Un castigo alle multinazionali nell’oriente colombiano


Fronte di Guerra Orientale

Unità del Fronte di Guerra Orientale, Comandante in capo Manuel Vásquez Castaño dell’Esercito di Liberazione Nazionale, hanno leso la famosa sicurezza del complesso petrolifero di Caño Limón in Arauca, distruggendo infrastrutture estrattive del sangue della nostra Madre Terra.

Ci congratuliamo con i nostri uomini e donne che quotidianamente si scontrano con le senza patria e mercenarie forze del regime capitalista e pro imperialista.

23 giugno 2017. Nella frazione Angelitos, zona di Mata Negra, complesso petrolifero Caño Limón, Dipartimento di Arauca. Unità del Fronte di Guerra Orientale, hanno attaccato le installazioni di pompaggio ed estrazione di petrolio; per cui sono state completamente distrutte 6 valvole dei pozzi 41 e 75. La nostra forza ha ripiegato senza novità.

24 giugno 2017. Viene fatto saltare l’oleodotto Caño Limón Coveñas, nella frazione Miramar chilometro 87, municipio di Saracena, Dipartimento di Arauca. La nostra forza senza novità.

27 giugno 2017. Nella frazione Caricare, municipio di Arauquita, Dipartimento di Arauca; unità del Fronte di Guerra Orientale colpiscono con raffiche di fucile la piattaforma di questo centro petrolifero. Le nostre unità sono ripiegate senza nessuna novità.

Selve montagne e savane dell’oriente colombiano.

Né resa né consegna, sempre insieme al popolo

Comando Politico Militare del FGO

30 giugno 2017

03 luglio 2017

ELN Voces – Ejército de Liberación Nacional

Traduzione del Comitato Carlos Fonseca:
Frente de Guerra OrientalCastigo a las multinacionales en el oriente colombiano” pubblicato il 03-07-2017 in ELN Voces – Ejército de Liberación Nacionalsu [http://www.rebelion.org/noticia.php?id=228362] ultimo accesso 05-07-2017.

, ,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)