Articoli con tag Diritti umani

Nicaragua: L’obbrobrioso finale di Edén Pastora

Mónica Baltodano

Mentre la dittatura Ortega-Murillo occulta i più di 1.398 morti [1] nel nostro piccolo paese di 6 milioni di abitanti, e non prende delle misure di fronte alla pandemia, la morte per Covid-19 del comandante guerrigliero Edén Pastora Gómez [2] -conosciuto come “Comandante Zero”, Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

San Sebastián Bachajón manifesta solidarietà al popolo Ikoots dell’Oaxaca dopo il massacro di indigeni

Redazione Desinformémonos

Città del Messico / L’ejido di San Sebastián Bachajón, aderente alla Sesta Dichiarazione della Selva Lacandona, nel Chiapas, ha manifestato la propria solidarietà con il popolo Ikoots dell’Oaxaca dopo il massacro del passato 21 giugno a San Mateo del Mar, dove 15 indigeni sono stati assassinati Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Nicaragua sotto Daniel Ortega e il coronavirus

Matthias Schindler

“Normalità” due anni dopo il 18 aprile.

Nelle pagine seguenti descrivo i principali incontri ed eventi che ho vissuto durante il mio soggiorno in Nicaragua dal 14 al 28 marzo 2020. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

“Per un futuro comunista, possibile e realizzabile”

In omaggio a Jaime Montejo, un guerriero della brigata Callejera.

Apriamo questa breve rassegna in memoria di Jaime Montejo, militante della Brigada Callejera de Apoyo a la Mujer “Elisa Martínez” deceduto il 5 Maggio 2020 nel tentativo di fronteggiare il Covid-19 con il proprio corpo, Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Documento: la lista che rivela il denaro dei nazisti argentini

Jaime Rosemberg

Olegario Brest riesamina un mucchio di carte inutili, nella biblioteca della Banade, a pochi metri dalla Casa Rosada. Corrono i primi mesi del governo democratico di Raúl Alfonsín. Il bancario, sul punto di andare in pensione, scopre quasi casualmente una lista: lì ci sono nomi e cognomi, date e tessere di affiliazione. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Territori liberi, il maggior atto di giustizia per Berta Cáceres

COPINH

A 4 anni dal vile assassinio della nostra sorella

Oggi, si compiono 4 anni dal vile crimine perpetrato contro la nostra sorella Berta Cáceres, questo crimine fu pianificato dai padroni dell’impresa DESA costruttrice del Progetto Idroelettrico “Agua Zarca”, Prosegui la lettura »

, , , , ,

Nessun commento

L’ONU-DU condanna la repressione contro la Carovana che in Chiapas cerca i 43

Redazione Desinformémonos

L’Ufficio in Messico dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Diritti Umani (ONU-DU) ha condannato la repressione del 16 febbraio contro i membri della Carovana Sud in cerca dei 43 della normale di Mactumactzá, in Chiapas, Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

I Carabinieri del Cile usano soda caustica nei carri lancia acqua per bruciare i manifestanti

Un rapporto diffuso questo lunedì conferma che i Carabinieri utilizzano gas al peperoncino e soda caustica dentro i carri lancia acqua che utilizzano per disperdere le manifestazioni. Nelle ultime settimane si sono moltiplicate le denunce di manifestanti per bruciature dopo essere stati raggiunti dai camion idranti. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Colombia: Si indaga su morti presentati come caduti in combattimento

Oggi in Colombia la Giurisdizione Speciale per la Pace (JEP) ha comunicato che “si presume che nel cimitero del (municipio di) Dabeiba si troverebbero i resti di più di 50 persone presentate illegittimamente come caduti in combattimento”. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

La complicità italiana ed europea di fronte alla violazione dei diritti umani in Cile

Alesssandra C.

Mentre il governo italiano esprime totale solidarietà al Presidente Piñera, Human Rights Watch denuncia la continua violazione di diritti umani durante le proteste che hanno colpito il Paese. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Un mese di proteste in Cile

Si compie un mese da quel 18 ottobre quando gli studenti delle scuole secondarie realizzarono nella metro una particolare azione che chiamarono “evasione di massa”, in segno di protesta per l’aumento del costo del biglietto. A partire da quel giorno nel paese è cominciata a scatenarsi una ribellione popolare senza precedenti. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Tra la Bibbia e la Wipala. La Bolivia al bivio

Francesco Martone

Noi che viviamo dall’altro lato dell’oceano, dobbiamo analizzare i fatti Latino americani affrontando la  “colonialidad” che abbiamo nella nostra testa. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

La Battaglia del Cile

Giacomo Marchetti

“…E imparava la storia dei forti, dei vinti

Dei mondi già estinti molti conflitti, morti, feriti,

i moti per un mondo di liberi…”

La Bella Creola, Murubutu Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Affollata marcia femminista in Cile

“In seconda fila non torneremo mai più”.

“Ooooh, il Cile si è svegliato! Si è svegliato! Si è svegliato! Il Cile si è svegliato!”. Questo grido ha unito migliaia di cilene convocate nella già emblematica Plaza Italia per la “Marcia Femminista, Plurinazionale, con le dissidenze e antirazzista” che ha riempito il centro di Santiago del Cile per il terzo venerdì consecutivo Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

La madre di tutte le battaglie: Nora Cortiñas accompagnerà le mobilitazioni a Temuco

Questo fine settimana la madre di Plaza de Mayo visiterà il Wallmapu, come parte di una missione internazionale di osservazione sui Diritti Umani. Instancabile lottatrice femminista e per i diritti indigeni, Nora visiterà nel carcere anche il prigioniero politico mapuche Facundo Jones Huala. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento