Archivio per la categoria America Indigena

Chiapas sull’orlo della guerra civile

Comunicato del Comitato Clandestino Rivoluzionario Indigeno-Comando Generale dell’Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale – Messico Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Messico: Gruppo armato di Chenalhó assassina un membro dell’EZLN

Ángeles Mariscal

Mentre gli abitanti, le autorità municipali, la Guardia Nazionale e i poliziotti dello stato cercavano di recuperare il corpo dello zapatista, sono stati di nuovo attaccati da civili armati. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Nazione Mapuche: La comunità Rañilwenü dell’Alto Biobío resiste ad un tentativo di sgombero dei Carabinieri

Juan Contreras Jara

15 settembre: alle 7.00 un grosso contingente di polizia è giunto a sgomberare la comunità mapuche Rañilwenü, nell’Alto Biobío. I suoi membri resistono all’assalto della polizia. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Perù: È morto Abimael Guzmán, il fondatore di Sendero Luminoso

Il capo della guerriglia maoista peruviana Partito Comunista del Perù – Sendero Luminoso, che fu vicino a prendere il potere, era detenuto dal 1992. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

La Convenzione Costituente nega l’accesso alle autorità del popolo Mapuche

Durante la mattinata di questo mercoledì una gran quantità di lonko (capi), werken (portavoce), weichafe (guerrieri), e membri di diverse comunità mapuche, principalmente autonome della zona del Malleco, Wallmapu, sono giunti fino alla sede dove si tengono le sessioni di diverse commissioni che compongono la convenzione costituente, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Paese Mapuche: L’Organo di Resistenza Territoriale Pelontraru sabota quattro macchine forestali lungo la strada Los Sauces-Lumaco

Lo scorso giovedì mattina, in un’azione di sabotaggio dell’Organo di Resistenza Territoriale (ORT) Pelontraru, sono state sabotate 3 macchine appartenenti alla Forestal Cautín e una ad un riconosciuto investitore della zona. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Indigeni disarmano e fermano sette agenti della Guardia Nazionale in Chiapas

Isaín Mandujano

Sette agenti della Guardia Nazionale (GN) sono stati disarmati e fermati per quasi 24 ore da indigeni ad un incrocio della strada frontaliera del sud che va da Palenque a Benemérito de Las Américas. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Nicaragua: Organizzazioni dei DD.UU. condannano il massacro degli indigeni

Un massacro con almeno 13 indigeni morti. La polizia ancora non si pronuncia e le organizzazioni sociali chiedono al governo di Daniel Ortega un’indagine esaustiva. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Nazione Mapuche: Numerose manifestazioni di omaggio al combattente Pablo Marchant, assassinato dai carabinieri

Dichiarazione della Resistenza Mapuche Lavkenche.

Temuco, dal Servizio Medico Legale è stato consegnato il corpo del combattente Pablo Marchant Gutiérrez, Weichafe (guerriero) assassinato dai bastardi di sempre, guardiani delle imprese forestali e del capitale. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Il mapuche morto a Carahue non è Ernesto Llaitul, ma un altro weichafe del CAM

Una repentino ribaltamento ha avuto l’informazione riguardo ai fatti avvenuti questo venerdì a Carahue. Dopo che la Procura e diversi dirigenti mapuche avevano segnalato che il defunto era Ernesto Llaitul Pezoa, suo padre, Hector Llaitul, dopo essere andato a riconoscere la vittima, ha negato che fosse suo figlio. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Nazione Mapuche: I carabinieri assassinano il figlio di Héctor Llaitul

Il combattente stava realizzando un’azione di sabotaggio contro l’impresa Forestal Mininco. Si conferma l’identità del Weichafe assassinato dai carabinieri nel Wallmapu, Ernesto Llaitul di 26 anni. Ernesto era figlio di Héctor Llaitul, portavoce del Coordinamento Arauco Malleco (CAM). Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Ecuador: Un sasso nella scarpa di Lasso

Eloy Osvaldo Proaño

Leonidas Iza, nuovo presidente della Conaie.

Il 27 giugno, Segundo Leonidas Iza Salazar è stato eletto presidente della Confederazione delle Nazionalità Indigene dell’Ecuador (Conaie) per i prossimi tre anni, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Argentina: Comunità mapuche del Río Negro recupera terre del progetto forestale della Coopetel di El Bolsón

Così una comunità mapuche ha informato con un comunicato fatto conoscere sabato 26 giugno: “dal Territorio di Arroyo Las Minas, Arroyo La Horqueta e Alto Río Chubut, informiamo che oggi abbiamo fatto un recupero del territorio che ci era stato derubato, prima dalla Sede e poi dalla Coopetel, cooperativa telefonica El Bolsón, Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

In Perù, Garabombo non è più invisibile

Marco Consolo

Sono ore di alta tensione in Perù. Dal 6 giugno, data del secondo turno delle elezioni presidenziali sono passate più di 2 settimane e l’autorità elettorale peruviana non ha ancora dichiarato ufficialmente vincitore il maestro Pedro Castillo, candidato della formazione di sinistra “Perù libre”. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Lottare per la vita nel Messico dei mega-progetti – III

*** Terza parte ***

Inés Durán Matute, Rocío Moreno

Seconda parte

Il Corridoio Interoceanico

Fin dall’arrivo di Hernán Cortés si è guardato alla regione dell’Istmo di Tehuantepec come potenziale per favorire il transito e il commercio mondiale. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento