Emir Sader: L’apologia di Lula e del lulismo contraddittoria con l’analisi rigorosa dei fatti


Alejandro Teitelbaum

Il quotidiano Página/12 di Buenos Aires ha pubblicato il 15 agosto un articolo del brasiliano Emir Sader intitolato Solo Lula può salvare il Brasile dalla sua peggiore crisi.

La biografía de Sader ci dice che è filosofo, laureato in Scienze Politiche e che il suo orientamento è marxista. Leggendo il suo articolo e molti altri precedenti di cui è autore bisogna concludere che il suo orientamento va in direzione contraria al marxismo.

Il suo articolo pubblicato nella Página/12, dove attribuisce a Lula il ruolo di salvatore del Brasile, permette di dedurre che non conosce o ha dimenticato il paragrafo della Internazionale dove si legge:

Nè negli dei, nei re né nei tribuni, sta il supremo salvatore. Noi stessi realizziamo lo sforzo redentore.

Come dire il ruolo protagonista degli oppressi e degli sfruttati -non dei “tribuni”- nelle trasformazioni sociali.

Dopo, Sader nel suo articolo enumera le realizzazioni del lulismo senza apportare una sola cifra né alcun dato al riguardo.

E omette totalmente di effettuare un’analisi della struttura economico-sociale del Brasile, nella quale non è praticamente avvenuto alcun cambiamento durante i governi petisti [1].

Ignorando così il metodo d’analisi sostenuto e praticato da Carlo Marx e da altri ricercatori sociali seguaci del rigore analitico. [Vedere, di Marx Introduzione alla critica dell’economia politica (1857), punto 3: Il metodo della economia politica; e i Grundisse, Tomo I, Introduzione, par. 3: Il metodo dell’Economia Politica. Marx scrisse anche sul suo metodo in Miseria della Filosofia (1847), Capitolo II, La metafisica dell’economia politica – Il metodo; e, insieme ad Engels, in La sacra famiglia (1844), Capitolo V, paragrafo II, Il mistero della costruzione speculativa].

Devo riconoscere che prendere Sader come esempio dell’ideologia del progressismo è scegliere un obiettivo troppo facile. È come sparare su un’ambulanza.

Mi sono permesso di farlo più a fondo e prendendo come esempio autori più solidi di Sader nel mio libro Il collasso del progressismo e il delirio delle sinistre. Sul ruolo: Il ruolo disimpegnato dalle idee e culture dominanti nella preservazione dell’ordine vigente. La Carreta Editores Medellín, Colombia. Ottobre 2017.

Dove scrivo, tra le altre cose:

…Lo spettacolo frustrante dell’incapacità della sinistra -o dell’autodenominatasi sinistra- in tutto il mondo per promuovere tra le masse popolari un’alternativa di trasformazione radicale del sistema attualmente vigente con lo scopo che queste si facciano carico di tale alternativa e siano le protagoniste del cambiamento, pone la questione -che vogliamo esaminare qui- di in quale misura alcune varianti delle culture e idee delle classi dominanti contaminino la sinistra, fatto che spiegherebbe, per lo meno in parte, la sua cronica impotenza…

…Questa sinistra che ci occupa vuole superare o dissimulare la sua impotenza appoggiando ed elogiando acriticamente alcuni governi “progressisti” dell’America Latina, cercando di ottenere una rendita da un avvenimento che avrebbe potuto essere trascendente ma che deplorevolmente non lo fu come il Governo Tsipras-Siryza in Grecia o attribuendo virtù quasi magiche ad un fatto minore, come il sorgere di un nuovo leader in un partito politico.

Nota:

[1] Vedere il mio articolo, un poco lungo e dettagliato, “Il progressismo collassato in America Latina”, come la socialdemocrazia in Europa, stanno lasciando il tavolo apparecchiato a governi ultraconservatori e fascistoidi.

Il caso del Brasile in:

http://www.elsalmon.co/2018/11/el-progresismo-colapsado-en-america.html?m=1;

https://www.jussemper.org/Inicio/Boletines/Resources/BOLETIN-JUSSEMPER-Otono-2019.pdf;

https://rebelion.org/docs/248456.pdf

16 agosto 2020

El Salmón

Traduzione del Comitato Carlos Fonseca:
Alejandro Teitelbaum, Emir Sader: la apologética de Lula y del lulismo contradictoria con el análisis riguroso de los hechos” pubblicato il 16/08/2020 in El Salmón, su [http://elsalmonurbano.blogspot.com/2020/08/emir-sader-la-apologetica-de-lula-y-del.html] ultimo accesso 21-08-2020

, ,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)