Nazione Mapuche: Forze Speciali dei Carabinieri arrestano la lonko Juana Calfunao


Dopo che è stata annullata la sentenza contro di lei, la lonko (capo della comunità familiare, ndt) Juana Calfunao è stata di nuovo arrestata dai Carabinieri.

Uomini in uniforme delle Forze Speciali hanno arrestato la lonko Juana Calfunao a casa sua nella comunità Juan Paillalef di Los Laureles, nel comune di Cunco, Regione dell’Araucanía.

Lo scorso ottobre la sentenza che c’era contro di lei per un presunto danneggiamento di cose dei carabinieri è stata annullata.

“Hanno appena finito di detenerla, e i Carabinieri se la sono portata via, e qui ci sono le Forze Speciali con autobus e vari tipi di veicoli”, ha informato il marito della Calfunao, il comunero  Luis Marín.

“C’è un cammino che lo Stato del Cile vuol fare e lo vogliono fare mediante la forza e la violenza, come già da molto tempo succede”, ha detto Marín.

Già il 28 gennaio dell’anno passato, la lonko Juana Calfunao fu arrestata con violenza, secondo una denuncia che presentò contro gli agenti dei carabinieri, e il figlio Waikilaf Cadin Calfunao fu ferito da un proiettile alla gamba.

6 novembre 2018

Resumen Latinoamericano

Traduzione del Comitato Carlos Fonseca:
Nación Mapuche. Fuerzas Especiales de carabineros detienen a la lonko Juana Calfunao” pubblicato il 06/11/2018 in Resumen Latinoamericano, su [http://www.resumenlatinoamericano.org/2018/11/06/nacion-mapuche-fuerzas-especiales-de-carabineros-detienen-a-a-la-lonko-juana-calfunao/] ultimo accesso 07-11-2018.

, ,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)