Archivio per la categoria Brasile

Innocente o colpevole?

Raúl Zibechi

La sinistra ha serrato le fila intorno a Lula, affermando la sua innocenza. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Guilherme Boulos, dirigente sociale e precandidato presidenziale: “Il Brasile vive la più grave crisi democratica dalla fine della dittatura”

Lucio Garriga e Gerardo Szalkowicz

Intervista a Guilherme Boulos*, dirigente sociale e precandidato presidenziale. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Nove feriti di fronte alla prigione di Curitiba

Dario Pignotti

I sostenitori del PT sono stati repressi con gas lacrimogeni e proiettili di gomma. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Gli interessi degli USA dietro la decisione contro Lula

Raúl Zibechi

La votazione degli undici giudici del Supremo Tribunale Federale (STF), nella notte di mercoledì 4 aprile, presuppone la fine della carriera politica di Luiz Inácio Lula da Silva, così come desideravano i militari, i grandi imprenditori, il governo degli USA e un importante settore della società brasiliana. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Lula si arrende

Si è consegnato il sette aprile alla polizia dopo aver resistito per giorni nella sede del sindacato Abc di Sao Paulo al mandato di arresto per corruzione spiccato dal giudice Sergio Moro dopo la condanna a 12 anni per corruzione nel contesto dell’inchiesta sulle tangenti del casi Petrobras. In precedenza i suoi sostenitori avevano impedito all’ex presidente di consegnarsi circondando il palazzo. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Brasile: Dirigente dei Senza Terra fa un appello a fare un “aprile rosso” in difesa di Lula

Tremenda dichiarazione dei Senza Terra.

“È terminato il valzer. È una Bastonata, è guerra, è lotta e vinceremo. Non ci sarà terra che non occuperemo, non ci sarà un alibi per nessuno. Non ci sarà edificio pubblico che non occuperemo. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Violenza e odio di classe

Raúl Zibechi

Che relazioni possiamo stabilire tra l’assassinio della consigliera Marielle Franco e il processo penale contro Lula? Come mettere in relazione l’illegittima destituzione di Dilma Rousseff con l’intervento militare nelle favelas? Che legami ci sono tra l’aumento esponenziale della violenza contro neri e nere e i successivi record che sta battendo la borsa di San Paolo? Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Le donne denunciano la privatizzazione dell’acqua e occupano la sede della Nestlé in Brasile

Redazione Desinformémonos

Circa 600 donne hanno occupato la sede dell’impresa Nestlé a São Lourenço, regione sud del Minas Gerais, Brasile, per denunciare la vendita delle acque alle compagnie internazionali promossa dal governo di Michel Temer, nell’ambito del Forum Mondiale delle Acque, a Brasilia. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Da Curitiba Lula denuncia la perdita di sovranità del Brasile

Lula ha precisato che punterà sulla reintegrazione dell’America Latina.

Durante la chiusura della carovana nel sud del paese, l’ex presidente brasiliano ha affermato che non si arrenderà mai e lotterà per giungere alla Presidenza. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Appello di Stedile a sostenere Lula, di fronte alla minaccia dell’arresto

Joao Pedro Stedile

Appello di Joao Pedro Stedile a difendere Lula dalla minaccia di arresto. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Brasile: L’esecuzione di Marielle. Chi? Come? Perché?

Silvia Adoue

Alcuni giorni prima della sua esecuzione, una consulente della consigliera era stata avvicinata da un uomo che le domandò in tono minaccioso se lavorava con Marielle Franco. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

“Essere donna nera è resistere e sopravvivere tutto il tempo”, disse Marielle Franco

Mariana Pitasse

Per la consigliera municipale, assassinata mercoledì, le donne hanno bisogno di ricordare che sono in una condizione subalterna. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Un FSM, svuotato di idee, popoli e lotta, si trasferisce a Salvador de Bahía

Aram Aharonian

Sfide del Forum Sociale Mondiale (FSM).

Durante l’ultimo quinquennio ha proliferato il dibattito -tra movimentisti “puri” (in generale alleati alle posizioni della socialdemocrazia europea e della Chiesa Cattolica) e militanti sociali e politici- sul futuro del Forum Sociale Mondiale: Che relazione ci deve essere tra partiti politici anticapitalisti e movimenti sociali? Che legami con i governi progressisti della regione, che strategia di fronte all’appello di Hugo Chávez di portare avanti una Quinta Internazionale? Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Continua la mobilitazione per Marielle a Rio de Janeiro

Domenica 18 c’è stato un corteo di migliaia di persone a Maré, il complesso di favela di Gebrielle. Prosegue la mobilitazione dopo l’imponente momento di piazza del 15 Marzo scorso.

Convocato per le 13, il corteo si è mosso alle 14 spostandosi dopo pochi minuti sulla Avenida do Brasil, una delle principali arterie della metropoli carioca che è dunque rimasta bloccata per due ore mentre il corteo sfilava. La manifestazione, con un forte protagonismo delle donne, ha gridato a gran voce “Marielle presente!”, intonando canti e cori contro la polizia, la militarizzazione delle favela, e per la dignità dei poveri, delle donne e contro il genocidio della gioventù nera. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Brasile: Nell’assassinio della consigliera municipale i proiettili erano della polizia

Settori della popolazione hanno manifestato in vari stati del Brasile per rifiutare l’assassinio dell’attivista Marielle Franco.

L’indagine sui fatti ha rivelato che il lotto con le munizioni utilizzate è stato acquistato nel 2006 dalla Polizia Federale di Brasilia. Prosegui la lettura »

Nessun commento