Articoli con tag Femminismo

Bolivia: La Notte dei cristalli rotti

María Galindo

In mezzo al terrore, alle orde e alle peggiori notizie, l’artista boliviana María Galindo, fondatrice di Mujeres Creando, ha scritto per lavaca.org questo articolo che spiega il colpo di stato in Bolivia, le sue conseguenze e anche ciò che implica per il continente. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Santiago: muri con graffiti e statue abbattute

Raúl Zibechi

Da Santiago

La centrale Plaza de la Dignidad, nome con il quale la rivolta cilena ha ribattezzato Plaza Italia, sembra una zona di guerra. Nei paraggi i commerci sono chiusi per vari isolati, ornati da scritte multicolori che denunciano la repressione, incitano alla rivolta Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Questa congiuntura ci ha lasciato una grande lezione contro il trionfalismo: Silvia Rivera Cusicanqui dalla Bolivia

Silvia Rivera Cusicanqui

La partecipazione di Silvia Rivera Cusicanqui, nel Parlamento delle donne, realizzato a La Paz, Bolivia, il 12 novembre 2019. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Bolivia: La vasta sommossa che porta al disastro

Raquel Gutiérrez Aguilar

Sono passate più di due settimane da quando il 20 ottobre si sono realizzate le elezioni in Bolivia e i fatti succedono con una enorme rapidità. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Affollata marcia femminista in Cile

“In seconda fila non torneremo mai più”.

“Ooooh, il Cile si è svegliato! Si è svegliato! Si è svegliato! Il Cile si è svegliato!”. Questo grido ha unito migliaia di cilene convocate nella già emblematica Plaza Italia per la “Marcia Femminista, Plurinazionale, con le dissidenze e antirazzista” che ha riempito il centro di Santiago del Cile per il terzo venerdì consecutivo Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Le nostre traiettorie descritte come femminismi dei popoli

Francisca Fernández

Dalle comunità e dalle organizzazioni territoriali sta prendendo posizione un femminismo che contesta i diversi modi di sfruttamento della terra ancorati al capitalismo. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Marcha das Margaridas: dimostrazione di forza di 100 mila contadine in Brasile

Cristiane Sampaio

La sesta edizione della Marcha das Margaridas ha avuto luogo a Brasilia il 13 e il 14 agosto. Si tratta della più grande mobilitazione di lavoratrici rurali dell’America Latina. Un’altra evidenza della forza delle donne contro gli arretramenti e i tagli dei diritti. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Cile: A tre anni dalla morte dell’ambientalista Macarena Valdés, femministe anticapitaliste occupano la Procura

Tomás González F.

Anche a Santiago è stata portata a termine un’occupazione nella Procura Nazionale per i 3 anni senza Giustizia per Macarena Valdés, dando inizio al mese “Memorie di Ribellioni Femministe”, convocato dal Coordinamento Femminista 8M. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Furia femminista: disprezzo e assenza di giustizia

Raquel Gutiérrez Aguilar

1. Fatti:

Quattro poliziotti violentano una minore e, quando lei, sua madre e suo nonno vanno a denunciare, si scontrano con il disprezzo dell’istituzione, del pubblico ministero e della Capa di Governo. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Il Guatemala in difesa della propria terra e della propria vita

Gianpa L. e Susanna De Guio

Intervista a Lolita Chávez, rappresentante del del popolo Maya Ki’che. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Città del Messico: centinaia di donne contro le violenze della polizia

Centinaia di donne e appartenenti a collettivi femministi, lunedì 12 Agosto sono scesi in piazza a Città del Messico per manifestare contro la violenza della polizia e l’insicurezza che affligge il paese, dopo che un gruppo di ufficiali è stato identificato per aver stuprato una ragazza adolescente di 17 anni ad Azcapotzalco quartiere della capitale. Prosegui la lettura »

Nessun commento

Argentina: Presentato di nuovo il progetto di legge sull’aborto, una moltitudine lo ha approvato nelle strade

Valeria Fariña

Dopo il pañuelazo (sfazzolettata) federale del 19 febbraio e l’affollata mobilitazione dell’8 marzo, il vasto movimento femminista è tornato a prendere il volo, questa volta, all’ottava presentazione del Progetto di Legge di Interruzione Volontaria della Gravidanza. Prosegui la lettura »

, ,

Nessun commento

Dieci chiavi per ripensare e scuotere il femminismo oggi: María Galindo a Mu

María Galindo

La genealogia del femminismo argentino. La nuova fase del neoliberalismo. L’accademia fossilizzante. La tecnocrazia e l’uguaglianza di genere. La costruzione della politica. Il femminismo insaziabile. Il crollo delle coscienze. Dove cercare i segni di piacere, speranza e vita. Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Raúl Zibechi: “La destra vince perché la sinistra ha abbandonato il campo di battaglia”

Martín Villarroel Borgna

Il giornalista e scrittore uruguayano analizza l’avanzata della destra in America Latina e afferma che l’organizzazione “dal basso” è la scommessa di resistenza. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Le donne, le più perseguitate in Nicaragua: Ana Quirós

Angélica Mancilla García

Ana Quirós Víquez, nicaraguense e costaricense, è femminista, difensora dei Diritti Umani. Nell’aprile del 2018, fu aggredita da gruppi paramilitari e membri della polizia nicaraguense durante la prima manifestazione contro la riforma promossa da Daniel Ortega, presidente del Nicaragua, che cercava di tagliare le pensioni e aumentare le imposte sulla previdenza sociale. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento