Articoli con tag Sindacati

Colombia: Seconda giornata di Sciopero Nazionale a Bogotà e in altre città. Lo sciopero va! 

Dopo la massiccia ondata di proteste, marce e picchetti che si è vissuta mercoledì, giovedì 29 aprile ci sono state nuove convocazioni. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

La Colombia torna nelle strade: “Il Governo è più pericoloso del virus”

Redazione El Salto

Decine di migliaia di persone sono scese in strada per far cadere la riforma tributaria che vuole evitare la bancarotta del paese con più tasse per le classi medie e basse. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Bolivia: Per le gravi lesioni dopo un attentato muore il dirigente dei minatori Orlando Gutiérrez

La famiglia ha confermato la fatale conclusione. Il presidente eletto Luis Arce e l’ex mandatario Evo Morales hanno espresso le loro condoglianze attraverso le reti sociali.

Il segretario esecutivo della Federazione Sindacale dei Lavoratori Minerari della Bolivia (FSTMB), Orlando Gutiérrez, è morto questa mattina a seguito delle gravi lesioni subite in un attentato dopo le elezioni. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Lavoratrici domestiche: tra l’esposizione al virus e la quarantena senza salario.

Redazione La tinta

Ogni giorno, sono di più i casi di lavoratrici di case private che si vedono impossibilitate a poter rispettare la quarantena per il coronavirus, nonostante che siano una popolazione a rischio, sia per l’età o per precedenti malattie. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Colombia: Attentato criminale contro Jorge Iván Vélez dirigente dello Sciopero Nazionale

Óscar H. Avellaneda

Il 19 dicembre Jorge Iván Vélez, dirigente sindacale e coordinatore delle comunicazioni del Comando Dipartimentale dello Sciopero Nazionale ha subito, nella città di Cali, un attentato alla sua vita. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

In Colombia centinaia di migliaia di persone hanno sfilato contro le politiche del narco-regime

Terzo sciopero nazionale contro la violenza statale e per la pace con giustizia sociale, come parte delle proteste che si effettuano dal 21 novembre. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Cortei affollati e forte repressione nel giorno dello sciopero nazionale in Colombia

I manifestanti cercano di giungere al Municipio di Bogotá

Si calcola che almeno un milione di persone sia scesa nelle strade di tutto il paese nello sciopero nazionale per opporsi alle politiche neoliberali del narco-regime di Iván Duque. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

La Battaglia del Cile

Giacomo Marchetti

“…E imparava la storia dei forti, dei vinti

Dei mondi già estinti molti conflitti, morti, feriti,

i moti per un mondo di liberi…”

La Bella Creola, Murubutu Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Salari da pagare, squadracce e uno sciopero nazionale: appunti per intendere perché Chubut arde

La CTERA ha convocato uno sciopero nazionale dopo l’attacco contro i docenti chubutensi che sono stati aggrediti da una squadraccia mentre effettuavano diversi blocchi stradali per salari dovuti. Da parte del sindacato sottolineano a lavaca che l’attacco non ha avuto a che vedere con dei lavoratori petroliferi, che durante i blocchi hanno manifestato la propria solidarietà, ma con dei gruppi di scontro legati al governo provinciale. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Circa 45 milioni di lavoratori hanno aderito in Brasile allo sciopero generale

Circa 45 milioni di lavoratori e studenti hanno aderito allo sciopero generale che ha scosso più di 300 città del Brasile contro la riforma del sistema delle pensioni e altri peggioramenti del Governo di Jair Bolsonaro. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Cile: Massiccia adesione alla Grande Marcia Docente convocata giovedì scorso

“Non stiamo chiedendo un ritocco dei nostri salari, stiamo chiedendo di prendere in considerazione l’educazione pubblica abbandonata”, ha ricordato il presidente del Sindacato dei Professori, nella presentazione della mobilitazione capitolina nella quale sono arrivati almeno 127 bus dalle regioni. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Brasile: Quasi un milione di persone hanno protestato contro i tagli all’educazione e la riforma delle pensioni

Dopo la massiccia mobilitazione che il 15 passato ha portato 1 milione di persone nelle strade del Brasile per protestare contro i tagli annunciati dal governo di ultradestra di Jair Bolsonaro, studenti e professori sono tornati a mobilitarsi questo giovedì (30) in più di 200 municipi del paese con proteste che hanno riunito quasi 1 milione di persone. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Messico: Questo 15 maggio “non è di festa, è di lotta combattiva”, CNTE

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / I maestri del Coordinamento Nazionale dei Lavoratori dell’Educazione (CNTE) hanno iniziato uno sciopero nazionale di 72 ore contro la riforma educativa con mobilitazioni in vari stati del paese, tra i quali si trova Città del Messico, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

I brasiliani scendono nelle strade di tutto il paese per difendere l’educazione

Pará

Emilly Dulce, Igor Carvalho e Luciana Console

Più di un milione di persone hanno partecipato alla mobilitazione contro gli aggiustamenti annunciati dal governo Bolsonaro. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Brasile: Centinaia di migliaia di studenti hanno protestato nelle strade contro i tagli all’Educazione

Lo scorso 30 aprile, il ministro dell’Educazione, Abraham Weintraub, ha dichiarato che avrebbe tagliato il 30% del bilancio delle università federali, citando nominalmente l’Università di Brasilia (UNB), l’Università Federale di Bahía (UFBA) e l’Università Federale Fluminense (UFF). Il giorno seguente, il segretario dell’Educazione Superiore, Arnaldo Barbosa de Lima Junior, ha affermato che il taglio sarebbe stato esteso “in modo identico a tutte le università”. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento