Articoli con tag Elezioni

Stedile: “Abbiamo bisogno di elezioni dirette ora e di un piano popolare di emergenza”

Joana Tavares

“Ciò che ora avviene sarà il risultato della reale lotta di classe” / Mídia Ninja

Il coordinatore del MST fa un appello a non abbandonare le strade, dopo che Temer cadrà. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Cile: Fine del bipartitismo?

Pedro Santander

In più di un articolo pubblicato in queste pagine, abbiamo menzionato innumerevoli indizi che raccontano che il Cile vive la fine di un ciclo politico. E se questa ipotesi poteva meritare certi dubbi, questa settimana nemmeno i più scettici punterebbero nel suo contrario. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

In Paraguay la terra è la pace dei contadini

Raúl Zibechi

“Senza terra no ci sarà pace”, è stato il motto della 24ª Marcia Contadina che il 29 marzo ha occupato Asunción, in una nuova e massiva mobilitazione di cui è stata protagonista la Federazione Nazionale Contadina (FNC), che in questa occasione ha contato sull’appoggio attivo degli studenti, Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

EZLN: contro la fattoria-Stato e il suo fattore-capitale

Perez Gallo

Gli scorsi 12, 13, 14 e 15 aprile, a San Cristobal de las Casas, Chiapas, presso le strutture dell’Unitierra Cideci, l’Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale (EZLN) ha fatto il punto: sulla propria storia, su cosa vuol dire essere davvero anticapitalisti, sulla crisi del cosiddetto ciclo progressista in America latina, su ciò che significa l’elezione di Trump e il moltiplicarsi di frontiere, muri e fili spinati. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Lenín Moreno, eletto presidente dell’Ecuador

Il candidato di Alianza PAIS, Lenín Moreno, è diventato il nuovo presidente dell’Ecuador dopo aver vinto al ballottaggio di questa domenica 2 aprile.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

È possibile che un’improbabile alleanza tra la sinistra e la destra fermi la Rivoluzione Cittadina dell’Ecuador?

Federico Fuentes

L’Ecuador tornerà alle urne il 2 aprile dopo che il primo turno delle elezioni presidenziali non aveva dato una vittoria decisiva a Lenín Moreno, il candidato disposto a continuare la “Rivoluzione Cittadina” dell’uscente presidente Rafael Correa, che ha favorito i poveri.

Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Haiti: Jovenel consoliderà le politiche neoliberali

Brigada Dessalines

Il 7 febbraio, Jovenel Moise si è insediato nel governo di Haiti, rappresentando il PHTK (Partito Haitiano delle Teste Rasate), un partito di destra che è stato al potere dal 2010 fino agli inizi del 2016 con il presidente Michael Martelly Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Ecuador: un’incognita da sciogliere

Atilio Boròn

La maggioranza ottenuta da Alianza País nelle elezioni di domenica conferma che un settore significativo dell’elettorato ecuadoregno ha saputo discernere quello che c’era in gioco: la continuità di un governo che ha segnato un prima e un dopo nella storia contemporanea dell’Ecuador Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Ecuador – Lenín Moreno: “Se andiamo ad un secondo turno torneremo a vincere”

Il candidato del partito Alianza PAIS ha dichiarato che l’opposizione ecuadoriana sta giocando ad aver vinto le elezioni.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Il potere dal basso

Raúl Zibechi

In America Latina è inedito che decine di popoli e nazioni indigene decidano di dotarsi di un proprio governo. La recente decisione del quinto Congresso Nazionale Indigeno (CNI) di creare, dopo la consultazione e l’approvazione da parte di 43 popoli, un Consiglio Indigeno di Governo che si propone di “governare questo paese”, avrà profonde ripercussioni nel paese e nel mondo.

Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

L’impasse politica di Haiti

Fabrizio Lorusso

Dopo un anno di tensioni politiche, frodi elettorali, calamità naturali, proteste di strada e quattro rinvii del voto popolare, lo scorso 20 novembre Haiti ha vissuto una giornata elettorale nella quale è stato rinnovato un terzo dei congressisti ed è stato eletto il nuovo presidente. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Lacrime… e un sorriso

Mumia Abu Jamal

Se il trumpismo rappresenta la vendetta, il clintonismo rappresenta il tradimento.

Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Analisi della congiuntura politica brasiliana

João Pedro Stedile

I – Contesto storico e crisi

1. C’è una crisi internazionale del capitalismo, che viene dal 2008 con conseguenze per le economie periferiche, e nelle politiche del capitale.

Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Nicaragua, altri 5 anni

Gisela Brito

Domenica 6 novembre sono state portate a termine le elezioni in Nicaragua per eleggere presidente, vicepresidente, 90 deputati dell’Assemblea Nazionale e 20 deputati del Parlamento Centroamericano (Parlacene) che avranno un mandato di cinque anni a partire dal 19 gennaio 2017. Prosegui la lettura »

Nessun commento

CNI, EZLN e il potere dal basso

Neil Harvey

Il recente comunicato del Congresso Nazionale Indigeno (CNI) e dell’Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale (EZLN), “Che la terra tremi nei suoi centri”, diffuso nella pagina enlacezapatista.org, ha il merito di mettere al centro dell’attenzione la difesa della terra, dei boschi, dell’acqua, Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento