Articoli con tag Marxismo

I due lati della libertà

David Harvey

“Come socialisti il nostro compito è difendere la libertà”. Marx e la libertà. Un’arma a doppio filo. Libertà senza giustizia. Oltre il mercato. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Emir Sader: L’apologia di Lula e del lulismo contraddittoria con l’analisi rigorosa dei fatti

Alejandro Teitelbaum

Il quotidiano Página/12 di Buenos Aires ha pubblicato il 15 agosto un articolo del brasiliano Emir Sader intitolato Solo Lula può salvare il Brasile dalla sua peggiore crisi. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Il secolo di Rosa

Franco Astengo

Nella notte tra il 15 e il 16 gennaio 1919, esattamente un secolo fa, i FreiKorps di Noske soffocarono nel sangue i moti spartachisti di Berlino.

Rosa Luxemburg fu arrestata assieme a Karl Liebknecht, entrambi assassinati e i loro corpi gettati in un canale. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Indigenizzare il marxismo. Appunti per decolonizzare i progetti emancipatori

Hernán Ouviña

“Confesso di essere giunto alla comprensione, ad intendere il valore e il senso di quanto è indigeno, nel nostro tempo, non attraverso il cammino dell’erudizione libresca, né dell’intuizione estetica, nemmeno della speculazione teorica, ma attraverso il cammino, -simultaneamente intellettuale, sentimentale e pratico- del socialismo” – José Carlos Mariátegui (1928) Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Fernando Martínez Heredia, un ricordo

Carmen Castillo

All’annuncio della sua morte, delle mani amiche, quelle di Michael Lõwy, estraggono delicatamente dalla propria agenda un frammento di carta dove leggo una frase manoscritta: Prosegui la lettura »

Nessun commento

David Harvey: la conquista dello spazio

Isidro López

Il credito immobiliare, le privatizzazioni o l’appropriazione massiccia di risorse naturali, sono strategie di accumulazioni centrali per l’attuale capitalismo.

Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

“La struttura della città è il prodotto della dinamica capitalista”

Simón Espinosa / David Harvey

Intervista a David Harvey

A 78 anni è una delle voci più influenti delle scienze sociali nel mondo. Attraverso la geografia, David Harvey ha dato nuova aria al pensiero marxista interpretando le disuguaglianze a partire da un approccio spaziale, mostrando come il capitalismo muove le sue pedine nella città e minaccia di renderla invivibile. Andrà a Valparaíso invitato al Festival Puerto Ideas, e da New York ha conversato con The Clinic su modelli urbani e modelli di rivoluzione: Avverte che “non si può cambiare la città senza forti movimenti sociali”. Prosegui la lettura »

Nessun commento