Articoli con tag Conflitti sociali

Cile: A tre anni dalla Rivolta la repressione continua: Che ti è successo Boric?

Andrés Figueroa Cornejo

A tre anni dall’inizio della rivolta sociale, questo 18 ottobre 2022, a Plaza Dignidad di Santiago del Cile, pietra miliare che segna l’abissale rottura tra la città impoverita e la città apparentemente soddisfatta, l’amministrazione della Moneda, senza differenze dal precedente governo, si è fatta bella con un grande dispiegamento di corpi delle forze speciali dei carabinieri e dei loro blindati di ultima generazione. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Migliaia di haitiani protestano contro un possibile intervento straniero e chiedono la rinuncia del primo ministro

I cittadini hanno ascoltato l’appello che ha fatto il dirigente del partito Pitit Desalin, Moïse Jean Charles, di occupare le strade. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Messico: I 27 anni del CRAC-PC, “fino a quando non sarà fatta giustizia ai nostri diritti”

San Luis Acatlán, Guerrero, 14 ottobre 2022. Tutto incominciò come un grido disperato di fronte alla violenza prodotta dalle bande di assaltatori. Successivamente l’insicurezza aumentò con i gruppi della delinquenza organizzata. I sentieri nelle montagne non solo erano sinuosi, ma altamente pericolosi. La preoccupazione crebbe nelle comunità indigene e afromessicane. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Represse le manifestazioni nel terzo anniversario dell’esplosione sociale in Cile

I carabinieri del progressismo hanno attaccato senza paura.

Migliaia di persone che hanno marciato questo martedì a Santiago, capitale, e in altre città del Cile, nell’ambito del terzo anniversario dell’inizio dell’esplosione sociale del 2019, sono state represse da agenti dei carabinieri (polizia militare), che hanno lanciato gas lacrimogeni e acqua con agenti chimici. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Cile: Brutale repressione e arresti nell’anniversario dell’esplosione sociale

I media locali riportano che questo martedì la commemorazione del terzo anniversario dell’esplosione sociale in Cile è stata macchiata da tumulti, saccheggi e scontri tra la polizia e i manifestanti. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

Brasile: Le favelas contro Bolsonaro

Raúl Zibechi

Tra le immagini che trasmettono i media e gli intellettuali di sinistra e la realtà concreta dei settori popolari, sogliono esserci serie distanze. Nel caso delle favelas di Rio de Janeiro, sussiste un abisso popolato di pregiudizi e di razzismo. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Messico: A Oxchuc chiedono la libertà per i 27 detenuti tseltal

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / Le famiglie dei 27 tseltal detenuti ad agosto, poiché chiedevano il rispetto dei loro usi e costumi per eleggere le proprie autorità a Oxchuc, Chiapas, hanno chiesto alla Suprema Corte di Giustizia della Nazione (SCJN) di intervenire affinché recuperino la loro libertà. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Movimenti indigeni e Governo dell’Ecuador concludono i dialoghi

I movimenti indigeni hanno avvertito della mancanza di consenso su temi che hanno determinato lo sciopero di tre mesi fa. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

“Chi siamo? Per cosa lottiamo? Come lottiamo?”: L’Organizaciòn Popular Francisco Villa De Izquierda Independiente (OPFVII)

Le parole che seguono sono un importante strumento per iniziare a conoscere l’OPFVII attraverso il suo operato, il suo modo di organizzarsi e la sua storia; un’ introduzione che possa  accompagnare il breve tour italiano in cui sarà possibile ascoltare di persona una delegazione dell’OPFVII ed il suo confronto con i movimenti e le realtà italiane che la accoglieranno e su cui presto vi daremo maggiori informazioni. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Haiti contro l’ingerenza straniera e per la rinuncia di Henry

Victoria Korn

Il Segretario Generale dell’ONU, incredibilmente, sollecita la comunità internazionale al “dispiegamento immediato di una forza armata ad Haiti”. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Argentina: L’Assemblea finale del 35° Incontro di Donne e Dissidenze ha fissato come sede dell’evento del 2023 la città di Bariloche, in pieno territorio Mapuche

Romina Toledo

Questo lunedì mattina è stata realizzata la cerimonia di chiusura dell’evento che ha riunito migliaia di persone di tutto il paese. Con il metodo dell’ “applausometro” è stata decisa la sede della 36° edizione, che sarà portata a termine nel 2023 a Bariloche. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Argentina: I Popoli Originari hanno marciato nella capitale contro la conquista di ieri e di oggi

I popoli originari insieme alle organizzazioni sociali hanno manifestato contro la conquista e per la libertà delle prigioniere mapuche. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Messico: Scontri armati sfollano più di 120 tsotsil in Chiapas

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / Il Centro dei Diritti Umani Fray Bartolomé de las Casas (Frayba) ha informato che scontri tra gruppi armati hanno provocato lo sfollamento forzato di circa 129 tsotsil del municipio di Chenalhó, Chiapas, così come l’incendio e la distruzione di sei case. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Argentina: La barbarie “progressista” in guerra contro il Popolo Mapuche

Carlos Aznárez

La parola chiave di quello che sta avvenendo con le prigioniere mapuche si chiama “sequestro”, e questa barbarie la commette un governo che in gran parte del mondo pensano ancora che sia “progressista”. Donne del popolo trattate come animali, razziate dagli uomini in uniforme che erano stati inviati dalla trilogia dei Fernández, Alberto, Cristina e Aníbal, quest’ultimo ministro della Sicurezza ed ex complice nel 2002 dell’assassinio dei piqueteri Maxi Kosteki e Darío Santillán. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Nazione Mapuche: Forze repressive argentine lanciano un’operazione contro la Lof Lafken Winkul Mapu

“Sono entrati sparando, hanno bastonato uomini, donne e bambini, hanno bruciato abitazioni e le nostre cose”, denuncia una comunera della località attaccata. Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento