Archivio per la categoria El Salvador

Il governo del Salvador equipara i lavoratori ai delinquenti

Il ministro del Lavoro ha chiamato “collaboratori delle bande” i lavoratori che hanno annunciato di marciare il 1 maggio. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

El Salvador: Bukele limita le libertà di tutti i salvadoregni con la scusa di combattere le Maras

Andrés Gaudín

Il presidente di El Salvador ha decretato uno stato d’emergenza dopo l’incremento di crimini a marzo. Attraverso Twitter, ha ordinato la chiusura delle carceri: che nessuno esca nemmeno nel cortile. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

El Salvador: Stato d’emergenza, la polizia cattura quasi 600 delinquenti

In solo due giorni sono stati catturati quasi 600 delinquenti, che nelle ultime giornate sono stati la causa di numerosi omicidi. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

El Salvador: Bukele assume poteri straordinari e dichiara lo stato d’emergenza per affrontare l’ondata di assassinii

Dopo 76 morti in 48 ore per mano delle pandillas, viene limitata la libertà di entrata e uscita dal paese, d’espressione e d’associazione. Bukele chiede di lasciar “fare il loro lavoro” a soldati e poliziotti e minaccia i giudici che lo impediranno. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Massiccia protesta contro il regime di Bukele e le sue politiche neoliberali in El Salvador

Migliaia di salvadoregni sono scesi nelle strade a protestare.

Nell’ambito delle manifestazioni realizzate nei paesi centroamericani per commemorare i 200 anni di indipendenza dalla corona spagnola, mercoledì i salvadoregni hanno assistito ad affollate proteste, organizzate dalla società civile, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Che è successo in El Salvador?

Angel Guerra Cabrera

Bukele è un prodotto effimero dell’abissale crisi del sistema dei partiti politici associato alla perpetuazione del neoliberismo che oggi osserviamo nel mondo e in particolare nella regione. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Attacco contro i militanti del FMLN salvadoregno fa due morti

Il presidente salvadoregno Nayib Bukele ha rivelato che la Polizia Nazionale Civile (PNC) ha catturato due sospettati dell’aggressione. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Bukele, le maras e il giornalismo

Alfredo Ramírez

Il presidente salvadoregno cerca di sviare l’attenzione dalle denunce che, dietro una retorica ufficiale di mano dura, nasconde patti segreti con il crimine organizzato. In fondo, spunta un riassetto politico-mediatico del paese. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

El Salvador, la fabbrica occupata diventa spazio femminista

Maria Teresa Messidoro

La storia di 113 operaie che occupano la fabbrica Florenzi a San Salvador per esigere i propri stipendi e acquisiscono nuove consapevolezze di genere. Una storia molto latinoamericana. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Bukelazo

César Castro Fagoaga

Il principale impiegato dei salvadoregni ha deciso di ergersi a massimo interprete della Costituzione. Nonostante la medesima Costituzione. Nayib Bukele, benché il 9 febbraio fosse il presidente di El Salvador, ha deciso di confidare nelle sue visioni -e in un Dio che apparentemente parla- per dare un colpo all’Assemblea Legislativa. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

I rischi degli “accordi di pace”

Raúl Zibechi

Quasi tre decenni dopo la firma degli Accordi di Pace in Salvador, tra il FMLN e lo stato, la situazione del movimento popolare e della sinistra si può definire come una profonda sconfitta aggravata dalla crisi etica di una parte delle dirigenze. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

El Salvador: Nayib Bukele consuma la sua rivoluzione

Carlos Martínez

Bukele ha sconfitto il sistema tradizionale dei partiti con un colpo nelle urne, convertendosi, dopo 30 anni, nel primo presidente eletto di El Salvador che non è di Arena né del FMLN. Nei suoi primi discorsi si è dedicato ad esaltare il proprio trionfo, ricordando ai propri avversari quanto sonora sia stata la loro sconfitta e lanciandogli avvertimenti.
Prosegui la lettura »

Nessun commento

La carovana migrante in Messico: tra l’esodo, la crisi umanitaria e la criminalizzazione

Guillermo Castillo Ramírez

I migranti centroamericani e la crisi umanitaria

Le migliaia di centroamericani, principalmente honduregni, che nelle settimane passate sono entrati in Messico, sono molto più che una carovana. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Ondata di attacchi contro attivisti e difensori dei diritti umani

Giorgio Trucchi

Gli omicidi di Brenda Estrada e Lesbia Urquía sono solo gli ultimi di una lista interminabile di crimini.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Il presidente di ALGES e suo figlio uccisi con armi da fuoco

Giorgio Trucchi

“Non smetteremo di lottare finché i nostri diritti non saranno rispettati” diceva Quintanilla lo scorso anno.

L’ex guerrigliero e presidente Associazione invalidi di guerra di El Salvador “Eroi del novembre 89” (Alges), Israel Quintanilla e suo figlio, Carlos Zavala, sono stati prima sequestrati e poi uccisi con colpi d’arma da fuoco. Prosegui la lettura »

Nessun commento