Nicaragua: APPELLO ALLO SCIOPERO NAZIONALE CIVICO CITTADINO


Coordinamento di Movimenti Sociali e Organizzazioni della Società Civile

Questo Coordinamento è formato da gruppi studenteschi, ambientalisti, movimenti di donne, femministe, comunità nei blocchi, organizzazioni della società civile, movimento contadino, movimenti sociali dei Caraibi e afrodiscendenti, movimento LGBTI, comunità indigene, Movimento 19 Aprile di vari territori, reti di donne, reti di ONG, organizzazioni dei Diritti Umani, lavoratrici e lavoratori.

Rappresentanti di tutti questi movimenti sociali e organizzazioni della società civile, di fronte all’aumento della repressione della dittatura orteghista in tutto il paese, e in particolare al massacro di questo 30 maggio, Giorno della Madre, che ha causato almeno altri undici morti e mezzo centinaio di feriti solo a Managua, comunichiamo quanto segue:

Di fronte alla crisi nazionale, consensualmente, abbiamo convenuto di creare un nostro proprio spazio, valido ed autonomo per sostenere l’organizzazione e la lotta dei settori popolari, avendo come fondamentale strategia la mobilitazione e la presenza permanente nelle strade. Lavoriamo al coordinamento di azioni, collegando gli spazi di negoziato politico con la lotta popolare.

Anche se con un altissimo costo di vite, feriti, dolore e sofferenza, il popolo del Nicaragua sta vincendo, marcia vittorioso nella sua lotta per ottenere la libertà, la giustizia e la democrazia, cosa che si è resa evidente nel suo alto livello di coscienza; riuscire a far sedere sul banco degli imputati Daniel Ortega nel Dialogo Nazionale; aver smascherato il Governo come una dittatura corrotta e genocida; raggiungere un’organizzazione territoriale, locale, regionale e nazionale; lo sviluppo di una capacità di mobilitazione cittadina, di massa e permanente; i rapporti devastanti e irrefutabili della CIDH (Commissione Interamericana dei Diritti Umani) e di Amnesty International; il discredito del regime all’estero; e la crescente solidarietà internazionale, che si esprime ogni giorno.

In questa fase superiore della lotta popolare, il Coordinamento di Movimenti Sociali e Organizzazioni della Società Civile fa un appello all’eroico popolo del Nicaragua a portare avanti uno sciopero nazionale civico cittadino per continuare a costringere la famiglia Ortega Murillo ad andarsene via quanto prima dal potere, per cui proponiamo:

1. Uniamoci tutti e tutte: rafforziamo l’organizzazione nei territori, comunità, valli, regioni, municipi e città, stabilendo gli accordi e i coordinamenti necessari, includendo gli imprenditori locali.

2. Formiamo le commissioni di Organizzazione, della Logistica (raccolta di alimenti, acqua, veicoli, ecc.), per la Sicurezza e l’autodifesa, Sanità (creare posti medici, procurarsi medicine e mantenere la pulizia), e della Comunicazione.

3. Rafforziamo i blocchi e erigiamone di nuovi; così come barricate, queste ultime non solo nelle strade, ma all’interno delle comunità, dei paesi e delle città.

4. Facciamo appello alla disobbedienza civile, che è legale, dato che è un diritto stabilito nella Costituzione Politica della Repubblica, per cui non dobbiamo pagare imposte municipali né di vendita né di nessun tipo e nemmeno l’INSS e i servizi pubblici come acqua e luce.

Questo Coordinamento di Movimenti Sociali e Organizzazioni della Società Civile comunica al popolo del Nicaragua che questo giovedì mattina, 31 maggio, ci siamo riuniti con rappresentati degli studenti universitari, della società civile, delle comunità indigene e afrodiscendenti, così come di imprenditori che fanno parte dell’Alleanza Civica per la Giustizia e la Democrazia, che partecipa al Dialogo Nazionale, alla quale abbiamo presentato la seguente proposta:

1. Che quanto prima facciano un appello per uno Sciopero Nazionale, Civico, Cittadino e Imprenditoriale.

2. Che ascoltino la protesta della popolazione e si uniscano alla cittadinanza, e che siano stabiliti dei meccanismi di coordinamento e dialogo.

Coordinamento di Movimenti Sociali e Organizzazioni della Società Civile

IL POPOLO COSCIENTE, UNITO, ORGANIZZATO E ATTIVO,

MAI SARÀ VINTO!

Managua, 01 giugno 2018.

https://goo.gl/1dd8m2

Traduzione del Comitato Carlos Fonseca:
Articulación de Movimientos Sociales y Organizaciones de la Sociedad CivilLLAMADO AL PARO NACIONAL CÍVICO CIUDADANO” pubblicato il 01-06-2018,su [https://goo.gl/1dd8m2] ultimo accesso 06-06-2018.

,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)