Archivio per la categoria Stati Uniti

Braccianti di San Quintín promuovono il boicottaggio della Driscoll’s per opporsi alla rinegoziazione del TLC

Redazione Desinformémonos

Città del Messico/ Braccianti di San Quintín, Bassa California, convocano una manifestazione internazionale per il 16 agosto per opporsi alla rinegoziazione del Trattato di Libero Commercio dell’America del Nord (TLCAN) promuovendo il boicottaggio dell’impresa Driscoll’s, Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Neoliberismo e colonialità a Puerto Rico

Andria Pili

Dall’inizio del XXI secolo, l’isola caraibica di Puerto Rico è impantanata tra recessione, crisi fiscale ed espansione del debito pubblico. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Conto alla rovescia per un violento “regime change” in Venezuela

Gli Stati Uniti sostengono l’opposizione di destra, che è da aprile che cerca di detronizzare con la forza il governo socialista di Maduro. Le proteste di strada sono infatti guidate da gang violente e militarizzate: Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Stati Uniti e Brasile: quello che il Lava Jato occulta

Silvina M. Romano

Oggi il Brasile passa attraverso una delle crisi istituzionali e politiche più forti degli ultimi decenni. Quello che trasmettono i media egemonici è che la corruzione costituisce il nocciolo di questa crisi. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Si compie il “sogno americano”: truppe degli USA in Amazonia

Raúl Zibechi

Per la prima volta nella storia, truppe degli Stati Uniti parteciperanno ad una esercitazione militare nel cuore dell’Amazonia. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

La riunione segreta di Trump con gli ex presidenti colombiani semina dubbi sulla pace in Colombia

Giovedì, vari media statunitensi hanno informato che il presidente statunitense, Donald Trump, ha avuto un incontro segreto con due ex presidenti colombiani prima di riunirsi con uno dei loro nemici politici, il mandatario Juan Manuel Santos. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Colpo di stato nell’OEA

Julio Centeno

La presidenza del Consiglio Permanente dell’OEA spetta dal 1° aprile alla Bolivia, per un periodo di tre mesi. La vicepresidenza ad Haiti. Nonostante ciò, l’ossessione di aggredire il Venezuela ha obbligato il Segretario Generale, Luis Almagro, a obbedire alle istruzioni degli Stati Uniti Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Nel “Giorno senza latini, immigrati e rifugiati” migliaia di lavoratori paralizzano il Wisconsin

Redazione Desinformémonos

Migliaia di latini sono usciti nelle strade a Milwaukee, stato del Wisconsin, per manifestare contro le politiche migratorie del presidente Donald Trump. Al grido di “El pueblo unido jamás será vencido”, i manifestanti hanno camminato portando bandiere degli Stati Uniti e del Messico, così come striscioni con la scritta “Mai più deportazioni”.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Le relazioni Stati Uniti-Cina

Raúl Zibechi

In uno dei suoi più recenti articoli giornalistici, Immanuel Wallerstein torna su un tema al quale ha lavorato precedentemente: afferma che le due grandi potenze, Stati Uniti e Cina, si trasformeranno in soci strategici (goo.gl/FDUf6j). Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Ex presidente della Petrobras sospetta il coinvolgimento degli USA nel golpe contro Dilma

Andy Robinson

Donald Trump è una minaccia per l’America Latina. Chi lo dubiterebbe. Ma Barack Obama e Hillary Clinton, così come quello stato profondo composto dalle agenzie di intelligenza e dalla macchina occulta del Dipartimento di Stato che i democratici credono il difensore del mondo libero, non sono stati esattamente gli alleati più comprensivi della cosiddetta “Pink tide” (la sinistra che è giunta al potere in America Latina negli anni di George W. Bush, e che ora attraversa una crisi esistenziale). Lo storico Gregg Grandin ha analizzato con gran abilità la tolleranza dei golpe nel Dipartimento di Stato della Clinton e di Obama. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Oscar López Rivera, lottatore indipendentista di Porto Rico, è indultato dopo 36 anni di prigione negli USA

Redazione Desinformémonos

Città del Messico/ Il Governo degli Stati Uniti ha annunciato questo martedì la liberazione di Oscar López Rivera, incarcerato da 36 anni nel paese nordamericano per la sua lotta per l’indipendenza di Porto Rico. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Intesa San Paolo contro i Sioux di Standing Rock: finanzia l’oleodotto Dakota Access

Seattle potrebbe disinvestire dalla Wells Fargo, che fa la stessa cosa.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Hanno vinto i Sioux, niente oleodotto

Maria Rita D’Orsogna

“The bitter cold has not chilled the passion behind stopping the pipeline. The many members of ‘Veterans Stand for Standing Rock,’ brought supplies such as gas masks, earplugs and body armor, to stand firm as a unit to protect protesters from the police and their rubber bullets. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Violenze sui manifestanti che lottano contro l’oleodotto nel North Dakota

Violenti scontri nella riserva indiana di Standing Rock, in North Dakota, a seguito dell’intervento delle forze dell’ordine in un campo allestito dai manifestanti che da mesi portano avanti la protesta al Dakota Access Pipeline, l’acquedotto lungo quasi duemila chilometri per il valore complessivo di 3,8 miliardi di dollari.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Centinaia di manifestanti si scontrano con la polizia per l’oleodotto

Julia Carrie Wong

Dura repressone a Standing Rock, Nord Dakota. Gli agenti di polizia del Nord Dakota hanno utilizzato gas lacrimogeni e acqua a pressione contro centinaia di attivisti che manifestavano contro il Dakota Access Pipeline.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento