L’Avana ricorda Fidel


Redazione Contropiano

Non ci sembra necessario dover aggiungere molte parole, oltre a sottolineare come la luce cambi, dal giorno alla notte, senza che le strade si svuotino.

Ma è giusto ricordare come neppure gli inviati della Rai, scelti accuratamente tra i più servizievoli, siano riusciti a cavar fuori una sola dichiarazione “anti” dalla strada. O sono stati sfortunati, oppure Fidel era amato. Molto più di qualsiasi “leader” da queste parti…

30-11-2016

Contropiano

Redazione ContropianoL’Avana ricorda Fidel” pubblicato il 30-11-2016 in Contropianosu [http://contropiano.org/news/internazionale-news/2016/11/30/lavana-ricorda-fidel-086514] ultimo accesso 01-12-2016.

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)