Violenza armata in tempi di Covid


Frayba

Durante la quarantena per l’emergenza sanitaria per affrontare la pandemia di Covid-19, non sono diminuite le aggressioni di gruppi civili armati di stampo paramilitare provenienti da Chenalhó contro le comunità di Aldama, Chiapas, Messico. Famiglie appartenenti al Popolo Maya Tsotsil, vittime di sfollamento forzato, si trovano a doppio rischio per la propria vita, senza condizioni adeguate di assistenza sanitaria.

Dal passato 24 marzo, il Centro dei Diritti Umani Fray Bartolomé de Las Casas (Frayba) ha registrato almeno 47 aggressioni armate. La Commissione Permanente dei Comuneri e Profughi di Aldama riportano tutti i giorni attacchi armati diretti contro le loro comunità situate nella fascia limitrofa a Chenalhó. Per proteggersi la popolazione lascia le proprie case e costantemente si nasconde nel bosco, nei loro appezzamenti o piantagioni di caffè.

Per quanto detto precedentemente il Frayba chiede con urgenza allo stato messicano:

– Di rispettare il mandato giudiziario del Terzo Tribunale Distrettuale che ha concesso la tutela 340/2020 a protezione della vita, dell’integrità e della sicurezza delle comunità del Popolo Maya Tsotsil, in sfollamento forzato, di Aldama. (1)

– Di integrare le Direttive Essenziali delle Nazioni Unite per Incorporare la Prospettiva dei Diritti Umani nell’Assistenza alla Pandemia per Covid-19, che significa la protezione della popolazione più deboli, come sono le comunità del Popolo Maya Tsotsil, in sfollamento forzato, di Aldama. (2)

Alla società civile nazionale e internazionale sollecitiamo di firmare il seguente appello di azione urgente:

1 – Centro dei Diritti Umani Fray Bartolomé de Las Casas. Concedono tutela a comunità del  Popoloo Maya Tsotsil in Allontanamento Forzato. 28 aprile 2020.

2 – Organizzazione delle Nazioni Unite. Direttive relative al COVID-19

29 aprile 2020

Frayba

Traduzione del Comitato Carlos Fonseca:
Frayba, Violencia armada en tiempos de Covid” pubblicato il 29/04/2020 in Frayba, su [https://frayba.org.mx/violencia-armada-en-tiempos-de-covid-19/] ultimo accesso 20-05-2020

, ,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)