In meno di una settimana assassinano due membri di Ríos Vivos


Nel pomeriggio dell’8 maggio hanno assassinato nella frazione di El Pescado, a Puerto Valdivia (Antioquia), Duvián Andrés Correa Sánchez e suo fratello Luis Alberto Torres Montoya; quest’ultimo membro dell’Associazione dei Piccoli Minatori e Pescatori di Puerto Valdivia (AMPA), che partecipa al movimento di difesa dei territori e dei danneggiati dalle dighe, Ríos Vivos.

Questo duplice omicidio è stato portato a termine mentre il dirigente e suo fratello effettuavano dei lavori artigianali di estrazione d’oro. In questo momento, inoltre, le comunità di questa zona del Bajo Cauca (danneggiate dalla costruzione del progetto di diga Hidroituango) preparano una nuova giornata di mobilitazioni per chiedere che Empresas Públicas de Medellín (EPM), riconosca i danni che il mega-progetto ha arrecato nella zona.

Nelle ultime settimane è stato drasticamente ridotto il livello dell’acqua al di sotto del muro della diga e ci sono state delle frane che hanno impedito il passaggio dell’acqua, danneggiando le attività produttive della zona e la sicurezza della popolazione.

Luis Alberto Torres Montoya

Allo stesso modo, lo scorso 2 maggio hanno assassinato Hugo Albeiro George Pérez, membro dell’Associazione delle Vittime e Danneggiati dai Megaprogetti (ASVAM), che ugualmente partecipa al Movimento Ríos Vivos. Nessuno dei due dirigenti è stato riconosciuto come danneggiato dalla Hidroituango, né ha ottenuto un indennizzo socioeconomico.

Il Movimento Ríos Vivos ha chiesto con un comunicato sull’assassinio che il Governatorato dell’Antioquia rispetti i patti realizzati nell’ambito del Tavolo per la Soluzione dei Conflitti Minerario-Energetici.

Ha anche chiesto all’Autorità Nazionale delle Licenze Ambientali (ANLA) di pronunciarsi sulla visita tecnica di emergenza effettuata al progetto Hidroituango, dopo l’ostruzione dei tunnel previsti dal progetto.

D’altra parte, ha sollecitato la Procura Ambientale ad indagare con celerità i fatti avvenuti riguardo alle frane, alla disseccamento del corso d’acqua e ai piani di rischio che hanno dato luogo all’emergenza sociale, economica e ambientale nell’area interessata dall’Hidroituango.

Hanno fatto appello alla Polizia dell’Antioquia a prestare attenzione alla situazione di violenza contro i difensori della terra e della vita nel Bajo Cauca e in altre regioni dell’Antioquia.

9 maggio 2018

Colombia Informa

Traduzione del Comitato Carlos Fonseca:
Asesinan a dos integrantes de Ríos Vivos en menos de una semana” pubblicato il 09-05-2018 in Colombia Informasu [http://www.colombiainforma.info/asesinan-a-dos-integrantes-de-rios-vivos-en-menos-de-una-semana/] ultimo accesso 17-05-2018.

, ,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)