Archivio per la categoria Argentina

Un sottomarino che è esploso, truppe straniere, proteste e rabbia in Argentina

Rubén Armendáriz

Dolore e molta rabbia è stata la reazione dei disperati familiari dei 44 marinai del sottomarino argentino ARA San Juan, che è scomparso nell’Atlantico del sud nella mattinata del 15 novembre, quando un capo della Marina, utilizzando un linguaggio scientifico, ha parlato di un evento violento, Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Il Piano geopolitico IIRSA e le minacce nel Wallmapu

L’Iniziativa per l’Integrazione e la Infrastruttura Regionale Sudamericana (IIRSA), è la pianificazione e lo sviluppo di progetti per la infrastruttura regionale di trasporti, energia e telecomunicazioni che tende a facilitare il trasporto delle materie prime sfruttate in diversi territori del cono sud e che coinvolge direttamente e gran parte del Cile e dell’Argentina in quello che viene chiamato: Asse sud e asse andino sud, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Nazione Mapuche: “È stata una battuta di caccia razzista, li hanno fucilati”

Dopo che giovedì scorso le forze di sicurezza avevano sgomberato la comunità mapuche che reclama le proprie terre nella zona del Lago Mascardi, oggi è avvenuto un nuovo blocco che è terminato con due feriti e un morto. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Cronaca del 32° Incontro Nazionale delle Donne, Chaco ottobre 2017

Mario Hernandez

Intervista a Florencia Nocetti del FPDS.

M.H.: Commentaci quale è stata la tua esperienza nell’ultimo Incontro Nazionale delle Donne nel Chaco. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Argentina: Benetton direttamente coinvolto nel Caso Santiago Maldonado?

Fin dall’apparizione del corpo di Santiago Maldonado una teoria è circolata di soppiatto nei circoli giornalistici. Una sommatoria di indizi potrebbe complicare la situazione dello stesso Benetton, proprietario dell’Estancia Leleque e di gran parte delle terre della zona. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Media, reti sociali e sparizioni forzate in democrazia

Rapporto presentato a Montevideo da lavaca.org nell’ultima udienza della Corte Interamericana dei Diritti Umani. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Argentina: A Plaza de Mayo 120 mila persone sono tornate a chiedere giustizia per il caso di Santiago Maldonado

La folla ha ripetutamente gridato “castigo per i colpevoli” e ha chiesto la rinuncia della Bullrich e di Noceti. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Dalla fine di un ciclo al consolidamento delle destre

Raúl Zibechi

I cicli politici non sono capricciosi. Viviamo in un periodo di crescita delle destre, in particolare in Sudamerica. Il ciclo progressista è terminato anche se continuano ad esistere governi di quel colore, ma non potranno più sviluppare le politiche che hanno caratterizzato i loro primi anni perché si impone una svolta conservatrice, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Argentina: Le Nonne di Plaza de Mayo hanno annunciato il ritrovamento del 125° nipote

Le Nonne di Plaza de Mayo hanno annunciato il ritrovamento del 125° nipote. La presidente, Estela de Carlotto, ha fatto l’annuncio questo giovedì nell’ambito del 40° anniversario dell’Associazione, celebrato nel CCK. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

“Famiglia Maldonado, il popolo è al tuo fianco”

Galleria fotografica di Nacho Yuchark per lavaca.org

Centinaia di persone sono andate alla Morgue Giudiziaria di Buenos Aires, dove questo pomeriggio Sergio Maldonado ha riconosciuto il corpo di suo fratello Santiago. Con candele, cartelli e canti a sostegno della famiglia, la società ha reagito spontaneamente in una sorte di veglia funebre e di veglia collettiva che chiede giustizia. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Argentina: Santiago Maldonado è stato ucciso

La Famiglia Maldonado

In Argentina, con Macrì – il presidente servo degli Usa – sono ricominciate le uccisioni degli attivisti sociali e politici dell’opposizione. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Argentina / Sergio Maldonado: “Fino a che non vedrò che quel corpo è al cento per cento quello di Santiago continuerò a cercarlo”

Sergio Maldonado, insieme alla sua avvocata Veronica e al perito di parte, hanno fatto una conferenza stampa dopo l’apparizione di un corpo nel Río Chubut: “Fino ad ora non possiamo confermare che sia Santiago o no”. Al riguardo, ha ribadito che “non posso dire se è, perché non lo posso identificare”. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Argentina: A El Bolsón la Gendarmeria ha represso corteo per Santiago Maldonado

La Gendarmeria ha represso con proiettili di gomma e gas lacrimogeni, sgombrando la manifestazione che bloccava la strada 40 di fronte allo 35° Squadrone della forza pubblica. Ci sono feriti da pallettoni e denunciano che c’era odore di polvere da sparo. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Argentina: Comunicato della famiglia di Santiago Maldonado

Relativamente al corpo trovato ieri nella comunità Pu Lof Cushamen, la famiglia vuole mettere in evidenza che il ritrovamento è avvenuto in una zona del fiume che era già stata perlustrata in 3 occasioni. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Moira Millán: “Mi hanno detto che il prossimo cadavere sarà il mio”

La inan lonko della comunità mapuche Pillán Mahuiza, Moira Millán, ha raccontato di ricevere reiterate minacce di morte, e le hanno perfino lasciato sulla porta di casa “una volpe morta con evidenti segni di tortura”. “Mi hanno detto che il prossimo cadavere sarà il mio”. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento