Articoli con tag CONAIE

Il governo vuole trasferire sulla classe lavoratrice il peso della crisi

Confederazione delle Nazionalità Indigene dell’Ecuador

La Confederazione delle Nazionalità Indigene dell’Ecuador, CONAIE, considera un attentato alle economie familiari della classe lavoratrice l’annuncio delle nuove misure economiche emesse dal governo venerdì 10 aprile 2020. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Ecuador: Il movimento indigeno ha contestato la logica politica dello stato

Juan Cuvi

Sedersi a dialogare con chi li ha violentemente repressi per dodici giorni è un atto di estrema generosità. Un atto di una grandezza assente nelle élite razziste e avide che oggi chiedono a gran voce maggiore repressione contro i movimenti sociali. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

La Comune di Quito: dentro l’insurrezione in Ecuador

Marcelo Jara 

All’inizio di ottobre, un’onda di proteste ha occupato le strade dell’Ecuador contro i tagli al sussidi al diesel e alla benzina e il relativo aumento dei beni di prima necessità. L’agitazione si è trasformata nella maggiore insurrezione popolare del paese dagli ultimi decenni. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Ecuador: Gli indigeni festeggiano l’abrogazione degli aggiustamenti economici, ma la repressione continua

Nella notte del 13 ottobre Quito è scoppiata di allegria dopo che il Governo di Lenín Moreno aveva raggiunto un accordo con i dirigenti indigeni per abrogare il decreto 883 contenente gli aggiustamenti economici imposti dal Fondo Monetario Internazionale. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Ecuador: Vittoria del popolo, abrogato l’accordo con il FMI

Gioia nelle strade.

Accordi raggiunti: -Si abroga il decreto 883. -Si insedia una Commissione composta dal Movimento Indigeno con la mediazione della @ONUecuador e della Conferenza Episcopale. -Si sostituisce il decreto 883 con un altro decreto, con il quale si esaudiscono le richieste di coloro che si sono mobilitati per 11 giorni, in cui sono morti numerosi manifestanti, Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Ecuador: La repressione di questo sabato è stata tanto brutale quanto costante

Altri morti e altri feriti. Immagini di un popolo che chiede che Moreno e il FMI se ne vadano. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Ecuador: Lenín Moreno ordina il coprifuoco e la militarizzazione a Quito

La decisione è stata annunciata proprio quando c’era una minima possibilità di dialogo. Migliaia di abitanti rispondono a Moreno: “continueremo a stare nelle strade, c’è un segnale di resistenza”. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Ecuador: Cronaca di una giornata nella quale il popolo ha lottato con eroismo

Marcelo Jara

Questa notte sono giunti dall’Amazonia più di 1000 fratelli e sorelle indigeni. Alle 10.00 am più di 10.000 persone sono uscite dalla Casa della Cultura e hanno incominciato a sfilare per le strade di Quito. Alle 10.45 all’altezza dell’ospedale Eugenio Espejo è incominciato l’attacco della polizia e dei militari. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

La Polizia uccide almeno 5 persone durante le proteste in Ecuador

L’Autorità per la Difesa del Popolo dell’Ecuador riporta 5 morti confermati. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Ecuador, la “rivolta dei fannulloni” occupa il Parlamento, duri scontri con la polizia

In Ecuador continua la mobilitazione popolare contro le politiche del governo di Lenin Moreno. Sotto esame è il “paquetazo” di riforme economiche approvato dal governo, che porta l’ispirazione del Fondo Monetario Internazionale, nella più classica delle storie latinoamericane ai tempi della globalizzazione capitalista degli ultimi 50 anni. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Ecuador: A Quito evacuata la Casa del Governo

I dirigenti contadini affermano che se mercoledì il governo non farà marcia indietro, giovedì saranno prese misure per privare il paese dei rifornimenti. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Ecuador: I dirigenti della CONAIE annunciano uno sciopero indefinito 

Se è necessario occuperanno l’Assemblea, strade bloccate, gli indigeni marciano verso Quito per chiedere che Moreno rinunci. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

La polizia dell’Ecuador reprime le proteste contro il “paquetazo” economico di Lenín Moreno

Le organizzazioni indigene si sono unite al rifiuto delle riforme economiche, considerate da alcuni settori come sottomesse agli interessi del FMI. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Luis Macas, un quichua di rilievo

Ileana Almeida

Il governo del passato decennio ha fatto molto male al movimento indigeno. Non è stata permessa l’espressione del particolarismo nazionale, non sono state riconosciute le organizzazioni come strutture politiche proprie, non è stato sostenuto il progetto di sistemi agricoli sostenibili, non sono stati rispettati i territori e le risorse naturali delle comunità. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

È possibile che un’improbabile alleanza tra la sinistra e la destra fermi la Rivoluzione Cittadina dell’Ecuador?

Federico Fuentes

L’Ecuador tornerà alle urne il 2 aprile dopo che il primo turno delle elezioni presidenziali non aveva dato una vittoria decisiva a Lenín Moreno, il candidato disposto a continuare la “Rivoluzione Cittadina” dell’uscente presidente Rafael Correa, che ha favorito i poveri.

Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento