Archivio per la categoria Mondo

COVAX: l’imbroglio

Silvia Ribeiro

Questa istituzione privata cerca di evitare che siano prese misure indispensabili, come la cancellazione dei brevetti dei vaccini e il sostegno internazionale al rafforzamento delle capacità nazionali per prevenire prossime pandemie. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

La pandemia è il capitalismo

Foto: Nelic/Shutterstock

Maria Galindo

L’attivista boliviana condivide con MU questo testo che è il frutto di una lezione nella quale non sbandiera verità profetiche, ma pensa la post-pandemia dalla incertezza, dalla domanda, dall’intuizione e dalla “verifica”. Il risultato è un dizionario sul lessico con il quale governi di sinistra e di destra disciplinano le società. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Estrattivismo, conflitti, resistenze

[Il 20 febbraio è stato inaugurato il portale ECOR.network – Extractivism, COnflicts, Resistances. Di seguito pubblichiamo l’articolo di apertura. Alexik]

ECOR.network  nasce come spazio di dibattito e approfondimento sull’aggressione del profitto contro i territori, e di informazione sui movimenti di resistenza. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Cultura: Il football secondo Galeano

Enric Llopis

Lo scrittore uruguayano ha avvalorato la sua passione per il calcio in “El fútbol a sol y sombra” (Siglo XXI) [Splendori e miserie del gioco del calcio, Sperling & Kupfer]. Prosegui la lettura »

Nessun commento

L’acqua si quota in Borsa: Domande e risposte su questo fatto inedito

Antonio Sandoval

L’inizio delle quotazioni con future dell’acqua nella borsa delle materie prime di Chicago segna un prima e un dopo per il bene più prezioso della natura. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Il nuovo sorvegliante

Raúl Zibechi

Chi occupava la Casa Bianca il 15 aprile 1961, quando gli Stati Uniti tentarono di invadere Cuba?

Chi comandò “la più importante delle operazioni segrete di tutta la storia degli Stati Uniti”, come la definiva Cuba Debate? Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Il Mondo in fiamme

Mumia Abu-Jamal

Che credete? Il mondo è in fiamme!

Non mi riferisco al degrado ambientale o al riscaldamento globale, no, anche se pure questo è vero. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Un nuovo inizio pieno di dignità e autonomia

Raúl Zibechi

“Non vogliamo le tue donazioni. Non vogliamo i tuoi viveri mascherati dall’intenzione di esplorare”, dice il comunicato dei comuneri e delle autorità delle ronde contadine delle province di Huancabamba e Ayabaca, nella regione di Piura, nord del Perù. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

La pandemia e il sistema-mondo (II parte)

Seconda parte dell’articolo di Ignacio Ramonet.
Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

La pandemia e il sistema-mondo (I parte)

Ignacio Ramonet

Sette pubblicazioni hanno deciso di associarsi in questa occasione speciale per pubblicare collettivamente e contemporaneamente questo testo di Ignacio Ramonet. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

L’ONU avverte che la pandemia di coronavirus causerà carestie mondiali di “proporzioni bibliche”

Rob Picheta

Secondo l’ONU, nel giro di pochi mesi, il mondo affronterà numerose situazioni di carestia di “proporzioni bibliche”, sottolineando che la pandemia del coronavirus spingerà altre 130 milioni di persone in più sull’orlo della fame. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

La crisi globale vista da Naomi Klein e Angela Davis

Sara Beltrame

Angela Davis e Naomi Klein hanno partecipato a una conferenza organizzata da ‘The Rising Majority’, una coalizione antirazzista e anticapitalista di organizzazioni e movimenti, per valutare collettivamente questo momento e cercare soluzioni concrete per questa crisi senza precedenti. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

La pandemia e la fine dell’era neoliberale

Atilio A. Borón

Il coronavirus ha scatenato un torrente di riflessioni ed analisi che hanno come comune denominatore l’intenzione di disegnare i (diffusi) contorni del tipo di società ed economia che risorgeranno una volta che il flagello sia stato controllato. Sono sovrabbondanti le ragioni per fare un’incursione in questa classe di speculazioni, magari ben informate e controllate, perché se di qualcosa siamo completamente sicuri è che la prima vittima fatale che si è presa la pandemia è stata la versione neoliberale del capitalismo. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Alle porte di un nuovo ordine mondiale

Raúl Zibechi

La pandemia comporta l’approfondirsi della decadenza e della crisi del sistema che, nel breve termine, era cominciata nel 2008, e che invece, nel lungo periodo, si estende a partire dalla rivoluzione mondiale del 1968. Siamo entrati in un periodo di caos del sistema-mondo, la condizione preliminare per la formazione di un nuovo ordine mondiale. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Politica anticapitalista per la quarantena

David Harvey

Quando cerco di interpretare, comprendere e analizzare il quotidiano flusso di notizie, tendo a ubicare quello che succede nel contesto di due modelli distinti ma intrecciati di come funziona il capitalismo. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento