Argentina: La Gendarmeria ha effettuato un violento sgombero a Lanús con feriti e arrestati


Adrian Figueroa Diaz

Le 25 famiglie che da un mese si erano insediate su dei terreni abbandonati nel distretto di Lanús, sono state sgomberate ieri sera dopo che avevano condiviso insieme il cibo nella mensa popolare di quel precario insediamento, durante una violenta operazione nella quale poliziotti e gendarmi hanno sparato proiettili di gomma e gas lacrimogeni.

Le case di lamiera sono state abbattute, due abitanti sono stati arrestati e almeno una decina di persone è rimasta ferita in modo differente. “È stata una pazzia”, ha denunciato Daiana, una abitante che, mentre aveva un bebé in braccio, è stata minacciata da un agente che le ha posto il suo fucile Ithaca sulla testa.

Il fatto è avvenuto alla mezzanotte di ieri nel quartiere Pampa, situato a pochi metri dal Ponte Alsina, che unisce la provincia con la città di Buenos Aires. Secondo gli abitanti, i membri delle forze di sicurezza provinciali e federali non avevano l’identificazione né hanno mostrato un ordine giudiziario. “Dov’è l’ordine di sgombero, ho chiesto. Io sono l’ordine, mi ha risposto”, ha aggiunto Daiana, che ha preferito non dare il proprio cognome per questioni di sicurezza.

L’occupazione è avvenuta il mese passato in una zona attraversata dalla linea ferroviaria del treno Belgrano Sur. Trattandosi di terre di demanio pubblico in disuso, gli abitanti hanno chiesto alle autorità locali di riconoscere le loro richieste di terreni dove vivere, ma siccome fino a ieri non avevano avuto nessuna risposta hanno deciso di erigere lì le loro precarie case di lamiera.

Daiana, suo marito e i loro quattro figli si sono stabiliti lì perché “non potevamo più pagare l’affitto”. “Pagavo 3500 pesos al mese, una fortuna per noi”, ha spiegato a Página/12. Secondo il suo racconto, durante le ultime due settimane “abbiamo ricevuto varie minacce” da parte di poliziotti del 3° Commissariato di Lanús. Fino a che ieri, mentre veniva preparato il cibo della notte, un agente si è avvicinato e ha detto “togliete questo perché vengo e vi caccio a fucilate”.

“Dopo un po’, alle dodici della notte sono apparsi come formiche -ha proseguito Daiana-. Nemmeno ci hanno parlato. Hanno incominciato a sparare come pazzi. Sono entrati nell’occupazione, ci hanno colpito, hanno calpestato il cibo dei bambini, hanno rotto i tavoli. La gente correva per il gas lacrimogeno. C’erano bebé e bambini, ma non gli è importato nulla”.

Gli abitanti hanno risposto alla carica con pietre, fino a quando sono incominciate le corse. “Hanno fermato un ragazzo che entrava nella casa della madre. I poliziotti lo hanno afferrato e hanno minacciato di gettarlo dalle scale”, ha aggiunto Lucas Beltrán, anche lui un abitante del quartiere Pampa.

Il giovane arrestato ha 21 anni e soffre di epilessia. L’altro arrestato è un uomo di circa 40 anni. Almeno dieci persone sono rimaste ferite per i colpi e i proiettili di gomma sul viso, le gambe, le braccia, il petto e la schiena. Beltrán ha segnalato che le forze di sicurezza non hanno avvisto prima dell’incursione e che né durante né dopo il procedimento hanno presentato un ordine giudiziario.

Accompagnati dai membri del Movimento dei Lavoratori Esclusi (MTE), la maggioranza degli abitanti colpiti si sono riuniti fin da questa mattina di fronte al commissariato per chiedere la liberazione dei due arrestati e presentare una denuncia formale per “lesioni”.

“Abbiamo fatto l’occupazione perché siamo in una situazione critica”, ha affermato Daiana, anche lei ferita. “Molti di noi siamo rimasti senza lavoro, non abbiamo un tetto e non possiamo pagare un affitto. È tutto così. C’è una abitante separata alla quale hanno tolto i figli poiché non ha un tetto dove ripararli. Tutto è sempre così”, si è lamentata.

26 settembre 2018

Resumen Latinoamericano

Traduzione del Comitato Carlos Fonseca:
Adrian Figueroa Diaz, Argentina: La Gendarmería realizó un violento desalojo en Lanús / Varios heridos y detenidos” pubblicato il 26/09/2018 in Resumen Latinoamericano, su [http://www.resumenlatinoamericano.org/2018/09/26/argentina-la-gendarmeria-realizo-un-violento-desalojo-en-lanus-varios-heridos-y-detenidos/] ultimo accesso 28-09-2018.

,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)