero della funzione di tutela del sistema politico annunciata lo scorso settembre dal gen. Antonio Mourão e implicitamente accettata dal gen. Eduardo Vilas Boas (massima autorità militare), e con la rinuncia a posizioni strategiche, dottrinarie e geopolitiche sostenute per anni Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

La diversità in movimento

Raúl Zibechi

Giorni fa, in un incontro di geografia agraria a Curitiba (Brasile), abbiamo avuto l’opportunità di conoscere i cambiamenti che starebbero avvenendo dentro i movimenti sociali, nei principali collettivi latinoamericani. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Una marea rossa: il grande corteo del MTST

L’anno 2017 non è facile per le lavoratrici e i lavoratori. La quantità di attacchi è tale e così nota, che sarebbe ampolloso enumerarli un’altra volta. Nel valutare la situazione politica nazionale, sbagliano coloro che sovrastimano le difficoltà e anche coloro che esagerano le possibilità. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Brasile: Un insediamento con una crescita esponenziale

Luís Fernando Vitagliano

Il 1° settembre di quest’anno, circa 500 famiglie organizzate intorno al MTST (Movimento dei Lavoratori senza Tetto) hanno occupato un terreno nella zona metropolitana di São Bernardo do Campo. In due o tre giorni, erano più di 900, dopo 5 mila, e oggi, con due mesi di occupazione, sono più di 8 mila famiglie. Prosegui la lettura »

Nessun commento

In Brasile militari in agguato

Raúl Zibechi

La battaglia più immediata saranno le privatizzazioni di grandi imprese statali, che per i militari è la privatizzazione del patrimonio brasiliano. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Quando si spengono i riflettori dei grandi eventi (2) – Rio de Janeiro tra fantasmagorie globali e guerra ai poveri

Seconda puntata (qui la prima) del reportage da Rio de Janeiro, un anno dopo la fine del decennio dei grandi eventi globali che l’ha attraversata. Eravamo rimasti alla descrizione di Porto Maravilha, uno dei più grandi progetti di “rigenerazione urbana” dell’America Latina. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Militari nelle favelas e in agguato

Dario Pignotti

Un generale ha fatto un appello ad un golpe e il capo dell’esercito del Brasile non lo ha sanzionato. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento