Archivio per la categoria Paraguay

Paraguay: Ad Asunción un corteo di 10 mila contadini chiede la rinuncia di Cartes

Più di 10 mila contadini hanno sfilato martedì ad Asunción (capitale) con lo slogan “Paraguay in piedi per una nuova patria” per chiedere la rinuncia del presidente Horacio Cartes. La manifestazione è stata organizzata dal Partito Parguay Pyahurá e dalle organizzazioni contadine.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Paraguay: Cocaina sequestrata … riconsegnata ai narcotrafficanti?

PL – La scomparsa di un carico di cocaina da una questura paraguayana, è considerata oggi come una dimostrazione del potere del narcotraffico nel paese e dei legami con i politici e i corpi armati destinati a combatterlo. L’inedito fatto, segnalato per le sue caratteristiche come una restituzione ai trafficanti della nociva mercanzia sequestrata da un gruppo di poliziotti, in condizioni molto difficili, fa parte della recente storia del dipartimento di frontiera di Amambay, situato a più di 500 chilometri da Asunción.

Prosegui la lettura »

Nessun commento

Contadini paraguayani bloccano una strada e isolano il nord del paese

Da quattro giorni circa settemila contadini del nord del Paraguay protestano esigendo dal governo un aiuto di fronte ai cattivi raccolti causati dalla siccità. Temono che le banche e le imprese creditrici vogliano impossessarsi delle loro terre, di fronte all’impossibilità di pagare i propri debiti.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

La soia e il latifondo contro la classe contadina paraguayana

Federico Larsen

Tra il 1989 e il 2013 sono stati giustiziati dalle forze di sicurezza e dai sicari 115 contadini paraguayani. Agro-affari, illegalità e complicità statale sono alla base di questo massacro, un modello che negli ultimi anni si è ampliato. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Paraguay, dove la terra semina saccheggio e morte

Jairo Marcos/Mª Ángeles Fernández

Mesi dopo il massacro di Marine Kue e del colpo di stato parlamentare che ha rovesciato Lugo, le monocolture e i transgenici si sono impadroniti della vita politica ed economica del paese con la maggior concentrazione di terre del mondo e con il più alto tasso di deforestazione.

Con l’arrivo del Partito Colorado, che era già stato 61anni al potere, aumentano le espulsioni di popolazione contadina e la repressione.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Paraguay: agli arresti domiciliari i contadini Sin Tierra in sciopero della fame

Ernesto Faba

Sabato 12 aprile, dopo cinquantotto giorni di sciopero della fame, i contadini sin tierra coinvolti nel caso del massacro di Curuguaty hanno conquistato gli arresti domiciliari.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Il Paraguay ha vissuto una storica giornata con uno sciopero generale di massa e di successo

Migliaia di manifestanti hanno marciato per la capitale. I due principali gruppi convocanti hanno fatto i comizi finali nella piazza della Democrazia e di fronte al Congresso. Anche in vari punti del paese continuano le proteste. Nonostante la campagna del governo, non ci sono stati morti né feriti. Gli organizzatori parlano di una ripresa del movimento sociale, e di una alleanza operaia contadina.

Prosegui la lettura »

Nessun commento

Cresce la tensione in Paraguay. In cammino verso l’esplosione sociale?

Bernardo Coronel 

La lotta territoriale è arrivata al punto di collasso. Sembra che sia alle porte una esplosione sociale, e non ci saranno tanti  festeggiamenti da parte dei produttori di soia.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Paraguay: contadini protestano contro latifondisti, ucciso un dimostrante

Redazione Contropiano

“I pubblici ministeri agiscono palesemente contro i compagni dei campi e a favore degli interessi dei produttori di soia e dei grandi produttori agricoli”: lo denuncia la Federazione nazionale contadina del Paraguay (Fnc) dopo l’uccisione, in circostanze non ancora chiare, di un militante dell’organizzazione Prosegui la lettura »

Nessun commento

L’Esercito del Popolo Paraguayano mette in primo piano la lotta armata nel sud dell’America Latina

In un attacco è morto un capo della polizia e sono stati feriti vari agenti della repressione. La guerriglia ha distrutto varie auto di pattuglia e si è ritirata senza notizie.

Il 23 ottobre nel dipartimento di Concepción (Paraguay) un gruppo armato appartenente all’Esercito del Popolo Paraguayano (EPP) ha attaccato un gruppo delle forze della repressione e un conosciuto proprietario terriero di questo paese.

Prosegui la lettura »

Nessun commento

Di fronte al modello estrattivista in Paraguay, “il miglior modo di resistere è afferrarsi alla terra”

Conversiamo con Raúl Zibechi sull’estrattivismo e in che modo questo modello si stia diffondendo in Paraguay. Dalla sua prospettiva, nel nostro paese si manifesta con la presenza intensiva della soia e della carne, ma i tentacoli di questo modello vanno al di là dell’agricolo e penetrano nella città per cui ora si vede nella forte speculazione urbana dei suoli. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Intervista alla dirigente della guerriglia paraguayana del EPP, Cármen Villalba

“Le contraddizioni che ci sono tra il potere oligarchico e quelli in basso non possono avere soluzioni pacifiche”.

Cinque ore prima che la dirigente dell’organizzazione guerrigliera Esercito del Popolo Paraguayano (EPP), Cármen Villalba, fosse protagonista di uno strano e violento episodio nel carcere femminile del Buon Pastore, ad Asunción, Resumen Latinoamericano ha potuto intervistarla telefonicamente per approfondire le informazioni su che tipo di organizzazione sia l’EPP e quale sia la sua opinione sull’attuale governo di Horacio Cartes.

Prosegui la lettura »

Nessun commento

Curuguaty, Paraguay e la disputa regionale

Raúl Zibechi

Raúl Zibechi propone di interpretare gli avvenimenti di Curuguaty e la successiva caduta di Fernando Lugo nell’ambito della disputa delle potenze per l’egemonia nella regione.

Sembra evidente che il colpo di stato costituzionale, che ha scacciato dal governo Fernando Lugo, faccia parte della disputa geopolitica e geostrategica che interessa la regione sudamericana. Prosegui la lettura »

, , ,

Nessun commento

Paraguay: Lugo negozia con il suo boia

Bernardo Coronel

Oggi Lugo in parlamento negozia un accordo affinché il presidente eletto, unendo i voti del suo partito e quelli del Fronte Guasú, abbia la maggioranza.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento

Il narco-impresario Horacio Cartes vince le presidenziali del Paraguay

L’impresario del tabacco, del Partito Colorado, è stato uno dei principali artefici della destituzione del precedente presidente, Fernando Lugo.

Prosegui la lettura »

,

Nessun commento