Colombia: La criminalizzazione dei dirigenti sociali


Chiediamo alle autorità, specialmente alla procura generale della Nazione di fornire tutte le garanzie processuali costituzionali e legali.

DENUNCIA PUBBLICA

La Commissione Nazionale dei Diritti Umani del Congresso dei Popoli denuncia, di fronte alla cittadinanza colombiana, alle autorità di controllo e protezione dei diritti umani, alle organizzazioni sociali e alla comunità nazionale e internazionale, la delicata situazione di persecuzione che viene portata avanti contro la nostra organizzazione sociale e politica, aggravata dai fatti che di seguito comunichiamo:

Approssimativamente alle 2.15 pm, di oggi mercoledì 6 giugno 2018, è stato arrestato a Bogotà DC, il nostro compagno e collaboratore Julián Andrés Gil Reyes, che svolge il ruolo di segretario tecnico e di membro della commissione internazionale del Congresso dei Popoli.

Julián aveva scoperto strani pedinamenti di soggetti in borghese, che dal giorno precedente facevano fotografie e controllavano le attività della sede del Congresso dei Popoli dove lui lavora e svolge le proprie attività lavorative e politiche.

Quando stava per uscire dalla sede, giusto all’entrata, è stato abbordato da cinque soggetti in borghese e due in uniforme, all’apparenza della polizia nazionale, che lo hanno fatto salire in una berlina privata marca Renault, di colore azzurro grigiastro con targa ZJN–059 di Zipaquirá, e condotto al Comando della Polizia della Cundinamarca, situato a Bogotà in viale Américas con la strada 53.

Chiediamo alle autorità, specialmente alla procura generale della Nazione di fornire tutte le garanzie processuali costituzionali e legali al cittadino Julián Andrés Gil Reyes, e di fermare immediatamente la persecuzione contro i dirigenti e le dirigenti sociali in Colombia.

Denunciamo questi irregolari arresti come una strategia giudiziaria e di criminalizzazione dello Stato Colombiano per smantellare le organizzazioni sociali e impedire il costituzionale diritto di protesta e di sviluppo dei principi democratici.

ESSERE DIRIGENTE SOCIALE NON È UN DELITTO

Congresso dei Popoli

06 giugno 2018

Traduzione del Comitato Carlos Fonseca:
Congreso de los PueblosCriminalización al Liderazgo Social” pubblicato il 06-06-2018 in Congreso de los Pueblos, su [http://www.congresodelospueblos.org/comunicado-criminalizacion-al-liderazgo-social/] ultimo accesso 07-06-2018.

,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)