Bolivia: A La Paz i fascisti attaccano i locali della COB e delle Bartolinas


I fascisti di Santa Cruz annunciano che questo venerdì andranno “a sbloccare”.

Il governo della dittatura ha dato luce verde ai gruppi fascisti affinché con totale impunità vadano a colpire e ad attentare contro un popolo che manifesta pacificamente. Riproducendo quanto avvenuto nei giorni precedenti al colpo di stato, sono un’altra volta i gruppi di Santa Cruz e della cosiddetta Resistenza Kochala quelli incaricati delle azioni criminali e provocatorie.

In questo quadro giovedì notte, un gruppo di incappucciati ha attaccato la sede delle Bartolinas in via Pisagua nella città di La Paz, si sono anche registrate forti esplosioni. Un altro dei locali che sarebbe stato attaccato è quello della COB, anche se su quest’ultimo non c’è conferma.

A pochi isolati si trovano i militari.

L’Associazione per i Diritti Umani Bolivia denuncia intimidazioni e persecuzioni politiche, mediante persone che a fini delinquenziali hanno fatto esplodere la dinamite nei locali della Centrale Operaia Boliviana (COB), chiediamo al Pubblico Ministero di costituirsi d’ufficio nell’indagine di questi fatti delinquenziali perpetrati da persone che cercano di provocare angoscia e terrore nelle cittadine e nei cittadini boliviani, al medesimo tempo mettiamo in allerta per questi fatti le organizzazioni internazionali dei Diritti Umani, sulla violenza diretta contro settori di lavoratori, indigeni e contadini della Bolivia.

14 agosto 2020

Resumen Latinoamericano

Traduzione del Comitato Carlos Fonseca:
Bolivia. Atacan locales de la COB y las Bartolinas en La Paz” pubblicato il 14/08/2020 in Resumen Latinoamericano, su [https://www.resumenlatinoamericano.org/2020/08/14/bolivia-atacan-locales-de-la-cob-y-las-bartolinas-en-la-paz-fascistas-de-santa-cruz-anuncian-que-saldran-este-viernes-a-desbloquear/] ultimo accesso 14-08-2020

, , , ,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)