Articoli con tag Golpes

Migliaia di persone iscrivono Lula come candidato alle elezioni

Leonardo Fernandes

I movimenti popolari brasiliani hanno riunito a Brasilia 50 mila persone per accompagnare l’iscrizione dell’ex presidente. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Paraguay – Fine della farsa: sono stati assolti i contadini di Curuguaty

Manifestazione a Marina Kue un anno dopo il massacro

Celso Guanipa Castro

Dopo sei anni, con una decisione storica contro la menzogna istituzionalizzata dal latifondo e dalle transnazionali dell’agro-negozio, la Sala Penale della Corte Suprema di Giustizia del Paraguay ha assolto questo giovedì 26 luglio i contadini accusati ingiustamente e illegalmente per il massacro di Curuguaty. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Quasi 45 anni dopo, la giustizia condanna nove ufficiali per l’assassinio di Víctor Jara e Littré Quiroga

Claudia Carvajal G.

Il magistrato ha deciso la condanna dei militari in ritiro e ha anche fissato un indennizzo per danni a favore dei familiari di ambedue le vittime. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Guilherme Boulos, dirigente sociale e precandidato presidenziale: “Il Brasile vive la più grave crisi democratica dalla fine della dittatura”

Lucio Garriga e Gerardo Szalkowicz

Intervista a Guilherme Boulos*, dirigente sociale e precandidato presidenziale. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Gli interessi degli USA dietro la decisione contro Lula

Raúl Zibechi

La votazione degli undici giudici del Supremo Tribunale Federale (STF), nella notte di mercoledì 4 aprile, presuppone la fine della carriera politica di Luiz Inácio Lula da Silva, così come desideravano i militari, i grandi imprenditori, il governo degli USA e un importante settore della società brasiliana. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Lula si arrende

Si è consegnato il sette aprile alla polizia dopo aver resistito per giorni nella sede del sindacato Abc di Sao Paulo al mandato di arresto per corruzione spiccato dal giudice Sergio Moro dopo la condanna a 12 anni per corruzione nel contesto dell’inchiesta sulle tangenti del casi Petrobras. In precedenza i suoi sostenitori avevano impedito all’ex presidente di consegnarsi circondando il palazzo. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Brasile: Dirigente dei Senza Terra fa un appello a fare un “aprile rosso” in difesa di Lula

Tremenda dichiarazione dei Senza Terra.

“È terminato il valzer. È una Bastonata, è guerra, è lotta e vinceremo. Non ci sarà terra che non occuperemo, non ci sarà un alibi per nessuno. Non ci sarà edificio pubblico che non occuperemo. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Da Curitiba Lula denuncia la perdita di sovranità del Brasile

Lula ha precisato che punterà sulla reintegrazione dell’America Latina.

Durante la chiusura della carovana nel sud del paese, l’ex presidente brasiliano ha affermato che non si arrenderà mai e lotterà per giungere alla Presidenza. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Appello di Stedile a sostenere Lula, di fronte alla minaccia dell’arresto

Joao Pedro Stedile

Appello di Joao Pedro Stedile a difendere Lula dalla minaccia di arresto. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Dal lato dell’impunità

Il repressore Jorge “El Tigre” Acosta.

Per il “sovraffollamento carcerario”, il Governo ha proposto i domiciliari per 96 repressori. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Brasile: Il Governo di Temer cede il 51% dell’impresa aeronautica Embraer alla statunitense Boeing

Il Governo di Temer lascia il controllo dell’Embraer all’impresa americana. La brasiliana e la statunitense formerebbero una terza impresa; l’informazione è del quotidiano Globo. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Venerdì di scontri e insurrezione civile a Choloma, Honduras

Durante questa giornata sono continuate le proteste sociali in Honduras che non si sono fermate per più di due mesi e secondo le organizzazioni per i diritti umani già contano non meno di 38 civili assassinati dai militari in varie parti del territorio, soprattutto, nel Cortés e nel Francisco Morazán. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Honduras scosso da una crisi terribile dei diritti umani

Giorgio Trucchi

Juan Orlando Hernández si è insediato per il secondo mandato nel mezzo di una profonda crisi sociale ben lungi dal concludersi. A Tegucigalpa e in diverse parti del paese, migliaia di persone sono state vittime della brutale repressione delle forze di sicurezza. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Lula: ora pensano di sospendere le elezioni

Juraima Almeida

Quanto più lo attaccano, più cresce.

In Brasile gli ultimi sondaggi confermano che quanto più la dittatura, con i suoi strumenti dell’Operazione Lava Jato e della rete Globo -oligopolio dei media-, attacca e perseguita l’ex presidente Luiz Inácio Lula da Silva, Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

L’accelerazione delle destre, la dignità della rivolta

Argentina e Honduras in questo momento vivono sulla propria pelle il menefreghismo, la truffa e la repressione delle destre che davanti alle oceaniche manifestazioni, che in entrambi i paesi hanno dichiarato la propria opposizione alla truffa elettorale da una parte e alla riforma sulle pensioni dall’altra, hanno fatto orecchie da mercante, mettendo le mani sulle elezioni per rimanere al potere e approvando una legge per saccheggiare le pensioni degli argentini per pagare i debiti contratti dal governo Macri. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento