Nicaragua: Il governo libera 50 oppositori per la nuova legge di amnistia


Foto: tre dei 50 prigionieri dell’opposizione (e familiari) liberati mediante la discussa nuova legge che concede un’amnistia ai manifestanti e ai poliziotti coinvolti nella sollevazione dell’anno scorso contro il presidente Daniel Ortega.

Questo lunedì il governo del Nicaragua ha liberato 50 oppositori detenuti per aver partecipato alle proteste contro il presidente Daniel Ortega, dopo l’approvazione di una discussa legge di amnistia che tutela anche i responsabili della repressione sui manifestanti.

Con un comunicato il Ministero degli Interni ha informato che, per adempiere alla nuova norma, che è entrata in vigore questo lunedì, ha messo “in libertà 50 persone accusate di delitti contro la sicurezza comune e la tranquillità pubblica, e continua a preparare la liberazione di prigionieri accusati di questi delitti”.

I beneficiati con la liberazione erano stati incarcerati per aver partecipato alle proteste che scoppiarono il 18 aprile 2018 contro Ortega, “la cui repressione fece almeno 325 morti, centinaia di detenuti e 62.500 esiliati”, secondo le organizzazioni umanitarie.

Dopo la liberazione, le persone sono state consegnate ai loro familiari con un atto nel quale si legge: “è stato messo in libertà mediante la legge di Amnistia”, secondo quanto hanno divulgato nelle reti sociali i loro familiari.

La liberazione avviene dopo che sabato il parlamento, a maggioranza governativa, ha approvato la discussa legge di amnistia, che concede il perdono “a tutte le persone che hanno partecipato ai fatti avvenuti in tutto il territorio nazionale a partire da aprile 2018 fino ad oggi”.

10 giugno 2019 

Resumen Latinoamericano

Traduzione del Comitato Carlos Fonseca:
Nicaragua: Libera gobierno a 50 opositores por nueva ley de amnistía” pubblicato il 10/06/2019 in Resumen Latinoamericano, su [http://www.resumenlatinoamericano.org/2019/06/10/nicaragua-libera-gobierno-a-50-opositores-por-nueva-ley-de-amnistia/] ultimo accesso 12-06-2019.

, , ,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)