Ordine di arresto contro il presidente Otto Pérez Molina


Dopo il celebrato ritiro dell’immunità da parte del Congresso del suo paese, un giudice del Guatemala ha autorizzato un ordine di cattura contro il presidente del paese, Otto Pérez Molina, accusato di dirigere la rete di corruzione doganale “La Línea”. Il suo avvocato ha annunciato che il presidente si presenterà per conto proprio in tribunale, per evitare l’arresto di polizia.

Otto Pérez Molina si presenterà per conto proprio in tribunale dopo che è trapelato che un giudice ha autorizzato un ordine di cattura contro di lui. Il Congresso guatemalteco ha tolto l’immunità al presidente, dopo una manifestazione popolare senza precedenti, per l’accusa di dirigere una rete di corruzione che grava su di lui.

Dopo il ritiro dell’immunità, all’ultima ora del pomeriggio un giudice ha autorizzato l’ordine di cattura contro il presidente presentato dallo stesso Pubblico Ministero. Il suo avvocato ha annunciato che eviteranno il suo arresto “per forza” presentandosi loro stessi nelle prime ore del mattino di fronte al tribunale. Secondo la legge guatemalteca, gli ordini di cattura guatemaltechi non si possono eseguire prima delle 6.00 del mattino né dopo le 18.00. Pertanto, Pérez Molina potrebbe presentarsi di fronte al giudice alle 6.00.

“La Línea”, tangenti nelle dogane ed evasione delle tasse

L’ex generale e attuale presidente del Guatemala è accusato di partecipare ad una rete di corruzione della Sovrintendenza dell’Amministrazione Tributaria (SAT), che è stata battezzata “La Linea”. Questa è stata smascherata il 16 aprile grazie ad alcune intercettazioni fatte per mesi dalla Polizia e dalla Commissione Internazionale Contro l’Impunità in Guatemala (CICIG). Queste intercettazioni hanno svelato l’esistenza di una struttura deputata a raccogliere tangenti nelle dogane per favorire importazioni di certi prodotti ed evitare il pagamento di imposte di altri.

A capo di questa rete ci sarebbe l’ex vicepresidente Roxana Baldetti, che ha dovuto dimettersi il 9 maggio ed è stata incarcerata la settimana scorsa. Una manifestazione popolare senza precedenti ha determinato il passo storico fatto ieri dal Congresso, togliendo l’immunità al presidente Otto Pérez Molina.

03-09-2015

Agenzie

tratto da Rebelión

Traduzione del Comitato Carlos Fonseca:
“Orden de arresto contra el presidente Otto Pérez Molinapubblicato il 03-09-2015 in Rebelión, su [http://www.rebelion.org/noticia.php?id=202852] ultimo accesso 04-09-2015.

 

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)