Honduras: La polizia è entrata nell’Università con brutale violenza


Forti scontri nell’Università Nazionale Autonoma dell’Honduras (UNAH) tra studenti ed agenti antisommossa hanno lasciato almeno tre persone ferite e varie intossicate dai gas lacrimogeni. I membri della Polizia Militare sono entrati nel campus e hanno cominciato a sparare contro i giovani che stavano protestando.

Il rettore, Francisco Herrera, e gli studenti hanno riferito che almeno tre universitari sono risultati feriti in uno scontro con i poliziotti militari dentro l’Università Nazionale Autonoma dell’Honduras, a Tegucigalpa.

Herrera ha denunciato ai giornalisti una “flagrante violazione della “autonomia” dell’UNAH e che i poliziotti militari “sono entrati senza nessuna autorizzazione” sparando “veri proiettili”. Ha aggiunto di avere informazioni su due studenti feriti da proiettili, mentre alcuni alunni hanno informato di tre, sembrerebbe che uno di loro sia stato ferito da un oggetto contundente, fonti ospedaliere hanno aumentato la cifra a cinque.

Proteste sociali

I poliziotti militari sono entrati nell’UNAH dopo una prolungata battaglia campale nel viale di fronte alla Città Universitaria, a seguito del fatto che presunti studenti, con il viso coperto, hanno fatto delle barricate con dei pneumatici ai quali hanno dato fuoco, fatto che gli agenti della Polizia Militare di Ordine Pubblico (PMOP) e della Polizia Nazionale hanno cercato di evitare.

L’UNAH era stata occupata fin dalle prime ore del giorno da presunti studenti, per una serie di proteste iniziate a maggio contro il Governo che presiede Juan Orlando Hernández e a sostegno di riforme dell’educazione e della sanità pubblica, che chiedono molti maestri e medici.

Da più di un mese non ci sono lezioni nel centro universitario per le proteste di un ridotto gruppo di studenti che si coprono il viso. La settimana passata l’Honduras ha vissuto tre giorni di violente proteste nelle principali città, alcune con vandalismi, che hanno fatto almeno tre morti e decine di feriti e detenuti.

Un duro scontro

Lo scontro nel viale è avvenuto dopo che un gruppo di presunti studenti universitari aveva tenuto chiusi i portoni dell’UNAH. In un primo momento si è pensato che sarebbe terminato quando i poliziotti, che sparavano gas lacrimogeni, hanno fatto retrocedere i manifestanti fino a farli entrare nell’UNAH, ma la battaglia non è finita lì.

I poliziotti militari, con scudi, giubbotti e armi da fuoco automatiche, sono entrati da uno dei portoni principali dell’UNAH, inseguendo coloro che lanciavano pietre. Almeno due bossoli di fucile automatico sono stati disseminati nel luogo dello scontro nell’UNAH, non si conosce l’identità degli universitari feriti e il loro numero esatto durante lo scontro, anche se una fonte dell’Ospedale Scuola statale ha dichiarato che erano stati ricoverati “cinque studenti feriti”.

Altre manifestazioni sociali

Le manifestazioni violente sono avvenute parallelamente a cortei pacifici promossi da un settore di maestri e medici riuniti nella Piattaforma per la Difesa della Sanità e dell’Educazione, che chiedono migliorie ai sistemi pubblici di sanità ed educazione.

I pochi tentativi di blocchi stradali registrati in alcune città del paese sono stati dissolti dalle forze dell’ordine. L’unico che si prolungato ed è terminato con lo scontro tra studenti e poliziotti è avvenuto nell’UNAH di Tegucigalpa.

Giovedì scorso il presidente honduregno ha ordinato la mobilitazione della polizia militare per garantire nel paese la circolazione delle persone e dei veicoli, fatto che è stato contestato da settori sociali e organizzazioni come le Nazioni Unite e Amnesty International, che si oppongono al fatto che i militari partecipino ad operazioni che spettano alla Polizia Nazionale.

Foto: Alex Pérez

24 giugno 2019

Resumen Latinoamericano

Traduzione del Comitato Carlos Fonseca:
Honduras. La policía entró a la Universidad y descargó brutal represión /Varios estudiantes heridos” pubblicato il 24/06/2019 in Resumen Latinoamericano, su [http://www.resumenlatinoamericano.org/2019/06/25/honduras-la-policia-entro-a-la-universidad-y-descargo-brutal-represion-varios-estudiantes-heridos/] ultimo accesso 25-06-2019.

, , ,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)