Articoli con tag FMI

Argentina: Il petto nella strada, a 20 anni da una ribellione piquetera

Matías Gianfelice

Due libri di un militante piquetero e giornalista. Una necessaria sintesi tra analisi, interviste e fonti. A 20 anni dal 2001 e 2002, due decenni dopo l’esplosione, alcune risposte e moltissime domande che sono ancora vigenti. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Argentina: Di fronte agli attacchi e agli inadempimenti del governo verso i lavoratori disoccupati, l’Unità Piquetera ha effettuato un blocco totale nell’Avenida 9 de Julio

Il prossimo mercoledì 7 sono annunciati blocchi e accampamenti nelle principali strade e ponti di tutto il paese. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Argentina: L’Unità Piquetera ha mobilitato migliaia di persone a Buenos Aires e in tutto il paese

In migliaia erano davanti al Ministero dello Sviluppo Sociale a Buenos Aires e in tutto il paese per bloccare l’offensiva contro coloro che patiscono la fame nei quartieri. La ministra ha dovuto cedere, ma si mantiene lo stato d’allerta. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Haiti: Siamo in presenza di un popolo che è stanco

Mario Hernández

Intervista a Henry Boisrolin, del Comitato Democratico Haitiano.

-Il motivo di questa chiacchierata è di conoscere quale sia l’attualità che vive il tuo paese, che sta vivendo Haiti. Una situazione politica complessa, una sollevazione popolare in un contesto molto complicato per l’azione di bande armate che da tempo stanno agendo terrorizzando la popolazione. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Argentina: Un’affollata mobilitazione a Plaza de Mayo contro la fame e gli aggiustamenti provocati dall’accordo tra il Governo e il FMI

Questo 9 di luglio, mentre il governo commemora il Giorno dell’Indipendenza pagando quasi 700 milioni di dollari di interessi ai possessori di buoni di stato, in un’Argentina che soffre una spietata corsa dei cambi valutari e un’inflazione fuori controllo, a migliaia hanno occupato le strade di tutto il paese per opporsi al patto per gli aggiustamenti con il Fondo Monetario Internazionale. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

“Ci sono le condizioni affinché nei prossimi giorni avvenga di nuovo una reazione sociale in Ecuador”

Intervista a Leónidas Iza, dirigente indigeno ecuadoriano, presidente della Confederazione delle Nazionalità Indigene dell’Ecuador (CONAIE), in visita in Spagna per opera della ONG Entrepueblos. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Argentina: È terminato con lo stesso affollamento con cui è cominciato l’accampamento piquetero di fronte al Ministero dello Sviluppo Sociale

Se il ministro non fissa una data per dialogare continuerà il piano di lotta.

Dopo 48 ore di mobilitazione e accampamento di fronte al Ministero dello Sviluppo Sociale della Nazione, con repliche in 15 province e 122 città del paese, è terminato l’accampamento piquetero contro gli aggiustamenti del governo e del FMI. I piqueteri hanno annunciato di continuare il piano di lotta. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Argentina: La caccia, arrestato un militante del MTR-Histórico e c’è un ordine di cattura contro Roberto Martino, dirigente di questa organizzazione sociale

Un uomo è stato arrestato nelle ultime ore accusato di essere uno degli autori dell’attacco contro l’ufficio della vicepresidente Cristina Kirchner, durante le mobilitazioni di giovedì scorso di fronte al Congresso. Si tratta della seconda persona arrestata per questo fatto e fa parte degli otto sospettati identificati dagli investigatori. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Argentina: Decine di migliaia di manifestanti delle organizzazioni popolari hanno ripudiato l’accordo con il FMI

Incidenti e repressione poliziesca.

Mentre nel Congresso un patto vergognoso tra deputati della destra macrista e i loro colleghi socialdemocratici del Frente de Todos metteva il paese, la sua sovranità, le sue ricchezze naturali e perfino i suoi alimenti ai piedi del Fondo Monetario Internazionale, Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Argentina: Decine di migliaia di piqueteri hanno marciato a Buenos Aires e in tutto il paese per gli aumenti salariali e un lavoro genuino

A Buenos Aires due gigantesche colonne dell’Unità Piquetera che sono partite da Plaza Constitución e da Retiro si sono concentrate di fronte al Ministero dello Sviluppo Sociale, dove hanno protestato per gli inadempimenti degli accordi, e simultaneamente hanno rifiutato gli aggiustamenti che impone il FMI. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Argentina: Centinaia di migliaia di manifestanti hanno rifiutato a Plaza de Mayo l’accordo con il FMI

Questo martedì 8 febbraio, organizzazioni sociali, sindacali, studentesche, dei Diritti Umani e partiti di sinistra hanno marciato con la parola d’ordine “No al patto del governo con il FMI!”. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Argentina: Affollata mobilitazione contro il pagamento del debito a poche ore di un nuovo pagamento di interessi

“Non un Dollaro in Più al FMI!” si è gridato a Plaza de Mayo e nel paese. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Argentina: Plaza de Mayo traboccante di manifestanti ha fatto sentire la sua voce: “No al patto del governo con il FMI”

Centinaia di migliaia di manifestanti si sono mobilitati nel pomeriggio di questo sabato a Plaza de Mayo e in tutto il paese contro il patto con il FMI e il pagamento del debito estero. Nella piazza è stato letto un documento sottoscritto dai partecipanti che segnala, tra vari punti, che “mediante il patto con il Fondo arriva un nuovo aggiustamento economico e fiscale sulle spalle delle maggioranze popolari, Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento