Carovana Migrante: arrestate almeno 600 persone in Chiapas, Messico


I migranti, membri della quinta carovana, sono stati obbligati a salire sugli autobus e i pick-up per essere trasferiti nella Stazione Migratoria.

Almeno 600 migranti centroamericani sono stati arrestati questo giovedì da agenti dell’istituto Nazionale di Migrazione e dalla Polizia Federale dello stato messicano del Chiapas.

Di fronte al rifiuto dei migranti di chiedere asilo o un visto migratorio in Messico, le autorità hanno proceduto all’arresto dei cittadini che nella loro maggioranza erano salvadoregni.

I migranti sono stati obbligati a salire sugli autobus e sui pick-up per essere trasferiti nella Stazione Migratoria XXI Secolo di Tapachula, Chiapas.

I centroamericani appartenenti alla quinta carovana di migranti hanno gridato alle autorità “Non siamo delinquenti, siamo esseri umani che cercano un migliore destino!”.

Nonostante i tentativi di sfuggire alle autorità sul ponte di frontiera Talismán (frontiera tra Messico e Guatemala), che hanno attraversato nuotando o su zattere attraverso il fiume Suchiate, circa 200 agenti della migrazione sono riusciti ad intercettarli e ad arrestarli.

Fonte: TELESUR

22 novembre 2018

Resumen Latinoamericano

Traduzione del Comitato Carlos Fonseca:
Caravana Migrante: detienen al menos a 600 personas en Chiapas, México” pubblicato il 22/11/2018 in Resumen Latinoamericano, su [http://www.resumenlatinoamericano.org/2018/11/22/caravana-migrante-detienen-al-menos-a-600-personas-en-chiapas-mexico/] ultimo accesso 23-11-2018.

,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)