Articoli con tag Golpes

La lotta torna nelle strade: abbattere Bolsonaro

Domenica (7 giugno) migliaia di persone sono scese nelle strade in dieci stati e nel Distretto Federale (Brasilia). Nonostante i limiti imposti dalla pandemia, si è dimostrato che le strade non sono il monopolio dei bolsonaristi. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Coronavirus in Bolivia: Il Beni soffre ore di terrore

Guido Vassallo

Il dipartimento ha dichiarato il collasso sanitario.

I casi si sono moltiplicati a tal punto che alcuni cadaveri giacciono nelle abitazioni private. Parallelamente, si è dovuto realizzare un cimitero improvvisato ed esclusivo per le vittime del covid-19. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Le organizzazioni sociali della Bolivia affrontano l’approvazione dei transgenici

Lo scorso 7 maggio il Governo golpista di Jeanine Áñez ha firmato il Decreto Supremo 4232. Con questo autorizza l’uso in Bolivia di sementi transgeniche. Saranno coltivati mais, grano, soia, canna da zucchero e cotone modificati geneticamente. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Bolivia: Abitanti di Potosí bloccano la strada chiedendo elezioni

Baldwin Montero

Sostengono anche i mobilitati di Cochabamba e La Paz e chiedono attrezzature mediche e il reinizio dei lavori scolastici. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Bolivia: tra pandemia e tensioni sociali. Un’intervista per capire meglio cosa sta succedendo

Luca Profenna

In Bolivia lo scenario sociale e politico già complesso seguito al colpo di stato che ha portato al potere il governo “provvisorio” di Jeanine Áñez, si è ulteriormente infittito a causa dell’ingresso del Coronavirus nel paese. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Bolivia: ripartono le mobilitazioni contro il governo Áñez

Lunedì a Cochabamba è esplosa una dura protesta per la mancanza di assistenza alimentare e altre forme di supporto da parte del governo “provvisorio” nei confronti di chi sta perdendo i propri mezzi di sussistenza a causa della pandemia. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

La polizia boliviana si ritira da Cochabamba di fronte al rifiuto popolare

Lo scorso mercoledì mattina, circa 100 agenti sono giunti in 20 veicoli al Comando Regionale di Villa Tunari. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Golpe in Brasile?

Marco Consolo

La notizia si è diffusa come un lampo nelle reti sociali questa settimana. Nei giorni scorsi, i militari brasiliani avrebbero realizzato una specie di “golpe bianco” nei confronti del presidente Jair Bolsonaro, personaggio sempre più imbarazzante anche per loro ed incapace di fronteggiare l’emergenza del coronavirus. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Brasile: L’alto comando militare ha accerchiato Bolsonaro e ha imposto il generale Braga Netto come “presidente operativo”

Il generale Walter Souza Braga Netto è ufficialmente il primo ministro della Casa Civile del Brasile, ma ora è anche il “presidente operativo” del vicino paese. Avrà a suo carico la direzione e la centralizzazione nella sua persona di tutta la gestione del governo almeno fino a quando durerà la crisi. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Il massacro di Senkata: tra l’impunità e l’abbandono delle vittime

Nicolás G. Recoaro

A quasi quattro mesi dalla repressione che fece dieci morti e decine di feriti, dall’El Alto, denunciano ostacoli nell’indagine. Prosegui la lettura »

, , , , , ,

Nessun commento

Chi vincerà le elezioni in Bolivia?

Alfredo Serrano Mancilla

Il colpo di stato in Bolivia ha modificato la scacchiera politica ed elettorale; nonostante ciò, il MAS si mantiene sul podio delle intenzioni di voto. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

“Io non credevo alla necessità di creare nuove leadership”

Fabián Kovacic

Intervista all’ex presidente della Bolivia Evo Morales.

L’ex presidente della Bolivia dubita che il nuovo governo riconosca un eventuale trionfo del MAS nelle elezioni di maggio. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

“Disarmare la guerra e il capitalismo estrattivista”. Interviste boliviane (2/2)

Alessandro Peregalli

[Mar è mediattivista del giornale multimediale indipendente chiamato Chaski Clandestina, con cui ha documentato importanti lotte avvenute in Bolivia negli ultimi anni, da quelle portate avanti dal sindacato CSUTCB (Confederazione Sindacale Unica di Lavoratori Contadini della Bolivia, NdR) nell’altopiano paceño ai tempi della Guerra del Gas (2003) a quelle, più recenti, in difesa dei territori contro le grandi opere estrattive promosse dal governo di Evo Morales. Fa anche parte di un collettivo femminista chiamato Desarmar la Guerra. Qui l’intervista con l’autore.] Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Bolivia: Repressa protesta che chiede giustizia per il massacro di Senkata

I fatti sono avvenuti nelle vicinanze del Senato, i manifestanti esigono dal governo di fatto giustizia per le vittime, così come di ristabilire la Costituzione.  Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

“Noi donne indigene il golpe lo abbiamo sentito nel corpo”. Interviste sulla Bolivia (1/2)

Alessandro Peregalli

[Dialogo con Adriana Guzmán e Diana Vargas, femministe aymara attive in uno spazio politico chiamato Femminismo Comunitario Antipatriarcale, che in questi anni ha partecipato, seppur con una visione critica dei governi di Morales, al cosiddetto proceso de cambio. L’autore le ha incontrate a El Alto, nella zona metropolitana di La Paz]. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento