Colombia: Attacco paramilitare contro i dirigenti sociali del Putumayo


Gustavo Enrique Mestre Cubillos

Mi hanno informato che a partire dalle ore 7.00 pm di ieri, sabato 24 ottobre 2020, uomini armati appartenenti al gruppo paramilitare “La Mafie” e alle “Forze Militari Messicane” (braccio armato del Cartello di Sinaloa in Colobia), hanno occupato la zona rurale del Municipio di Puerto Leguízamo, Putumayo, e con la lista in mano nel loro percorso hanno incominciato a imbavagliare e sequestrare vari Dirigenti Sociali della regione, che hanno riunito nella frazione di Yurilla.

Dopo, si sono ascoltati vari spari per cui non si può scartare un possibile massacro, poiché nella regione questi medesimi gruppi hanno proibito l’uso dei cellulari, la comunicazione con i dirigenti e le persone della regione è quasi nulla.

Il governo nazionale guidato da Iván Duque è responsabile di questo nuovo fatto che si sarebbe potuto prevenire date le costanti denuncie che sono state fatte al riguardo, con le quali si informava che anche l’Esercito Nazionale della Colombia e la Polizia Nazionale della Colombia hanno bevuto liquori e pattugliano le zone insieme a questi gruppi narcoparamilitari.

#Justicia #NosEstanMatando #Masacre

25 ottobre 2020

Facebook

Traduzione del Comitato Carlos Fonseca:
Gustavo Enrique Mestre Cubillos, pubblicato il 25/10/2020 in Facebook, su [https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=3761784907174130&id=100000279737755&sfnsn=scwspwa] ultimo accesso 25-10-2020.

, , ,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)