Articoli con tag Golpes

La Germania disconosce Guaidó: il Venezuela annuncia la normalizzazione delle relazioni diplomatiche con Berlino

Triste, solo, abbandonato e disconosciuto, questa la parabola del golpista venezuelano Juan Guaidó. Ormai ridotto al ruolo di semplice esponente dell’opposizione venezuelana. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Continua l’ondata di scioperi in Honduras

Sergio Scorza

Il 31 maggio, in Honduras, si è svolto l’ennesimo grande sciopero generale contro il neoliberismo e contro l’ondata di privatizzazioni (ad es. della sanità) messa in atto dal governo del presidente Juan Orlando Hernández del PNH (Partido Nacional Honduregno) che ha assunto il suo secondo mandato il 27 gennaio del 2018. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Ex militare argentino ammette: più di 4.000 gettati vivi in mare

Sergio Scorza

L’ex militare Nelson Ramón González, nel corso della causa giudiziaria contro i responsabili dell’operazione “Controffensiva” e per i crimini commessi da questi ultimi durante l’ultima dittatura militare argentina –sostenuta dagli Stati Uniti– negli anni 1979 e 1980, Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Nuovo rovescio internazionale per Guaidó: Bolsonaro non riceverà in Brasile il suo “ambasciatore”

Secondo informazioni diffuse dal quotidiano brasiliano Descripción Folha de Sao Paulo il presidente di questa nazione, Jair Bolsonaro, non riceverà le credenziali della rappresentante del deputato Juan Guaidó in questa nazione, María Teresa Belandría. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Analisi politico militare dell’azione di liberazione del terrorista borghese Leopoldo López

Sorelle e fratelli:

Il Coordinamento Simón Bolívar e il Movimento Guevarista Rivoluzionario (MGR), consegnano l’analisi che hanno effettuato insieme sull’azione di liberazione del terrorista borghese Leopoldo López. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

A Caracas il boomerang golpista

Marco Consolo

C’è una calma tesa in queste ore a Caracas, capitale del Venezuela dopo l’ennesimo strano tentativo di golpe. In realtà, più che di un golpe si è trattato di uno show pubblicitario, mediatico, con nessuna consistenza. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Enrique Ochoa Antich ha accusato come “irresponsabile e ridicolo” il fallito golpe: “Ora l’opposizione negozierà ancor più debilitata”

Il coordinatore del movimento politico venezuelano Juntos, il Venezuela che viene, Enrique Ochoa Antich, ha giudicato come “irresponsabile e ridicolo” il tentativo di colpo di stato perpetrato questo martedì da settori dell’ultra destra venezuelana e un ridotto gruppo di militari, contro il Governo del Presidente Nicolás Maduro. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Venezuela, fallisce il golpe e Guaidò imbocca una strada senza ritorno

Precipitano gli eventi nel paese sudamericano.

Alle prime luci dell’alba (ora di pranzo in Europa) a Caracas le agenzie di stampa hanno ridiffuso un video pubblicato dall’account twitter di Juan Guaidò; in cui l’autoproclamato presidente del Venezuela appariva affiancato da Leopoldo Lopez, storica figura della destra eversiva venezuelana appena evaso da cinque anni di arresti domiciliari, Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Brasile: Vietata la celebrazione del colpo di stato voluta da Bolsonaro

Rino Condemi

Un giudice brasiliano, Ivani Silva da Luz, ha deciso di vietare le celebrazioni programmate per oggi in Brasile in occasione dell’anniversario del colpo di stato militare del 1964, celebrazioni fortemente promosse dal neopresidente Jair Bolsonaro. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Brasile: Bolsonaro ha ordinato di celebrare nelle caserme il golpe del 64

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro, un dichiarato nostalgico della dittatura, ha ordinato di realizzare nelle caserme “le dovute commemorazioni” per il 55° anniversario del golpe militare che il 31 marzo 1964 insediò in Brasile una dittatura di 21 anni. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Una giunta militare assume il potere in Brasile

Mauro Lopes

Anche se sono passati poco più di 45 giorni da quando è iniziata l’esperienza più strana della storia brasiliana, è già terminata: il governo di Jair Bolsonaro, inteso come quello stratagemma per ottenere il potere nelle elezioni di ottobre 2018, non esiste più. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Ma chi è Guaidò? E chi sono i suoi mandanti?

Pablo Pozzi

Apro il New York Times (beh, clicco sull’icona del web) e vedo che ha dichiarato Juan Guaidó come persona «con uno stile fresco e una visione per far avanzare» il Venezuela. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

L’Organizzazione degli Stati Americani non legittima il governo golpista venezuelano

Rino Condemi

Nei giorni scorsi è stato dato molto rilievo al fatto che 16 paesi latinoamericani (filo USA) aderenti al “Gruppo di Lima” abbiano riconosciuto il governo golpista di Guaidó in Venezuela. Ma ieri è arrivata una brutta sorpresa dalla riunione dell’OSA (Organizzazione degli Stati Americani). Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Tutte e tutti con il Venezuela

Ángel Guerra Cabrera

La rottura delle relazioni diplomatiche con gli Stati Uniti, annunciata da Nicolás Maduro, presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, è un atto di dignità come quelli di cui oggi c’è mancanza nella nostra America e nel mondo. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Il Venezuela rompe le relazioni diplomatiche e politiche con gli USA

Il presidente del Venezuela si è pronunciato durante una manifestazione dei suoi seguaci.

Il capo di stato del Venezuela, Nicolás Maduro, ha annunciato la rottura delle relazioni diplomatiche e politiche con gli USA, dopo che il deputato Juan Guaidó si è autoproclamato “presidente incaricato” ed è stato riconosciuto da Washington come mandatario “legittimo” di questo paese. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento