Carta aperta agli ex combattenti


Nota di Rebelion.org: Abbiamo ricevuto il seguente comunicato, elaborato da un gruppo coordinato di persone provenienti dalle FARC-EP che si dichiarano in rottura con l’accordo di pace. Lo pubblichiamo nella sua interezza perché lo consideriamo di interesse come un documento per intendere il momento e le contraddizioni del presente.

In questo sito avranno sempre accoglienza distinte espressioni della sinistra, siamo o no d’accordo con quelle.

Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia Esercito del Popolo, FARC-EP

La cattura dell’ex comandante guerrigliero Jesús Santrich, è la cosa minore che ha fatto questa oligarchia colombiana, se si tiene conto delle centinaia di ex combattenti assassinati dalla forze oscure dello stato dopo la firma dell’accordo di smobilitazione, delle centinaia di dirigenti sociali assassinati, delle montature, dei falsi positivi e della persecuzione della campagna politica contro i candidati della sinistra colombiana, dimostra l’incoerenza di questo processo.

Dalle montagne della Colombia, noi direzione nazionale delle FARC-EP facciamo un appello alla riflessione agli ex comandanti ed ex combattenti che sono stati ingannati con l’affare della smobilitazione, mascherato con il nome della pace, a considerare i seguenti punti:

1 – Tenere conto che la costituzione, la giustizia, la presunta democrazia, le garanzie politiche e l’accordo che voi avete firmato, sono subordinati alla volontà dell’impero nordamericano con il beneplacito dell’oligarchia colombiana e saranno distrutti, modificati o calpestati quando loro lo considereranno conveniente. La cattura di Santrich è il vaso di fiori nella sala di ricevimento di Donald Trump.

2 – Fare una valutazione dell’applicazione degli accordi e dei loro progressi, vedrete che tutto si incammina verso la vostra distruzione, portando il movimento e le organizzazioni sociali allo sterminio.

3 – L’unico cammino che ci lascia questa oligarchia, è la continuazione della lotta politico-militare e siamo sicuri che dopo altri anni di lotta ci saranno le condizioni per raggiungere la vera pace con giustizia sociale per la quale abbiamo lottato e che chiede il popolo colombiano.

4 – Il nostro appello agli ex comandanti e agli ex combattenti è di riprendere le trincee, il popolo li aspetta.

5 – Facciamo un appello al PCCC (Partito Comunista Clandestino Colombiano) e alle organizzazioni sociali a rimanere in clandestinità, i tempi che si avvicinano sono di sterminio come già fecero con l’Unione Patriottica.

MONTAGNE DELLA COLOMBIA.

DIREZIONE NAZIONALE DELLE FARC-EP

14-05-2018

Rebelión

Traduzione del Comitato Carlos Fonseca:
FARC-EPCarta abierta a los ex combatientes” pubblicato il 14-05-2018 in Rebelión su [http://www.rebelion.org/noticia.php?id=241541] ultimo accesso 15-05-2018.

, , ,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)